Mercedes-Benz CLK [W209] (2002-2009) tutti i problemi e le informazioni

Mercedes-Benz CLK W209 è arrivata sul mercato nel 2002 quando ha sostituito la precedente Mercedes-Benz CLK W208. E’ rimasta sul mercato fino al 2009 quando è stata sostituita a sua volta dalla generazione successiva Mercedes-Benz E Coupè W207. Nel 2005 ci fu un restyling che ha modificato il design dei paraurti , della calandra , plastiche dei fari posteriori e cerchioni. Inoltre ci furono modernizzazioni nell’abitacolo e sul piano tecnico.

mercedes benz classe clk w209 coupe professional executive tech night vision restauro black bison olx seconda generazione modello vecchio nuovo new quanto costa quanto consuma come va consumi reali airmatic germania fine produzione haldex armani avantgarde elegance classic kombi bose limited edition one 1 grand final premium epc asr esp mirrorlink comand coilovers keyless go distronic harman kardon parktronic webasto lifting service reset cilindrata motorizzazioni v6 v8 4matic performance clk200 clk240 clk280 clk320 clk350 clk500 clk55 clk63 dtm amg kompressor clk220 clk270 cdi amg 1.8 2.2 2.6 3.0 3.2 3.5 5.0 5.5 6.2 brabus om646 om642 om612 m271 m272 m273 m112 m113 m156 del 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 restyling facelift design menu nascosto anno model year problemi valutazione valore usato usata vendita versione seconda mano comprare pregi difetti guasti affidabilità acquisto incidentata carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore meglio diesel benzina turbo biturbo twinturbo triturbo bi-fuel gas gpl metano gasolio consumi di olio bluetooth start stop ricarica booster doppia batteria remota scarica pila trazione anteriore posteriore integrale elettrica ecu obd2 diagnostica percorrenza autonomia allestimento testata guarnizione cilindri pistoni pompa olio acqua infiltrazione modalità avaria iniettori fumo bianco blu azzuro grigio nero interni plancia volante radio multimedia infotainment jack aux cd changer yatour novitec usb cruise control sedili riscaldati spazio pulsanti minigonne tetto apribile panoramico bagagliaio baule prezzi riparazioni rumori scatola trasmissione ripartitore di coppia cremagliera sterzo sospensioni pneumatiche cuscini idrauliche adattive configuratore codding blocco differenziale riduttore cardano semiasse scarico fusibile elettronica cambio manuale automatico robotizzato variatore lavaggio solenoidi blocco idraulico convertitore di coppia meccatronica distribuzione servizi catena cinghia tenditore elaborazioni spie quadro doppia frizione multidisco rumore volano monomassa bimassa valvola egr filtro dpf fap intasato olio abitacolo carburante dischi pastiglie pinze freni caratteristiche sensori alzacristalli fischio turbina turbocompressore errore chiave smart intelligente climatizzatore condizionatore compressore accessori optional autohold isofix xeno bixeno led lampadine centralina radiatore chiusura centralizzata alternatore generatore allestimenti chilometri schermo display navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio multimediale android hi tech recensione tergicristalli serbatoio starter motorino avviamento peso velocita massima accelerazione potenza cv cavalli kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza crash test esp abs controllo trazione stabilità airbag club italia opinioni bloccasterzo immobilizer tagliandi sonda lambda rele cofano ammortizzatori leve manutenzione review test opinione prova scheda tecnica gancio traino forum occasione immagini foto dimensioni misure larghezza lunghezza altezza da terra passo lungo corto parafango inquinamento normative euro

Indice

Impressioni

Mercedes-Benz CLK W209 è un modello che doveva prendere il posto della versione Coupè della Mercedes-Benz Classe E W211 . Nonostante tutto però , la CLK è basata sulla Mercedes-Benz Classe C W203. Possiamo ricordare un’altra macchina basata sulla Classe C W203 – la Mercedes-Benz C Sportcoupe/CLC CL203 . Questo non vuol dire che la CLK e la Sportcoupe/CLC siano uguali. Infatti sulla CLK sono state fatte più modifiche e sono state aggiunte scelte ingegneristiche usate anche sulle Mercedes Classe E e Classe S dello stesso periodo. Inoltre , la Mercedes-Benz CLK è migliore dal punto di vista dell’abitacolo e in alcuni casi anche dal punto di vista delle dotazioni. Merita di avere il titolo di Classe E Coupè.

La Mercedes-Benz CLK si può trovare in due tipi di carrozzeria : Coupè e Cabrio ( decapottabile ) .

La macchina esteticamente è abbastanza bella , specialmente nelle versioni più accessoriate. Però si può sempre migliorare e personalizzare. Un buon metodo è cambiare i cerchioni e per questo abbiamo un articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sui cerchioni

La Mercedes-Benz CLK non può essere definita una macchina pratica. E’ più una macchina per egoisti . Lo spazio è più che sufficiente per due persone e ci si sente bene anche in quattro in caso di necessità. Dietro però , le persone alte potrebbero sentire insufficienza di spazio per le gambe e la testa . Il bagagliaio ha un buon volume : 435 l . Le sospensioni si comportano bene , i sedili sono comodi e la posizione è confortevole. Non ci si dovrebbe stancare troppo nemmeno durante i viaggi più lunghi .

UTILE ! Per avere più piacere e meno stanchezza durante la guida è importante avere un aria pulita e piacevole dentro l’abitacolo. Per ottenere questo è importante avere il filtro abitacolo pulito , uno ionizzatore e un buon profumo. Eccone alcuni che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire l’argomento degli ionizzatori potete leggere il nostro articolo a riguardo

Se volete ricevere ancora più piacere dalla propria auto , potete vedere come rendere la macchina più comoda , piacevole , moderna e pratica

mercedes benz classe clk w209 coupe professional executive tech night vision restauro black bison olx seconda generazione modello vecchio nuovo new quanto costa quanto consuma come va consumi reali airmatic germania fine produzione haldex armani avantgarde elegance classic kombi bose limited edition one 1 grand final premium epc asr esp mirrorlink comand coilovers keyless go distronic harman kardon parktronic webasto lifting service reset cilindrata motorizzazioni v6 v8 4matic performance clk200 clk240 clk280 clk320 clk350 clk500 clk55 clk63 dtm amg kompressor clk220 clk270 cdi amg 1.8 2.2 2.6 3.0 3.2 3.5 5.0 5.5 6.2 brabus om646 om642 om612 m271 m272 m273 m112 m113 m156 del 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 restyling facelift design menu nascosto anno model year problemi valutazione valore usato usata vendita versione seconda mano comprare pregi difetti guasti affidabilità acquisto incidentata carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore meglio diesel benzina turbo biturbo twinturbo triturbo bi-fuel gas gpl metano gasolio consumi di olio bluetooth start stop ricarica booster doppia batteria remota scarica pila trazione anteriore posteriore integrale elettrica ecu obd2 diagnostica percorrenza autonomia allestimento testata guarnizione cilindri pistoni pompa olio acqua infiltrazione modalità avaria iniettori fumo bianco blu azzuro grigio nero interni plancia volante radio multimedia infotainment jack aux cd changer yatour novitec usb cruise control sedili riscaldati spazio pulsanti minigonne tetto apribile panoramico bagagliaio baule prezzi riparazioni rumori scatola trasmissione ripartitore di coppia cremagliera sterzo sospensioni pneumatiche cuscini idrauliche adattive configuratore codding blocco differenziale riduttore cardano semiasse scarico fusibile elettronica cambio manuale automatico robotizzato variatore lavaggio solenoidi blocco idraulico convertitore di coppia meccatronica distribuzione servizi catena cinghia tenditore elaborazioni spie quadro doppia frizione multidisco rumore volano monomassa bimassa valvola egr filtro dpf fap intasato olio abitacolo carburante dischi pastiglie pinze freni caratteristiche sensori alzacristalli fischio turbina turbocompressore errore chiave smart intelligente climatizzatore condizionatore compressore accessori optional autohold isofix xeno bixeno led lampadine centralina radiatore chiusura centralizzata alternatore generatore allestimenti chilometri schermo display navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio multimediale android hi tech recensione tergicristalli serbatoio starter motorino avviamento peso velocita massima accelerazione potenza cv cavalli kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza crash test esp abs controllo trazione stabilità airbag club italia opinioni bloccasterzo immobilizer tagliandi sonda lambda rele cofano ammortizzatori leve manutenzione review test opinione prova scheda tecnica gancio traino forum occasione immagini foto dimensioni misure larghezza lunghezza altezza da terra passo lungo corto parafango inquinamento normative euro

L’abitacolo ha un bel design ( non è copiato da qualche altro modello , ma è individuale per accentuare la classe dell’automobile ) , una buona ergonomia e una piacevole accoglienza. I materiali sono di alta qualità e piacevoli al tatto. Sono anche abbastanza resistenti. Sugli esemplari trattati bene , non ci saranno particolari segni di usura nemmeno dopo 100.000 km. Molto piacevole il sistema di avvicinamento della cintura di sicurezza che dà un’ulteriore sensazione di lusso ( la cintura viene avvicinata alla spalla della persone da un motorino elettrico per poterla trovare più facilmente ).

Gli esemplari che si trovano sul mercato dell’usato sono generalmente molto ben dotati . Il grande numero di optional ovviamente aumenta ulteriormente il piacere di utilizzo.

L’impianto multimediale non è molto interessante sulle Mercedes-Benz CLK prodotte prima del 2005. Dopo questo anno , è diventato più moderno e funzionale. La qualità audio è molto buona .

Non su tutte le auto c’è il bluetooth. Quest’ultimo è quasi indispensabile al giorno d’oggi. Potete aggiungerlo facilmente a qualsiasi auto con semplici accessori. Eccone alcuni buoni :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento su accessori multimediali utili leggi il nostro articolo dedicato

Nel test di sicurezza EuroNCAP , la Mercedes-Benz CLK W209 ha ottenuto 5 stelle su 5 . La sicurezza in caso di incidente è abbastanza buona , ma per diminuire il rischio è bene avere dei buoni pneumatici. I pneumatici sono quasi la cosa più importante per la sicurezza in viaggio. Consiglio di leggere l’articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme e pneumatici

Affidabilità

Cambio e trasmissione

La Mercedes Benz CLK può essere dotata di cambio manuale a 6 marce , cambio automatico a 5 marce sulle versioni pre-restyling e cambio automatico a 7 marce sulle versioni restyling.

Il cambio manuale è raro ed è abbastanza affidabile. Con il tempo l’inserimento delle marce potrebbe essere non molto preciso a causa dell’usura del meccanismo di selezione delle marce. Anche quest’ultimo problema si incontra più spesso sulle macchine dei primi anni di produzione. Sulle versioni restyling il problema è stato risolto. La frizione se trattata bene può arrivare anche a 300.000 km .

E’ utile controllare periodicamente il livello dell’olio nel cambio.

Per allungare la vita del cambio , frizione e volano vedi come utilizzare correttamente il cambio manuale

Il cambio automatico a 5 marce 5G-Tronic ( serie 722.6) si montava sulle Mercedes già da più tempo e lo possiamo incontrare anche su Mercedes-Benz Classe E W210 , Mercedes-Benz Classe E W211 , Mercedes-Benz Classe S W220 e altre ( consiglio la lettura di questi per avere più informazioni). Questo cambio funziona lentamente e in modo fluido.

In generale può essere definito abbastanza affidabile , ma nei primi anni di produzione aveva dei problemi “d’infanzia” che poi sono stati risolti. Sulle Mercedes-Benz prodotte prima del 2000 – 2001 si possono incontrare questi problemi infantili. Sulla Mercedes-Benz CLK si monta la versione già aggiornata.

A causa del parziale bloccaggio del convertitore di coppia , su alcuni esemplari si può trovare il convertitore usurato già a 150.000 km. I primi sintomi di usura saranno i colpi e addirittura l’impossibilità di inserire il cambio in “D” fino a quando la macchina si scalderà. All’inizio i problemi si sentono solo a freddo , ma con il peggiorare della situazione si sentiranno anche a caldo.

Dopo i 150 – 200.000 km potrebbe essere necessario , oltre a revisionare il convertitore di coppia( a causa dell’usura appena citata ) , cambiare i solenoidi e si potrebbero trovare accumuli di sporcizia sul blocco idraulico se l’olio non è stato sostituito al momento giusto.

Una tra le cose più importanti è cambiare l’olio ogni 40 – 60.000 km insieme al filtro. Se il cambio si rompe , il costo delle riparazioni sarà più di 1000-2000 euro. Se trattato molto bene , può arrivare anche a 200-300.000 km senza grossi problemi.

Altre cose che si potrebbero rompere sono il selettore (più di 300 euro)  e la centralina di controllo del cambio (più di 500 – 600 euro).

Il cambio automatico a 7 marce 7G-Tronic ( serie 722.9) è molto meno affidabile , ma è molto più veloce e aiuta a risparmiare carburante.

Anche questa generazione di cambio automatico è stata trattata in altri articoli tra cui Mercedes-Benz Classe E W211 e Mercedes-Benz Classe S W220. Anche lui soffre di tantissimi problemi ” d’infanzia “. Uno dei più famosi problemi di questo cambio è il blocco idraulico fragile . Questi cambi possono tendere al surriscaldamento e potrebbe risultare non molto longevo il convertitore di coppia. I primi interventi possono essere necessari anche dopo 100.000 km. Per riparare elettronica e convertitore di coppia serviranno circa 2000 euro.

L’elettronica soffre molto a causa delle grandi temperature di funzionamento . Il convertitore di coppia invece è bloccato molto aggressivamente ( si comporta quasi come una frizione in bagno d’olio ) e a causa di questo c’è un’usura maggiorata. Di conseguenza , a causa della grande usura , si sporca molto l’olio e l’olio sporco può portare alla distruzione della pompa olio ( può succedere anche a 100.000 km).

In futuro il cambio 722.9 è stato aggiornato e la situazione è migliorata. Ci sono stati richiami destinati a risolvere i problemi . In generale sono più affidabili i cambi prodotti dopo il 2009. Vale la pena acquistare un esemplare con questo cambio solo se ha partecipato ai richiami o il proprietario precedente ha già modernizzato/riparato il cambio . Altrimenti quasi sicuramente toccherà al nuovo proprietario riparare il cambio.

Le parti meccaniche di questo cambio sono ben fatte e non dovrebbero dare problemi se non si circola con i sistemi idraulici rovinati e se si sta attenti alla qualità e alla quantità di olio.

Un cambio automatico 722.9 modernizzato può vivere per molti chilometri se ben trattato. Per allungare la vita è consigliabile sostituire regolarmente l’olio , montare un termostato di temperatura più bassa , aggiungere uno scambiatore di calore grande e aggiungere un filtro esterno per l’olio. Questi consigli alla fine sono utili per qualsiasi cambio automatico moderno ( sono tutti abbastanza sovraccaricati ).

Per allungare la vita del cambio vedi come trattare correttamente il cambio automatico

Sospensioni e freni

Le sospensioni posteriori sono abbastanza affidabili e resistenti già di base. Tra i problemi più diffusi ricordiamo quelli con le molli che si possono rompere.

Sull’asse anteriore invece gli elementi non sono cosi longevi. I bracci vivono circa 50-100.000 km.

Nel tempo ci sono state varie modernizzazioni che hanno migliorato la resistenza delle sospensioni .

I silent-block e i stabilizzatori si consumano in fretta e le sospensioni cominciano a battere. Con i motori più grandi , si potrebbero avere problemi anche ogni 30 – 50.000 km.

La cremagliera sterzo costa molto e tende ad avere perdite e cominciare a rumoreggiare. In generale è abbastanza affidabile però. Può smettere di funzionare anche la pompa del servosterzo. Quando questo succede,  il volante diventa pesante e fa fatica a tornare nella posizione centrale.

I freni sono buoni e affidabili. Sono criticati per la piccola durata dei dischi . Non è colpa dei dischi stessi , ma dei vari sistemi di sicurezza che interagiscono con i freni. A causa di questo , la durata può essere anche la metà di quello che dovrebbe.


UTILE !  Al giorno d’oggi si utilizza sempre di più il cellulare in macchina. Si utilizza come navigatore o per ascoltare la musica. Ha bisogno di supporto e anche di essere ricaricato. Ecco i migliori accessori per un comodo utilizzo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento dei migliori accessori per dispositivi portatili in auto , consigliamo la nostra guida dedicata 


Elettrica ed elettronica

In generale finché la macchina è nuova , problemi gravi con l’elettronica non ci devono essere , se non per colpa di fattori esterni. Tra questi abbiamo : infiltrazioni di acqua che vanno a contatto con centraline o cavi , incidenti che danneggiano il sistema o interventi di persone non qualificate sull’impianto elettronico.

Con il passare degli anni invece qualche problemino può comparire.

Se si ha la possibilità , sarebbe utile fare un controllo dell’elettronica prima di un eventuale acquisto . Si possono controllare i cavi e la loro integrità ( specialmente nei punti critici come le portiere ) e le centraline SAM ( vedere se non si sono segni di ossidazione o umidità).

Con il tempo potrebbero esserci problemi anche con i cavi sotto al cofano.

Alcune volte può smettere di funzionare la centralina dell‘ABS. Le lampadine su bruciano spesso su alcuni esemplari.

Durante il periodo freddo dell’anno ci possono essere anche falsi allarmi . Si possono per esempio accendere le spie di ASR, BAS e SRS. Generalmente è sufficiente spegnere il quadro per qualche minuto e tutto si risolve .

I problemi con l’elettronica possono esserci delle fughe di corrente che possono scaricare completamente la batteria ( anche in una sola notte).


UTILE !  Per accendere la macchina con batteria scarica si può utilizzare un avviatore d’emergenza. Può essere utile anche nell’utilizzo quotidiano ( magari quando si dimenticano le luci accese e si scarica la batteria o nei periodi freddi in cui la batteria perde efficienza) per accendere velocemente la macchina. Oltretutto si possono utilizzare come grandi powerbank che possono ricaricare tutti i vostri dispositivi mobili in viaggio e fanno anche da torcia. Ecco quelli che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Altro

La resistenza alla corrosione della Mercedes-Benz CLK non è proprio perfetta. La situazione sembrerebbe leggermente migliorata rispetto alla generazione precedente , ma con gli anni il problema diventa comunque fastidioso.

Questo è un problema diffuso tra i modelli di quel periodo. Ne abbiamo già parlato nell’articolo sulla Mercedes-Benz Classe E W210 e anche in quello della Mercdes-Benz Classe S W220.

Specialmente critico questo problema è per gli esemplari che vengono utilizzati in posti con un clima particolarmente severo. Prima di comprare una macchina usata , sarebbe bene controllare bene la carrozzeria e vedere se non ci sono tracce di ruggine nei punti di saldatura e sotto la macchina.

La vernice applicata era buona , ma anche qui potrebbe deludere la resistenza.

Approfondimento motori

I motori diesel sono :

  • CLK220 CDI [2.2l] (OM646DE22LA) – potenza  : 150 cv ; velocità max : 221 km/h ; accelerazione : 10.2 s ; consumo : 6.2 l/100 km
  • CLK270 CDI [2.2l] (OM612DE27LA) – potenza  : 170 cv ; velocità max : 230 km/h ; accelerazione : 8.6 s ; consumo : 6.6 l/100 km
  • CLK320 CDI [3.0l] (OM642DE39LA) – potenza  : 224 cv ; velocità max : 246 km/h ; accelerazione : 8.2 s ; consumo : 7.2 l/100 km

I motori a benzina sono :

  • CLK200 Kompressor [1.8l] (M271E18ML) – potenza  : 184 cv ; velocità max : 230 km/h ; accelerazione : 9.3 s ; consumo : 8.7 l/100 km
  • CLK200 Kompressor [1.8l] (M271E18ML) – potenza  : 163 cv ; velocità max : 237 km/h ; accelerazione : 9.3 s ; consumo : 8.8 l/100 km
  • CLK240 [2.6l] (M112E26) – potenza  : 170 cv ; velocità max : 236 km/h ; accelerazione : 9.2 s ; consumo : 10.8 l/100 km
  • CLK280 [3.0l] (M272E30) – potenza  : 231 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 7.4 s ; consumo : 9.2 l/100 km
  • CLK320 [3.2l] (M112E32) – potenza  : 218 cv ; velocità max : 244 km/h ; accelerazione : 7.9 s ; consumo : 10.5 l/100 km
  • CLK350 [3.5l] (M272E35) – potenza  : 272 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.4 s ; consumo : 9.9 l/100 km
  • CLK500 [5.0l] (M113E50) – potenza  : 306 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.0 s ; consumo : 11.5 l/100 km
  • CLK500 [5.5l] (M273KE55) – potenza  : 388 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 5.2 s ; consumo : 11.5 l/100 km
  • CLK55 AMG [5.5l] (M113E55) – potenza  : 367 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 5.2 s ; consumo : 12.1 l/100 km
  • CLK63 AMG [6.2l] (M156E63) – potenza  : 481 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 4.6 s ; consumo : 14.3 l/100 km
  • CLK63 AMG Black Series [6.2l] (M156E63) – potenza  : 507 cv ; velocità max : 300 km/h ; accelerazione : 4.2 s ; consumo : 15.4 l/100 km
  • CLK DTM AMG [5.5l] (M113E55) – potenza  : 582 cv ; velocità max : 320 km/h ; accelerazione : 3.8 s ; consumo : 15.6 l/100 km

mercedes benz classe clk w209 coupe professional executive tech night vision restauro black bison olx seconda generazione modello vecchio nuovo new quanto costa quanto consuma come va consumi reali airmatic germania fine produzione haldex armani avantgarde elegance classic kombi bose limited edition one 1 grand final premium epc asr esp mirrorlink comand coilovers keyless go distronic harman kardon parktronic webasto lifting service reset cilindrata motorizzazioni v6 v8 4matic performance clk200 clk240 clk280 clk320 clk350 clk500 clk55 clk63 dtm amg kompressor clk220 clk270 cdi amg 1.8 2.2 2.6 3.0 3.2 3.5 5.0 5.5 6.2 brabus om646 om642 om612 m271 m272 m273 m112 m113 m156 del 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 restyling facelift design menu nascosto anno model year problemi valutazione valore usato usata vendita versione seconda mano comprare pregi difetti guasti affidabilità acquisto incidentata carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore meglio diesel benzina turbo biturbo twinturbo triturbo bi-fuel gas gpl metano gasolio consumi di olio bluetooth start stop ricarica booster doppia batteria remota scarica pila trazione anteriore posteriore integrale elettrica ecu obd2 diagnostica percorrenza autonomia allestimento testata guarnizione cilindri pistoni pompa olio acqua infiltrazione modalità avaria iniettori fumo bianco blu azzuro grigio nero interni plancia volante radio multimedia infotainment jack aux cd changer yatour novitec usb cruise control sedili riscaldati spazio pulsanti minigonne tetto apribile panoramico bagagliaio baule prezzi riparazioni rumori scatola trasmissione ripartitore di coppia cremagliera sterzo sospensioni pneumatiche cuscini idrauliche adattive configuratore codding blocco differenziale riduttore cardano semiasse scarico fusibile elettronica cambio manuale automatico robotizzato variatore lavaggio solenoidi blocco idraulico convertitore di coppia meccatronica distribuzione servizi catena cinghia tenditore elaborazioni spie quadro doppia frizione multidisco rumore volano monomassa bimassa valvola egr filtro dpf fap intasato olio abitacolo carburante dischi pastiglie pinze freni caratteristiche sensori alzacristalli fischio turbina turbocompressore errore chiave smart intelligente climatizzatore condizionatore compressore accessori optional autohold isofix xeno bixeno led lampadine centralina radiatore chiusura centralizzata alternatore generatore allestimenti chilometri schermo display navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio multimediale android hi tech recensione tergicristalli serbatoio starter motorino avviamento peso velocita massima accelerazione potenza cv cavalli kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza crash test esp abs controllo trazione stabilità airbag club italia opinioni bloccasterzo immobilizer tagliandi sonda lambda rele cofano ammortizzatori leve manutenzione review test opinione prova scheda tecnica gancio traino forum occasione immagini foto dimensioni misure larghezza lunghezza altezza da terra passo lungo corto parafango inquinamento normative euro

I motori diesel si sono presentati abbastanza bene.

I motori della serie OM646 sono molto affidabili e non danno particolari problemi fino a grandi chilometraggi.

Il motore della serie OM612 ha una potenza buona e non provoca molti problemi. Con il passare degli anni e dei chilometri potrebbero creparsi gli elementi in plastica e usurarsi gli elementi in gomma del sistema di ventilazione del basamento. Si possono vedere perdite a causa dell’usura delle guarnizioni del motore. Può anche avere problemini con alcuni sensori , ma tutto è facilmente risolvibile.

Si incontrano motori con gli iniettori sporchi , ma anche questi problemi sono risolvibili in maniera relativamente facile. La catena di distribuzione dura almeno 150.000 km . Su alcuni esemplari si superano anche i 300.000 km con la catena originale. La sua durata dipende da più fattori e il più importante è la giusta manutenzione con intervalli di sostituzione dell’olio non troppo grandi.

Raramente si possono avere problemi con i cavi sotto al cofano e capitano casi in cui si crepa la testata del blocco.

Sarà meglio tenere d’occhio il collettore d’aspirazione. Se questo è in cattivo stato , si può rovinare e provocare danni al motore. Un nuovo collettore d’aspirazione costa circa 250 euro e circa la stessa somma sarà chiesta per i lavori di sostituzione.

Bisogna fare attenzione anche all’impianto di iniezione. Fortunatamente i meccanici ormai conoscono bene questi impianti e non hanno problemi a ripararli. Questi , senza tanta fatica sapranno risolvere i problemi del regolatore di pressione o della perdita di carburante da sotto gli iniettori . Se quest’ultimo problema non viene risolto in tempo , si arriverà a bruciare la testata.

Sarebbe una buona scelta il motore diesel a 6 cilindri OM642 montato sulle versioni CLK320 CDI . E’ un motore più complicato , ma è potente ed economico. Tra l’altro non ha gravi problemi. Dopo i 200.000 km aumenta la probabilità i avere problemi con il sistema di iniezione , collettore di aspirazione , turbina e allungamento della catena di distribuzione. Grazie alle sue buone caratteristiche è un motore montato su molti modelli del marchio e ne abbiamo già parlato in molti altri articoli.

I famosi problemi dei diesel sono : valvola EGR che si sporca e smette di funzionare , Filtro DPF che si intasa e comincia a dare problemi e a grandi chilometraggi gli iniettori o altre parti del sistema di iniezione.

Per evitare o almeno posticipare i problemi con i motori diesel si possono utilizzare vari preparati ed additivi per pulire EGR , FAP e impianto di iniezione. Sarebbe bene utilizzarli ogni tanto anche prima che si abbiano problemi , appunto per evitare di averli. Alcune volte aiutano anche quando già ci sono i problemi . Eccone alcuni buoni appunto per filtro antiparticolato , valvola EGR ed impianto di iniezione (pulizia e lubrificazione):

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Il motore più piccolo a benzina è della serie M271 . Questo motore in tutte le sue varianti era dotato di compressore meccanico Eaton , che solitamente non dà nessun problema. La catena di distribuzione e gli ingranaggi dell’albero a camme però cominciano a dare problemi già a 100 – 150.000 km.

I motori da M271 sono abbastanza affidabili e i loro problemi sono abbastanza prevedibili. Hanno anche una potenza abbastanza buona dovuta al compressore meccanico di cui sono dotati. Il compressore meccanico , a causa del rumore grande potrebbe ostacolare la diagnostica della catena di distribuzione allungata. Sfortunatamente il problema di allungamento della catena si verificava sia su esemplari più recenti che si quelli più vecchi ( in alcuni casi si allungava già a 60.000 km ).

I segnali che la catena si è allungata sono : il forte rumore per qualche secondo all’accensione del motore , funzionamento irregolare del motore e spia di avaria motore accesa. Se la catena non viene cambiata in tempo si potrebbero usurare gli ingranaggi dell’albero a camme. La catena potrebbe anche  slittare e far schiantare pistoni e valvole. Se questo succede , nei casi peggiori conviene ormai cambiare motore. Un motore usato potrebbe costare più di 2000 euro. La riparazione del motore difettoso potrebbe costare più di 4000 euro.

Il compressore meccanico ha una buona durata. Se comincia a rumoreggiare , molto probabilmente è il momento di cambiare i cuscinetti. Meglio non aspettare troppo , altrimenti si rischia anche la rottura del compressore stesso.

Su questi motori dei primi anni di produzione ci possono essere anche problemi con il sistema di ventilazione del basamento ( si bloccano le valvole del sistema e si sporcano i tubi ). Si può anche montare il sistema modernizzato che è molto meglio.

 

Tra i motori a 6 e 8 cilindri benzina , i più affidabili sono quelli della serie M112/113. Con il tempo ci sarà da cambiare la catena allungata e collettore d’aspirazione( verso i 200.000 km ), guarnizioni stelo valvola e altre guarnizioni usurate.

I motori possono avere problemini con la ventilazione del basamento e anelli raschiaolio. Questi problemini possono portare ad un aumento del consumo d’olio. Inoltre ci possono essere perdite di olio da sotto il coperchio delle valvole e dallo scambiatore di calore ad olio. Per avere un motore senza perdite è importante sostituire periodicamente le guarnizioni e pulire il sistema di ventilazione del basamento. Inoltre è consigliabile non aumentare i giri motore fino alla zona rossa del contagiri.

Questi motori generalmente arrivano senza grossi problemi a 250 – 300.000 km ( se utilizzati e trattati correttamente ). Tra le parti più deboli si possono citare i catalizzatori che con il tempo potrebbero dare problemi e necessitare la sostituzione. Per la lunga vita di questi motori è consigliabile cambiare regolarmente candele e olio.

 

I motori della serie M272/273 che hanno sostituito i M112/113 , si sono presentati male.

Soffrono di problemi con gli elettromagneti che controllano il funzionamento degli alberi a camme e collettore di aspirazione. Sono famosi anche a causa dei problemi con l’allungamento della catena di distribuzione. Su alcuni esemplari con parecchi chilometri si incontrano anche graffi sulle pareti dei cilindri. Per alcuni interventi è necessario estrarre il motore dalla macchina e questo aumenta notevolmente il costo dei lavori.

Oltretutto hanno una piccola longevità delle parti meccaniche , grande costo della distribuzione, collettore d’aspirazione problematico , catalizzatori deboli e comparsa di perdite con il tempo . Se volete approfondire i problemi di questi motori , consiglio la lettura di Mercedes-Benz Classe S W221Mercedes-Benz Classe E W211.

 

I motori della serie M156 sono quelli montati sulle versioni sportive CLK63 AMG. Sono dei motori non proprio privi di problemi. Infatti gli acquirenti americani hanno denunciato il marchio per due volte lamentando l’insufficiente affidabilità di questi motori. Il materiale degli alberi a camme è inadatto e sono possibili i graffi sulle pareti dei cilindri.

Conclusioni

Mercedes-Benz CLK è una macchina che può dare molte soddisfazioni e piacevoli emozioni . E’ più una macchina per il divertimento o per le persone che non devono far salire molti passeggeri .

Trasmette un sensazione di lusso e individualità. Non sono molto diffuse e possono ancora attirare l’attenzione.

Prima di un eventuale acquisto o anche semplicemente nell’utilizzo quotidiano è utile controllare se non ci sono problemi o errori .

Per vedere tutti gli errori e problemi segnalati nelle varie centraline , potete utilizzare un semplice dispositivo di diagnostica. Eccone uno buono :

Potete valutare anche i concorrenti della Mercedes-Benz CLK W209 : BMW Serie 3 E46 Coupe , BMW Serie 3 E92 , Lexus SC , Audi A4 Cabrio , Audi A5 e altre auto di stessa tipologia.

La cosa più importante è trovare un esemplare in buono stato generale e per fare questo consiglio la lettura del nostro dettagliato articolo :

vedi come scegliere una buona auto usata

Condividi :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *