Come controllare la storia del veicolo tramite VIN e cosa contengono i rapporti

Una delle cose più importanti durante l’acquisto di una macchina è trovare un esemplare in buono stato, che ha avuto tagliandi regolari, che non è stato incidentato e sul quale non è stato abbassato il chilometraggio. Questi e molti altri dati vengono registrati nel tempo da officine, agenzie di assicurazione, in fase di revisione o altre situazioni. Tutto questo si può verificare su un portale affidabile che ha accesso a tutte le basi di dati necessarie e che mostra tutta la storia dell’automobile in base al codice telaio (codice VIN).

 

Cos’è il codice VIN ?

Cominciamo dicendo che codice telaio, codice VIN o numero VIN sono la stessa cosa. VIN in inglese vuol dire Vehicle Identification Number (numero di identificazione del veicolo). Questo numero viene assegnato al veicolo dal costruttore. In ogni Paese possono essere applicati standard diversi, ma si tratta sempre di un codice a 17 caratteri. Prima del 1981 non esisteva uno standard unico e i produttori utilizzavano diversi formati di VIN, per cui il controllo di veicoli cosi vecchi tramite VIN è molto difficile o addirittura impossibile.

Da cosa è composto il codice VIN?

esempio codice telaio vin per verificare storia veicolo

Il codice VIN è formato da 17 caratteri (lettere e cifre). Ogni codice VIN è unico ed è assegnato ad un determinato veicolo. Il numero VIN è composto da tre parti:

  1. La prima parte è denominata WMI. Si tratta dei primi tre caratteri, che identificano il simbolo internazionale della casa automobilistica.
  2. La seconda parte è denominata VDS. Si tratta di 6 caratteri. Sulla base di questi caratteri è possibile conoscere i dati tecnici e le caratteristiche del veicolo.
  3. L’ultima parte è il VIS. Si tratta del numero di serie dei veicolo. È solitamente composto da otto caratteri. Si tratta di informazioni quali: anno di produzione e luogo di assemblaggio (posizioni 10 e 11 del codice). I restanti caratteri definiscono il numero progressivo della serie del veicolo.

Dove trovare il codice VIN della macchina ?

Il modo più semplice per trovare il codice VIN è guardare la carta di circolazione. Ci sono però tanti punti dove viene indicato anche direttamente sulla macchina.

dove trovare il codice telaio vin per verificare storia veicolo

Il codice VIN quasi sempre si trova sulla targhetta posta nell’angolo inferiore del parabrezza (lato conducente). Nell’immagine sopra vengono mostrati anche altri punti in cui generalmente si può trovare. Inoltre, il codice VIN spesso si trova anche sul montante laterale del conducente (insieme all’etichetta del veicolo, che contiene tutti i dati relativi a produttore, dati tecnici e altro).

Cosa contiene il rapporto sulla storia del veicolo ?

cosa contiene un rapporto di verifica della storia del veicolo tramite il codice telaio vin

I portali grandi e affidabili che sono specializzati sul controllo dei veicoli tramite codice VIN hanno accesso a tante basi di dati. Quindi riescono a fare una grande ricerca in tanti paesi di tutto il mondo per trovare :

  • Attività in base al paese – dove è stato prodotto il veicolo, dove è stato immatricolato, in che paesi è stato registrato;
  • Limitazioni d’uso – se la macchina ha qualche limitazione legato all’utilizzo;
  • Furti – se la macchina è stata segnalata come rubata in qualche paese;
  • Chilometraggio – viene indicata la dinamica di crescita del chilometraggio e vengono segnalate eventuali modifiche rilevate;
  • Manutenzione – tagliandi previsti e eventuali tagliandi importanti già effettuati;
  • Danni e Incidenti – se la macchina ha subito eventuali danni o incidenti e quanto sono stati gravi;
  • Noleggio o Taxi – se la macchina è mai stata utilizzata per noleggio o taxi;
  • Storico prezzi – viene indicato lo storico dei prezzi trovati se la macchina è stata altre volte in vendita o all’asta;
  • Numero proprietari – quanti proprietari ha avuto la macchina in precedenza;
  • Specifiche e Dotazione – lista completa degli optional e delle caratteristiche del veicolo;
  • Foto – eventuali fotografie trovate (spesso si possono trovare le foto pubblicate dalle compagnie di assicurazioni o aste in cui si vedono i danni della macchina);

Vediamo qualche esempio di queste informazioni.

Attività

Per avere un’idea più chiara di che vita ha fatto una macchina, si può vedere la lista di attività registrate nei database.

esempio attività in un rapporto di verifica della storia del veicolo tramite il codice telaio vin

Nell’immagine sopra si parla di una macchina che è stata prodotta in Germania, poi è stata immatricolata in Polonia e nel 2017 è stata notata in Lituania per una revisione.

Noleggio, Taxi o altri utilizzi particolari

Le macchine utilizzate per noleggio, taxi o altri scopi particolari possono essere in uno stato non troppo buono. E’ consigliabile evitare questi esemplari.

esempio limitazioni, uso taxi o noleggio in un rapporto di verifica della storia del veicolo tramite il codice telaio vin

Nell’immagine sopra si può vedere come il rapporto ha segnalato il fatto che il veicolo è stato utilizzato per noleggio in Polonia.

Furto

Capitano casi in cui il veicolo che si tenta di acquistare viene segnalato come rubato in qualche paese. Ovviamente comprando una macchina del genere si avranno grandi problemi in futuro. Generalmente può succedere con automobili importate da altri paesi.

esempio segnalazione furto in un rapporto di verifica della storia del veicolo tramite il codice telaio vin

Nell’immagine sopra si può notare una segnalazione di furto in Lituania.

Chilometraggio

Il chilometraggio viene registrato in diverse basi di dati tra cui quelle di officine, centri di revisioni e molto altro. Grazie a queste basi si può creare un grafico che mostra la dinamica di crescita del chilometraggio. Se si nota una diminuzione del chilometraggio, molto probabilmente questo è stato modificato.

esempio segnalazione chilometraggio modificato in un rapporto di verifica della storia del veicolo tramite il codice telaio vin

Nel grafico sopra si può notare che nel 2017 il chilometraggio è stato abbassato di circa 20 mila km.

Danni e incidenti

Si può trovare una statistica sui danni che la macchina ha subito. Sono informazioni che si trovano nei registri della polizia o delle agenzie di assicurazioni e ci sono anche i costi approssimativi per la riparazione. I costi di riparazione possono indicare la gravità del danno.

esempio segnalazione danni e incidenti in un rapporto di verifica della storia del veicolo tramite il codice telaio vin

Nel caso della macchina ricercata in questo rapporto di esempio si può vedere che c’è stato un danno abbastanza importante nella zona del tetto con un costo di riparazione di 10 mila euro.

Foto

In alcuni casi si riescono a trovare foto della macchina. Generalmente si tratta di foto pubblicate da agenzie di assicurazione o di aste che hanno venduto la macchina con danni. Possono però esserci anche foto comparse in altre circostanze. Può essere utile per capire meglio in che stato era la macchina in precedenza.

esempio segnalazione foto con danni e incidenti in un rapporto di verifica della storia del veicolo tramite il codice telaio vin

Nelle foto più in alto si può vedere che la macchina controllata ha avuto in precedenza un danno abbastanza importante nella parte frontale.

Conclusioni

In conclusione possiamo dire che meglio controllare la macchina tramite un affidabile portale prima di perdere tempo e andare ad acquistare un esemplare in cattivo stato. Nel peggiore dei casi, si perderà non solo tempo, ma anche tanti soldi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *