Audi TT [8N] (1998-2006) tutti i problemi e le informazioni

Audi TT con sigla 8N è la prima generazione del modello. E’ una coupe tedesca che è riuscita ad affascinare e ha acquisito subito un buon gruppo di fan. Audi TT 8N è entrata sul mercato nel 1998 e ne è uscita nel 2006 quando è stata sostituita dalla seconda generazione.

audi tt tts ttrs mk1 performance premium competition prima serie generazione modello vecchio nuovo new quanto costa quanto consuma come va consumi reali germania stronic multitronic tiptronic sline abt asi dtm epc gran turismo hatchback berlina liftback sportback decappottabile roadster cabrio lusso exclusive gt laser mmi olx fine produzione tech edition haldex luxury dynamic active advanced plus business distinctive limited edition daytona design sports trazione anteriore posteriore integrale elettrica ecu obd2 disabili percorrenza autonomia allestimento coupe lifting monovolume duevolumi trevolumi cilindrata motorizzazioni fsi tsi tfsi tdi ultra clean 1.8 3.2 1800 3200 v6 awd fwd etron gtron htron quattro del 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 restyling facelift anno model year problemi valutazione valore usato usata vendita versione seconda mano comprare pregi difetti affidabilità acquisto incidentata carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore meglio diesel benzina turbo biturbo bi-fuel gas gpl metano gasolio consumi di olio bluetooth start stop ricarica booster doppia batteria remota scarica pila testata guarnizione cilindri pistoni pompa olio acqua infiltrazione modalità avaria iniettori fumo bianco blu azzuro grigio nero interni plancia volante radio multimedia infotainment jack aux cd changer yatour novitec usb sedili riscaldati spazio pulsanti minigonne tetto apribile bagagliaio baule prezzi riparazioni rumori scatola trasmissione cremagliera sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive configuratore blocco differenziale scarico fusibile elettronica cambio manuale automatico robotizzato variatore lavaggio blocco idraulico convertitore di coppia meccatronica distribuzione servizi catena cinghia tenditore elaborazioni spie quadro doppia frizione multidisco rumore volano monomassa bimassa valvola egr filtro dpf fap intasato olio abitacolo carburante dischi pastiglie freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina turbocompressore errore chiave climatizzatore condizionatore compressore accessori optional autohold isofix xeno bixeno led lampadine centralina radiatore chiusura centralizzata alternatore generatore allestimenti chilometri navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio multimediale hi tech recensione tergicristalli serbatoio starter motorino avviamento peso velocita massima accelerazione potenza cv cavalli kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza crash test esp abs controllo trazione stabilità airbag club italia opinioni bloccasterzo immobilizer tagliandi sonda lambda rele cofano ammortizzatori leve manutenzione review test opinione prova scheda tecnica gancio traino forum immagini foto dimensioni misure larghezza lunghezza altezza da terra passo lungo corto

Indice

Impressioni

Audi TT è basata sulla stessa piattaforma dei cugini Volkswagen Golf e Skoda Octavia ( sulla stessa piattaforma si può trovare anche la Seat Leon e l’Audi A3). Durante il periodo di produzione , Audi TT ha subito più aggiornamenti e modernizzazioni. Nel 1999 è comparsa la versione roadster. Nel 1999-2000 sono state migliorate la stabilità , il controllo , è aumentato lo spoiler posteriore , il sistema di stabilità ESP è diventato un accessorio montato di serie e sono state modificate le sospensioni.

Nel 2003 è diventato possibile montare il motore da 3.2 l benzina che prima non era disponibile. Nel 2004 è diventato possibile montare il cambio robotizzato DSG.

Il design esterno è interessante e attirava l’attenzione negli anni di produzione. Anche oggi , Audi TT 8N non sembra troppo vecchia.

La macchina esteticamente è abbastanza bella , specialmente nelle versioni più accessoriate. Però si può sempre migliorare e personalizzare. Un buon metodo è cambiare i cerchioni e per questo abbiamo un articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sui cerchioni

audi tt tts ttrs mk1 performance premium competition prima serie generazione modello vecchio nuovo new quanto costa quanto consuma come va consumi reali germania stronic multitronic tiptronic sline abt asi dtm epc gran turismo hatchback berlina liftback sportback decappottabile roadster cabrio lusso exclusive gt laser mmi olx fine produzione tech edition haldex luxury dynamic active advanced plus business distinctive limited edition daytona design sports trazione anteriore posteriore integrale elettrica ecu obd2 disabili percorrenza autonomia allestimento coupe lifting monovolume duevolumi trevolumi cilindrata motorizzazioni fsi tsi tfsi tdi ultra clean 1.8 3.2 1800 3200 v6 awd fwd etron gtron htron quattro del 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 restyling facelift anno model year problemi valutazione valore usato usata vendita versione seconda mano comprare pregi difetti affidabilità acquisto incidentata carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore meglio diesel benzina turbo biturbo bi-fuel gas gpl metano gasolio consumi di olio bluetooth start stop ricarica booster doppia batteria remota scarica pila testata guarnizione cilindri pistoni pompa olio acqua infiltrazione modalità avaria iniettori fumo bianco blu azzuro grigio nero interni plancia volante radio multimedia infotainment jack aux cd changer yatour novitec usb sedili riscaldati spazio pulsanti minigonne tetto apribile bagagliaio baule prezzi riparazioni rumori scatola trasmissione cremagliera sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive configuratore blocco differenziale scarico fusibile elettronica cambio manuale automatico robotizzato variatore lavaggio blocco idraulico convertitore di coppia meccatronica distribuzione servizi catena cinghia tenditore elaborazioni spie quadro doppia frizione multidisco rumore volano monomassa bimassa valvola egr filtro dpf fap intasato olio abitacolo carburante dischi pastiglie freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina turbocompressore errore chiave climatizzatore condizionatore compressore accessori optional autohold isofix xeno bixeno led lampadine centralina radiatore chiusura centralizzata alternatore generatore allestimenti chilometri navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio multimediale hi tech recensione tergicristalli serbatoio starter motorino avviamento peso velocita massima accelerazione potenza cv cavalli kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza crash test esp abs controllo trazione stabilità airbag club italia opinioni bloccasterzo immobilizer tagliandi sonda lambda rele cofano ammortizzatori leve manutenzione review test opinione prova scheda tecnica gancio traino forum immagini foto dimensioni misure larghezza lunghezza altezza da terra passo lungo corto

Negli interni sono stati utilizzati materiali di buona qualità e sono piacevoli al tatto.  Anche nel tempo si rivelano abbastanza resistenti e nonostante il grande numero di anni sono ancora in buono stato ( ovviamente se la macchina è ben trattata ). Solitamente il primo elemento a cedere è il rivestimento in pelle del volante. Oltrepassati i 200.000 km si vedranno segni di usura anche sui sedili , plancia e altri elementi.  Anche la qualità di assemblaggio è molto buona e precisa. A livello di optional si possono trovare esemplari messi abbastanza bene. Già di serie c’erano gli alzacristalli elettrici , climatizzatore e 2 AirBag . La maggior parte degli esemplari sul mercato dell’usato ha un impianto multimediale molto buono con una  qualità sonora alta , computer di bordo e AirBag laterali.

Sulle Audi TT 8N non c’è il bluetooth. Quest’ultimo è quasi indispensabile al giorno d’oggi. Potete aggiungerlo facilmente a qualsiasi auto con semplici accessori. Eccone alcuni buoni :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento su accessori multimediali utili leggi il nostro articolo dedicato

E’ facile trovare la posizione comoda al volante grazie al grande numero di possibili regolazioni. Entrambi i sedili anteriori sono abbastanza confortevoli e lo spazio sarà sufficiente. Non si può dire lo stesso per i sedili posteriori. Su quest’ultimi staranno relativamente comodi solo i bambini .

Le sospensioni sono regolate in modo da offrire grande stabilità e controllo . Di conseguenza non sono molto confortevoli e possono risultare dure. Sono ottime per la guida attiva e offrono sensazioni piacevoli sui corti tragitti o sulle strade in stato molto buono. I lunghi viaggi potrebbero risultare stancanti.

UTILE ! Per avere più piacere e meno stanchezza durante la guida è importante avere un aria pulita e piacevole dentro l’abitacolo. Per ottenere questo è importante avere il filtro abitacolo pulito , uno ionizzatore e un buon profumo. Eccone alcuni che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire l’argomento degli ionizzatori potete leggere il nostro articolo a riguardo

Se volete ricevere ancora più piacere dalla propria auto ,potete vedere come rendere la macchina più comoda , piacevole , moderna e pratica

Le sospensioni sono dure e lo sterzo è molto preciso. Questa configurazione stimola ad avere una guida attiva . Bisogna però stare attenti alle grandi velocità . Audi TT ( specialmente nella versione con sola trazione anteriore ) può avere un’insufficiente capacità sterzante quando si entra in curva ad alta velocità ( può cominciare a scivolare il muso). Se invece in curva si lascia di colpo l’acceleratore , la macchina avrà subito più capacità sterzante e potrebbe scivolare l’asse posteriore fino al punto da girare la macchina a 180 gradi . In pista questo comportamento della Audi TT offre tantissime piacevoli emozioni , ma in città può risultare pericoloso. Più la velocità è grande e più queste caratteristiche si evidenziano. A causa di questo , ci sono stati molti casi di tragici incidenti . In grande parte è grazie a questo se sono stati fatti gli aggiornamenti del 1999-2000 che abbiamo indicato sopra.

Nel test di sicurezza EuroNCAP , l’ Audi TT 8N ha ottenuto 4 stelle su 5 . La sicurezza in caso di incidente è abbastanza buona , ma per diminuire il rischio è bene avere dei buoni pneumatici. I pneumatici sono quasi la cosa più importante per la sicurezza in viaggio. Consiglio di leggere l’articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme e pneumatici

A causa delle linee del design , il bagagliaio è molto piccolo – 270 l. Se si abbassano gli schienali dei sedili posteriori si può aumentare il volume del bagagliaio fino a 540 l.

Affidabilità

Cambio e trasmissione

Il cambio manuale è abbastanza affidabile e non dovrebbe dare troppi problemi. Sulle Audi TT 8N pre-restyling si montava il cambio manuale a 5 marce che è considerato leggermente più affidabile rispetto a quello a 6 marce montato sulle versioni dopo il restyling. La questione è molto relativa. Se utilizzati correttamente , entrambi i cambi possono essere considerati immortali. Alcuni proprietari ( generalmente di Audi TT 8N con motori modificati ) invece riescono a spaccare i cambi manuali anche in pochi chilometri.

Se si lascia di colpo la frizione e si sentono dei rumori estranei , molto probabilmente è arrivato il momento di sostituire i cuscinetti del cambio .

Come al solito si usurano con il tempo volano bi-massa e la frizione , ma la loro durata dipende molto dal modo di guidare.

Per allungare la vita del cambio manuale , volano e frizione vedi come trattare correttamente il cambio manuale

Il cambio robotizzato DSG DQ250 a 6 marce con doppia frizione in bagno d’olio è abbastanza affidabile. Veniva montato in coppia con il motore da 3.2 l benzina. La coppia offerta da questo motore è facilmente digeribile dal cambio robotizzato e questo funzionerà per molto tempo a patto che vengano sostituiti olio e filtri almeno ogni 30 – 40.000 km. Questo è molto importante visto che la sua affidabilità e vitalità dipende molto dalla qualità dell’olio. Sui cambi di prima produzione ci possono essere stupidi problemini , ma in generale si sono già manifestati a piccoli chilometraggi e di conseguenza dovrebbero già essere stati risolti. In caso di rottura , il DSG DQ250 può essere sostituito con il più resistente DQ500 .

Il cambio robotizzato DSG non ama il traffico lento e le partenze aggressive .

Per allungare la vita del cambio robotizzato vedi come trattare correttamente il cambio robotizzato

Si incontrano anche Audi TT 8N con il cambio automatico Aisin TF-60SN/09G . Il cambio è abbastanza resistente. I problemi generalmente sono causati dall’insufficiente manutenzione e i surriscaldamenti . E’ consigliabile aumentare l’efficienza del raffreddamento del cambio ( per esempio con radiatori più grandi). Se viene cambiato l’olio almeno ogni 50.000 km e se si ha una guida tranquilla si riesce ad arrivare anche a 300.000 km. Generalmente però non si riesce ad avere una guida tranquilla sulla Audi TT e quindi verso i 200 – 250.000 km potrebbero essere necessari investimenti.

Per allungare la vita del cambio automatico vedi come trattare correttamente il cambio automatico

Per evitare la confusione potete vedere la differenza tra i vari tipi di cambio automatico ( classico , robotizzato e variatore )

I giunti omocinetici sono abbastanza resistenti ( a patto che le protezioni sono in buono stato e non ci entra sporcizia) . L’albero cardanico è molto caro e potrebbe essere abbastanza deteriorato sulle Audi TT 8N con motori molto potenti.

Punti deboli delle Audi TT 8N con trazione integrale sono anche il riduttore angolare e la frizione Haldex con relativi componenti. Il riduttore angolare è difficile da riparare e può risultare difficile da trovare nuovo e usato. La frizione Haldex aiuta molto durante le accelerazioni , ma potrebbe avere un effetto negativo sulle superfici scivolose. Fortunatamente la frizione può essere staccata e attaccata automaticamente in caso di segnali dal sistema di controllo della stabilità ESP. Questo sistema di controllo della Haldex può funzionare male sulle Audi TT 8N con molti anni e cavi o contatti rovinati. Per allungare la vita di questi elementi è consigliabile cambiare olio , controllare ed eventualmente pulire tutto ogni 30.000 km . Inoltre meglio non avere una guida aggressiva a freddo . La frizione Haldex ha bisogno di essere scaldata per bene prima avere una efficienza massima ( a freddo l’usura sarà molto più pronunciata).

Il riduttore posteriore invece è molto resistente ed è difficile romperlo. Se però non si cambia olio per molti anni e non si tiene d’occhio il suo livello , si romperà anche questo affidabile elemento.

Sospensioni e freni

Si potrebbe dire che le sospensioni della Audi TT 8N sono abbastanza resistenti per una macchina sportiva. In generale , con un utilizzo normale, i primi problemi più seri arrivano solo dopo i 100.000 km.

Se la Audi TT ha i cerchi da 18 pollici , sarà necessario sostituire relativamente presto boccole e cuscinetti sferici delle leve. Richiederanno l’attenzione anche i cuscinetti mozzo e gli ammortizzatori ( specialmente se le strade percorse non sono in uno stato molto buono ).

Lo sterzo non è molto problematico. A grandi chilometraggi ci possono essere rumori della cremagliera e perdite a causa della corrosione .

I freni sono efficienti e affidabili. Su molte Audi TT 8N però si trovano freni modificati che potrebbero portare a problemi vari. Meglio orientarsi sulle auto con freni originali .


UTILE !  Al giorno d’oggi si utilizza sempre di più il cellulare in macchina. Si utilizza come navigatore o per ascoltare la musica. Ha bisogno di supporto e anche di essere ricaricato. Ecco i migliori accessori per un comodo utilizzo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento dei migliori accessori per dispositivi portatili in auto , consigliamo la nostra guida dedicata 


Elettrica ed elettronica

Non si può dare un risposta certa sull’affidabilità dell’elettronica della Audi TT 8N. Alcuni esemplari non hanno mai problemi di questo genere , altri invece ne hanno più insieme.

Relativamente spesso , gli esemplari dei primi anni di produzione soffrono di problemi con l’elettronica. Smettono di funzionare i sensori ABS , ESP , sensore di posizione dell’albero a gomiti e regolatore del livello delle luci allo xeno. Per quanto riguarda ABS ed ESP , ci possono essere problemi anche con le centraline a causa di contatti rovinati . Alcune volte non funziona bene il regolatore di tensione. Fortunatamente per cambiare quest’ultimo dovrebbero bastare anche 50 – 60 euro . Molti proprietari di Audi TT si lamentano di avere pixel bruciati sul display del computer di bordo . Sulle Audi TT 8N restyling sono rarissimi i casi di pixel bruciati o display non funzionante.

Sulle Audi TT 8N dotate del quadro strumenti di produzione Magneti Marelli , potrebbero esserci fastidiosi problemi. Il quadro smette di funzionare a causa della rottura del chip MC68HC908AZ60 . Il problema è grave perché in questi casi non si riesce ad accendere la macchina a causa degli errori che compaiono nel immobilizer.

Un vero tallone d’Achille della Audi TT 8N è il blocco di commutazione sotto al cofano. Qui ci sono montati i fusibili del radiatore e delle ventole del radiatore. La scheda di commutazione si brucia anche alla minima imperfezione dei contatti . Si bruciano anche i fusibili e smettono di funzionare le ventole del radiatore. In questi casi c’è un grande rischio di surriscaldamento del motore con relative conseguenze.

Il generatore è affidabile e solitamente vive per più di 200 – 250.000 km . La pompa elettrica supplementare  dell‘impianto di raffreddamento invece è fragile e non dura molto. E’ sconsigliato disattivarla in quanto sul motore 3.2 l benzina serve a garantire un raffreddamento efficiente al minimo e sul motore 1.8 l T serve a raffreddare la turbina dopo lo spegnimento del motore.


UTILE !  Per accendere la macchina con batteria scarica si può utilizzare un avviatore d’emergenza. Può essere utile anche nell’utilizzo quotidiano ( magari quando si dimenticano le luci accese e si scarica la batteria o nei periodi freddi in cui la batteria perde efficienza) per accendere velocemente la macchina. Oltretutto si possono utilizzare come grandi powerbank che possono ricaricare tutti i vostri dispositivi mobili in viaggio e fanno anche da torcia. Ecco quelli che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Altro

Sugli esemplari con grandi chilometraggi , quasi sicuramente ci saranno da cambiare le sonde lambda .

Anche il climatizzatore potrebbe smettere di funzionare . Questo succede raramente , ma i costi di riparazione sono abbastanza alti.

La carrozzeria ha una buona resistenza alla corrosione , ma sulle Audi TT 8N più vecchie si possono comunque trovare tracce di ruggine. La qualità della vernice è buona e si mantiene lo splendore anche dopo molti anni , specialmente se la macchina è stata curata.

Gli elementi metallici della carrozzeria sono relativamente rari e cari. Ci sono pochi elementi simili di altri produttori e di conseguenza bisogna prendere i costosi pezzi originali.

Le portiere sono senza cornice intorno alle finestre. A causa di questo ci sono degli sforzi maggiori sugli alzacristalli . Questi si rompono più spesso che sulle auto normali , ma non sono molto costosi nella riparazione. Alcune volte ci sono problemi nel funzionamento dell serrature . In generale tutti questi problemi sono più visibili sulle Audi TT 8N pre-restyling. Capita addirittura che i vetri si aprano da soli o si rifiutino di chiudersi .  La serratura della porta del bagagliaio  può smettere di funzionare a causa dei cavi rovinati .

 

Approfondimento motori

I motori a benzina sono :

  • 1.8 l T – potenza  : 150 cv ; velocità max : 220 km/h ; accelerazione : 8.6 s ; consumo : 11.7 km/l
  • 1.8 l T – potenza  : 163 cv ; velocità max : 224 km/h ; accelerazione : 8.0 s ; consumo : 11.7 km/l
  • 1.8 l T – potenza  : 179 cv ; velocità max : 228 km/h ; accelerazione : 7.6 s ; consumo : 11.9 km/l
  • 1.8 l T – potenza  : 190 cv ; velocità max : 234 km/h ; accelerazione : 7.4 s ; consumo : 11.7 km/l
  • 1.8 l T quattro – potenza  : 225 cv ; velocità max : 243 km/h ; accelerazione : 6.4 s ; consumo : 10.4 km/l
  • 1.8 l T quattro Sport – potenza  : 240 cv ; velocità max : 246 km/h ; accelerazione : 5.9 s ; consumo : 10.0 km/l
  • 3.2 l V6 – potenza  : 250 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.5 s ; consumo : 8.9 km/l

audi tt tts ttrs mk1 performance premium competition prima serie generazione modello vecchio nuovo new quanto costa quanto consuma come va consumi reali germania stronic multitronic tiptronic sline abt asi dtm epc gran turismo hatchback berlina liftback sportback decappottabile roadster cabrio lusso exclusive gt laser mmi olx fine produzione tech edition haldex luxury dynamic active advanced plus business distinctive limited edition daytona design sports trazione anteriore posteriore integrale elettrica ecu obd2 disabili percorrenza autonomia allestimento coupe lifting monovolume duevolumi trevolumi cilindrata motorizzazioni fsi tsi tfsi tdi ultra clean 1.8 3.2 1800 3200 v6 awd fwd etron gtron htron quattro del 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 restyling facelift anno model year problemi valutazione valore usato usata vendita versione seconda mano comprare pregi difetti affidabilità acquisto incidentata carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore meglio diesel benzina turbo biturbo bi-fuel gas gpl metano gasolio consumi di olio bluetooth start stop ricarica booster doppia batteria remota scarica pila testata guarnizione cilindri pistoni pompa olio acqua infiltrazione modalità avaria iniettori fumo bianco blu azzuro grigio nero interni plancia volante radio multimedia infotainment jack aux cd changer yatour novitec usb sedili riscaldati spazio pulsanti minigonne tetto apribile bagagliaio baule prezzi riparazioni rumori scatola trasmissione cremagliera sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive configuratore blocco differenziale scarico fusibile elettronica cambio manuale automatico robotizzato variatore lavaggio blocco idraulico convertitore di coppia meccatronica distribuzione servizi catena cinghia tenditore elaborazioni spie quadro doppia frizione multidisco rumore volano monomassa bimassa valvola egr filtro dpf fap intasato olio abitacolo carburante dischi pastiglie freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina turbocompressore errore chiave climatizzatore condizionatore compressore accessori optional autohold isofix xeno bixeno led lampadine centralina radiatore chiusura centralizzata alternatore generatore allestimenti chilometri navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio multimediale hi tech recensione tergicristalli serbatoio starter motorino avviamento peso velocita massima accelerazione potenza cv cavalli kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza crash test esp abs controllo trazione stabilità airbag club italia opinioni bloccasterzo immobilizer tagliandi sonda lambda rele cofano ammortizzatori leve manutenzione review test opinione prova scheda tecnica gancio traino forum immagini foto dimensioni misure larghezza lunghezza altezza da terra passo lungo corto

All’uscita della Audi TT sul mercato , si poteva montare solo il motore 1.8 l T (turbo benzina). Come abbiamo già detto , il motore VR6 da 3.2 l benzina è arrivato solo nel 2003.

I motori di punta offrono prestazioni molto buone per la Audi TT di prima generazione. Pensate che è più lenta di soli 0.4 – 0.5 secondi rispetto alla BMW M3 E36 e di solo un secondo rispetto alla BMW M3 E46 . Inoltre si possono trovare delle Audi TT con motori modificati e potenze che arrivano a 350 – 400 cv. Queste Audi TT 8N riescono a fare concorrenza a macchine sportive molto più care.

La maggior parte delle Audi TT 8N usate sono equipaggiate con il motore da 1.8 l T nelle sue varie versioni con potenze diverse. Questo motore è senz’altro buono e piacevole. L’affidabilità di questi motori della serie EA113 è molto buona.

Capitano però casi di consumi maggiorati di olio . Altro problema che capita è la rottura della guarnizione tra collettore di scarico e turbocompressore. Se ci sono delle fastidiosi instabilità di giri , molto probabilmente è colpa del flussometro sporco .

Possono capitare problemi anche con la distribuzione. Se sentite dei suoni estranei o colpi , molto probabilmente è necessario sostituire il tenditore della catena di distribuzione piccola ( che collega gli alberi a camme ) oppure è arrivato il momento di cambiare i compensatori idraulici . I costi di queste riparazioni possono superare i 600 euro .

La versione migliore del motore 1.8 l T è quella da 180 cv. Questa offre un buon compromesso tra potenza , consumi e costi di mantenimento . Avendo una guida tranquilla , con questo motore si riesce ad ottenere un consumo medio di 8.1 l ogni 100 km . E’ vero però che lo spirito sportivo della Audi TT provoca ad avere una guida attiva e il consumo di conseguenza aumenta .

Se invece volete la versione più affidabile di questo motore , dovete optare per la 1.8 l T da 150 cv. Questo ha una costruzione più semplice rispetto alle versioni più potenti e di conseguenza vive di più ed è meno capriccioso. Questo motore ha un semplice tendicatena al posto del regolatore di fase presente sulle altre versioni.

Il motore 1.8 l T è sensibile ai cambiamenti . Non riesce a sopportare bene gli aumenti di potenza e se ci sono modifiche , diminuisce la longevità e l’affidabilità . Quindi è bene orientarsi sugli esemplari con questo motore che non hanno subito tuning .

Sulle Audi TT 8N utilizzate molto intensivamente , può smettere di funzionare il turbocompressore.

Altri possibili problemi sono quelli con scambiatore di calore, ventilazione del basamento , valvola PCV , sporcizia dei canali dell’olio che vanno verso la turbina e regolatore di fase abbastanza caro .


UTILE ! Durante il periodo estivo il caldo è molto forte e i sedili sono bollenti.  Non tutte le auto hanno i sedili raffreddati , questi però sono molto utili. Fortunatamente si può aggiungere questa possibilità su qualsiasi auto con degli semplici accessori. Eccone alcuni buoni:

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire il discorso degli accessori per il confort , potete leggere il nostro articolo dedicato


Punto debole dei motori della serie EA113 con meno di 200 cv è l’intercooler. Quest’ultimo non è abbastanza grande ed è anche posizionato davanti alla ruota dove si sporca velocemente. A causa di questo si perde potenza e si possono avere detonazioni. Sulle versioni con più di 200 cv l’intercooler è più grande e si trova in una posizione più vantaggiosa.

In generale i motori 1.8 l T riescono a passare senza particolari problemi i 200.000 km. Se si ha una guida tranquilla e se si fanno i tagliandi frequentemente , si può arrivare anche a 350.000 km .

Le turbine KKK sono affidabili e vivono per almeno 150.000 km. Se invece sono utilizzate correttamente ( senza spegnere il motore a turbina calda e se c’è la pompa supplementare ) vivono anche molto di più.

Il motore da 3.2 l benzina è un motore abbastanza tecnologico e abbastanza affidabile .  Ha una buona potenza e un suono piacevole. Sfortunatamente ha un consumo alto , specialmente in città .

Sfortunatamente il 3.2 l benzina ha la catena di distribuzione dalla parte del volano e questo aumenta drasticamente i prezzi di sostituzione in caso di necessità. La catena di distribuzione non sempre ha una vita lunghissima .  Se bisogna sostituire la catena , meglio togliere il cambio che togliere il motore.

Sulle Audi TT 8N si montava prevalentemente la versione BHE di questo motore ( si possono incontrare anche motori con sigle diverse ) che non ha l’iniezione diretta . Con il tempo di possono incontrare perdite di olio. Con gli anni non tende a perdere potenza ( cosa che capita sui motori FSI a causa della sporcizia delle valvole di aspirazione).

Il motore 3.2 l non è buono per il tuning ed è meglio tenerlo originale. L’unica cosa buona da cambiare potrebbe essere il termostato . Meglio metterne uno più efficiente perché quello originale tiene le temperature troppo alte. La temperatura influenza molto la durata della catena di distribuzione. Se la temperatura diventa troppo alta , l’usura della catena aumenta. La durata della catena di distribuzione varia dai 60.000 km ai 250.000 km in base al modo di utilizzo della macchina.

Dopo i 150.000 km potrebbe cominciare a rovinarsi il catalizzatore. Bisogna fare attenzione a questa cosa visto che i pezzettini di catalizzatore possono finire a rovinare i pistoni del motore.

Con il tempo smettono di funzionare anche le bobine di accensione su tutti i motori benzina.

Conclusioni

Audi TT 8N è una macchina con uno spirito sportivo. Ha un design interessante , è piacevole da guidare e provoca tante emozioni positive. Bisogna stare attenti alle grandi velocità , viste le sue particolarità nel controllo . Consiglio di comprare esclusivamente esemplari già dotati del sistema ESP per aumentare la vostra sicurezza.

C’è bisogno stare attenti anche allo stato generale della macchina , visto che questa può avere anche alcuni problemi descritti prima. Molte di queste macchina hanno subito incidenti visto che sono guidate in modo aggressivo quasi sempre. Ovviamente meglio prendere un Audi TT 8N che non è stata incidentata.

Tenete conto che la macchina non è molto spaziosa e sarà confortevole solo per due persone mature.

Prima di un eventuale acquisto o anche semplicemente nell’utilizzo quotidiano è utile controllare se non ci sono problemi o errori .

Per vedere tutti gli errori e problemi segnalati nelle varie centraline , potete utilizzare un semplice dispositivo di diagnostica. Eccone uno buono :

Audi TT è una macchina particolare e sono pochi gli altri modelli che possono essere simili. Magari possiamo vedere come concorrente la BMW Z4 , Mercedes-Benz SLK R171 o la BMW Serie 3 E46 coupe .  In generale si può comparare con altre auto del segmento delle compatte , magari con quelle a due porte. I concorrenti principali sono : Volkswagen Golf , Ford Focus , Alfa Romeo 147 , Mazda 3 , Seat Leon , Audi A3 , Skoda Octavia , Volvo C30 e altre compatte.

La cosa più importante è trovare un’esemplare in buono stato generale e per fare questo consigliamo di leggere la nostra dettagliata guida :

vedi come scegliere una buona auto usata

Condividi :

1 commento in “Audi TT [8N] (1998-2006) tutti i problemi e le informazioni”

  1. Ottimo articolo, ho trovato utili indicazioni su eventuali problemi che potrebbero presentarsi nel corso degli anni e dei kilometri. Molto competente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *