Hyundai Santa Fe II [CM] (2006-2012) tutti i problemi e le informazioni

Hyundai Santa Fe II è entrato sul mercato nel 2006. E’ stato prodotto fino al 2012 quanto fu sostituito dalla terza generazione. Negli anni 2008 e inizio 2009 sono state leggermente cambiate le dotazioni e gli interni. Alla fine del 2009 c’è stato un restyling più significativo dopo il quale la Hyundai Santa Fe II ha ottenuto anche la sigla F/L.

hyundai santa fe 2 ii cm new sl s/l xl vs kia sorento modello fuoristrada SUV 4x4 ricircolo dei gas esausti quanto costa quanto consuma consumi reali fcev xpack highlander trazione anteriore bicolore classic hatchback ecodynamics pro gt line elettrica disabili hybrid ibrida jbl kombi active kona elite fastback gti allestimento cool business line coupe cabriolet estate eco easy dct lifting monovolume berlina sport wagon spirit style neopatentati tcr xtr t-gdi mpg sw cilindrata 1.6 GDI 2.0 GDI MPI 2.4 1600 2000 1.7 1700 2400 CRDi cvvt bifuel crdi vgt del 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 restyling facelift anno problemi valutazione usato usata comprare difetti affidabilità acquisto carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore meglio diesel benzina gas gpl metano gasolio consumi bluetooth start stop batteria pila testata guarnizione pompa olio iniettori interni plancia volante radio multimedia infotainment sedili spazio bagagliaio baule prezzi riparazioni scatola sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive blocco differenziale elettrica elettronica cambio manuale automatico robotizzato lavaggio distribuzione catena cinghia tenditore doppia frizione volano monomassa bimassa valvola egr filtro dpf fap olio abitacolo dischi pastiglie freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina climatizzatore condizionatore compressore accessori optional autohold isofix xeno bixeno led lampadine centralina radiatore chiusura centralizzata alternatore allestimenti chilometri navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio recensione tergicristalli serbatoio starter motorino avviamento peso velocita massima accelerazione potenza cv kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza italia opinioni bloccasterzo tagliandi cofano ammortizzatori leve manutenzione review test opinione prova gancio traino forum immagini

Indice

Impressioni

Hyundai Santa Fe II è un SUV abbastanza amato in Europa. Negli anni della sua produzione , i critici lo posizionavano nella TOP 10 dei SUV in commercio. Ovviamente le buone opinioni erano basate su più fattori tra cui : buon rapporto qualità/prezzo , affidabilità e praticità.

hyundai santa fe 2 ii cm new sl s/l xl vs kia sorento modello fuoristrada SUV 4x4 ricircolo dei gas esausti quanto costa quanto consuma consumi reali fcev xpack highlander trazione anteriore bicolore classic hatchback ecodynamics pro gt line elettrica disabili hybrid ibrida jbl kombi active kona elite fastback gti allestimento cool business line coupe cabriolet estate eco easy dct lifting monovolume berlina sport wagon spirit style neopatentati tcr xtr t-gdi mpg sw cilindrata 1.6 GDI 2.0 GDI MPI 2.4 1600 2000 1.7 1700 2400 CRDi cvvt bifuel crdi vgt del 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 restyling facelift anno problemi valutazione usato usata comprare difetti affidabilità acquisto carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore meglio diesel benzina gas gpl metano gasolio consumi bluetooth start stop batteria pila testata guarnizione pompa olio iniettori interni plancia volante radio multimedia infotainment sedili spazio bagagliaio baule prezzi riparazioni scatola sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive blocco differenziale elettrica elettronica cambio manuale automatico robotizzato lavaggio distribuzione catena cinghia tenditore doppia frizione volano monomassa bimassa valvola egr filtro dpf fap olio abitacolo dischi pastiglie freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina climatizzatore condizionatore compressore accessori optional autohold isofix xeno bixeno led lampadine centralina radiatore chiusura centralizzata alternatore allestimenti chilometri navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio recensione tergicristalli serbatoio starter motorino avviamento peso velocita massima accelerazione potenza cv kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza italia opinioni bloccasterzo tagliandi cofano ammortizzatori leve manutenzione review test opinione prova gancio traino forum immagini

Gli interni sono comodi e pratici. L’ergonomia è buona. Lo spazio è molto e si sta bene sia sui sedili anteriori che si quelli posteriori. Le sospensioni garantiscono un buon confort di marcia e quindi anche durante i viaggi più lunghi non ci si stanca troppo.

UTILE ! Per avere più piacere e meno stanchezza durante la guida è importante avere un aria pulita e piacevole dentro l’abitacolo. Per ottenere questo è importante avere il filtro abitacolo pulito , uno ionizzatore e un buon profumo. Eccone alcuni che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire l’argomento degli ionizzatori potete leggere il nostro articolo a riguardo

Se volete ricevere più piacere dalla vostra auto consigliamo di vedere come rendere la macchina più comoda , piacevole , moderna e pratica

Le plastiche sono di media qualità e sono assemblate abbastanza bene. Con il tempo però , cominciano a scricchiolare (specialmente nei periodi freddi dell’anno). La cosa strana è che sulle Hyundai Santa Fe II restyling , le plastiche sono più rumorose rispetto agli esemplari pre-restyling più vecchie. Oltre alle plastiche , fa rumore anche la tenda del bagagliaio e i schienali dei sedili posteriori.

Le plastiche e la pelle si graffiano facilmente . Questo ovviamente comporta ad avere degli interni esteticamente brutti sugli esemplari trattati male.

Il volante cominciava a presentare gravi segni di usura già a 50.000 km. Se richiesto , veniva cambiato in garanzia.  Dopo 2 – 3 anni però il problema tornava.

Si trovano Hyundai Santa Fe ben dotate che offrono molte belle sensazioni . Si ha una radio con audio di buona qualità .

Non su tutte le Hyundai Santa Fe c’è il bluetooth. Quest’ultimo è quasi indispensabile al giorno d’oggi. Potete aggiungerlo facilmente a qualsiasi auto con semplici accessori. Eccone alcuni buoni :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento su accessori multimediali utili leggi il nostro articolo dedicato

La macchina esteticamente è abbastanza bella , specialmente nelle versioni più accessoriate. Però si può sempre migliorare e personalizzare. Un buon metodo è cambiare i cerchioni e per questo abbiamo un articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sui cerchioni

Nel test di sicurezza EuroNCAP , Hyundai Santa Fe II ha ottenuto 4 stelle su 5 . La sicurezza in caso di incidente è abbastanza buona , ma per diminuire il rischio è bene avere dei buoni pneumatici. I pneumatici sono quasi la cosa più importante per la sicurezza in viaggio. Consiglio di leggere l’articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme e pneumatici

L’insonorizzazione è di medio livello e a grandi velocità i rumori potrebbero diventare fastidiosi.

Affidabilità

Cambio e trasmissione

I motori 2.4 l benzina e 2.2 CRDi diesel potevano essere accoppiati al cambio manuale a 5 marce. Per i motori 2.4 l benzina e 2.7 l benzina era disponibile anche il cambio automatico a 4 marce. Per il diesel invece era disponibile il cambio automatico a 5 marce.

Dopo il restyling del 2009 , il cambio manuale a 5 marce è stato sostituito con uno a 6 marce. Anche il cambio automatico è rimasto uno , con 6 marce.

Sia i cambi manuali che quelli automatici sono considerati abbastanza affidabili.

Con i cambi manuali potrebbero risultare leggermente fragili sospensione e volano.

Per allungare la vita del cambio manuale , volano e frizione vedi come trattare correttamente il cambio manuale

Una delle particolarità dei cambi automatici sono i colpi durante le scalate di marcia dopo lunghi periodi nel traffico. Questo problemino non si riesce a risolvere , ma si può diminuirne l’effetto cambiando l’olio nel cambio.

Sulle Hyundai Santa Fe II , verso i 50 – 60.000 km spesso sporge la necessità di cambiare il selettore di modalità del cambio automatico. Uno nuovo costerà circa 50 euro.

Per allungare la vita del cambio automatico vedi come trattare correttamente il cambio automatico

La trazione del SUV Hyundai Santa Fe II è anteriore con la possibilità di attaccare anche l’asse posteriore in caso di necessità . Si riesce a trasmettere fino al 50 % della coppia sulle ruote posteriori. Della trasmissione della coppia è responsabile la frizione a dischi multipli , controllata elettronicamente. Quest’ultima si  surriscalda facilmente in caso di slittamenti . Quindi il SUV non ama la guida aggressiva e sui fuoristrada intensi , la trazione integrale cederà dopo un po do sforzo. Se i sforzi sono frequenti , la frizione sarà da cambiare presto. Una nuova frizione costerà circa 1000 – 1500 euro. Una frizione ricondizionata potrebbe arrivare a 500 euro. Si può anche riparare quella usurata . In quest’ultimo caso , il prezzo sarà circa 100 – 200 euro.

Nel 2008 la frizione elettromagnetica è stata aggiornata e la sua resistenza è leggermente aumentata. I primi sintomi che questa frizione è usurata sono i colpi nelle partenze con le ruote anteriori girate. Con un utilizzo normale , questa frizione non dovrebbe dare problemi prima dei 100 – 150.000 km.

Altri problemi legati alla frizione elettromagnetica sono : possibile perdita del contatto nei connettori , malfunzionamenti dell’elettromagnete e usura del cuscinetto.

L’albero cardanico non dovrebbe dare problemi prima dei 100 – 150.000 km. Superati questi chilometri potrebbe essere necessario cambiare il cuscinetto di sospensione. Quest’ultimo costa più di 100 euro.

Verso i 180 – 200.000 km potrebbe essere necessario sostituire il giunto flessibile dell’albero cardanico. Anche questo giunto costa più di 100 – 120 euro.

La guarnizione del riduttore posteriore potrebbe cominciare a perdere liquido verso i 150 – 200.000 km.

Il giunto omocinetico non dovrebbe dare problemi prima dei 100 – 120 .000 km. Quando arriva il momento di sostituirlo , spenderete circa 350 euro per uno nuovo.


UTILE !  Al giorno d’oggi si utilizza sempre di più il cellulare in macchina. Si utilizza come navigatore o per ascoltare la musica. Ha bisogno di supporto e anche di essere ricaricato. Ecco i migliori accessori per un comodo utilizzo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento dei migliori accessori per dispositivi portatili in auto , consigliamo la nostra guida dedicata 


Sospensioni e freni

Gli ammortizzatori anteriori della Hyundai Santa Fe II vivono in generale non meno di 100.000 km. Potrebbero cominciare a perdere liquido però già verso i 50-60.000 km. Questi ammortizzatori non riescono a sopportare le temperature sotto lo zero.

I cuscinetti di supporto anteriori spesso devono essere cambiati già a 60 – 80.000 km.

Le boccole degli stabilizzatori anteriori sorpassano senza problemi i 80 – 100.000 km. Quando arriva il momento di cambiarle , si deve spendere relativamente poco visto il basso prezzo. I prezzi dei lavori per la sostituzione invece non sono piccoli e sorpassano facilmente i 100 – 150 euro .

Quando si cominciano a sentire rumori (scricchioli) provenienti dalle sospensioni posteriori , molto probabilmente è causa delle boccole degli stabilizzatori posteriori. Le barre degli stabilizzatori durano circa 60.000 km. Il prezzo di una nuova barre è di circa 20 euro.

Non sono molto resistenti nemmeno i cuscinetti mozzo posteriori. Questi spesso devo essere sostituiti già a 80 – 100.000 km. Il cuscinetto deve essere cambiato insieme al mozzo. Il ricambio costa più di 100 euro.

Su alcuni esemplari di Hyundai Santa Fe II (in generale su esemplari dei primi anni di produzione) si incontrano scatole dello sterzo rumorose.

Il SUV di grandezza abbastanza grande consuma relativamente in fretta pastiglie e dischi freni.

Elettrica ed elettronica

Verso i 150 – 200.000 km potrebbe smettere di funzionare il motorino elettrico che controlla le falde (e di conseguenza il flusso d’aria) dell’impianto climatizzante.

Si potrebbe accendere senza motivo la lampadina del ESP e della trazione integrale. Si risolve spegnendo e riaccendendo la macchina. I motivi di questa stranezza possono essere molteplici : problemi ai contatti , antifurto installato male o anche centralina mal-funzionante del selettore del cambio.

Del resto l’elettronica è abbastanza stabile e affidabile. Funziona bene e i piccoli problemi non sono gravi (pur essendo fastidiosi alcuni).


UTILE !  Per accendere la macchina con batteria scarica si può utilizzare un avviatore d’emergenza. Può essere utile anche nell’utilizzo quotidiano ( magari quando si dimenticano le luci accese e si scarica la batteria o nei periodi freddi in cui la batteria perde efficienza) per accendere velocemente la macchina. Oltretutto si possono utilizzare come grandi powerbank che possono ricaricare tutti i vostri dispositivi mobili in viaggio e fanno anche da torcia. Ecco quelli che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Altro

La carrozzeria è abbastanza resistente alla corrosione , ma comunque nei punti dove non c’è più la vernice , dopo 5 – 6 anni si potrebbe vedere la ruggine. Sono vulnerabili anche il tetto nei punti di contatto con il parabrezza e la portiera del bagagliaio.

Su alcuni esemplari di Hyundai Santa Fe II si trova l’umidità nei fari (specialmente dopo lavaggi o pioggia).

Alcuni proprietari si lamentavano della cattiva chiusura delle portiere anche quando il SUV era nuovo. Si riusciva a risolvere regolando la serratura .

Approfondimento motori

I motori diesel sono :

  • 2.2 l – potenza  : 150-155 cv ; velocità max : 175 km/h ; accelerazione : 11.6 s ; consumo : 13.7 km/l
  • 2.2 l – potenza  : 197 cv ; velocità max : 190 km/h ; accelerazione : 9.8 s ; consumo : 13.0 km/l

I motori a benzina sono :

  • 2.4 l  – potenza  : 174 cv ; velocità max : 184 km/h ; accelerazione : 11.2 s ; consumo : 11.0 km/l
  • 2.7 l V6  – potenza  : 189 cv ; velocità max : 190 km/h ; accelerazione : 10.3 s ; consumo : 10.4 km/l

 

hyundai santa fe 2 ii cm new sl s/l xl vs kia sorento modello fuoristrada SUV 4x4 ricircolo dei gas esausti quanto costa quanto consuma consumi reali fcev xpack highlander trazione anteriore bicolore classic hatchback ecodynamics pro gt line elettrica disabili hybrid ibrida jbl kombi active kona elite fastback gti allestimento cool business line coupe cabriolet estate eco easy dct lifting monovolume berlina sport wagon spirit style neopatentati tcr xtr t-gdi mpg sw cilindrata 1.6 GDI 2.0 GDI MPI 2.4 1600 2000 1.7 1700 2400 CRDi cvvt bifuel crdi vgt del 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 restyling facelift anno problemi valutazione usato usata comprare difetti affidabilità acquisto carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore meglio diesel benzina gas gpl metano gasolio consumi bluetooth start stop batteria pila testata guarnizione pompa olio iniettori interni plancia volante radio multimedia infotainment sedili spazio bagagliaio baule prezzi riparazioni scatola sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive blocco differenziale elettrica elettronica cambio manuale automatico robotizzato lavaggio distribuzione catena cinghia tenditore doppia frizione volano monomassa bimassa valvola egr filtro dpf fap olio abitacolo dischi pastiglie freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina climatizzatore condizionatore compressore accessori optional autohold isofix xeno bixeno led lampadine centralina radiatore chiusura centralizzata alternatore allestimenti chilometri navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio recensione tergicristalli serbatoio starter motorino avviamento peso velocita massima accelerazione potenza cv kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza italia opinioni bloccasterzo tagliandi cofano ammortizzatori leve manutenzione review test opinione prova gancio traino forum immagini

Le motorizzazioni ufficialmente importate in Europa sono le 2.4 l benzina , 2.7 l benzina e 2.2 l CRDi diesel.

Dopo il restyling del 2009  non era più disponibile il benzina da 2.7 l e la potenza del motore diesel 2.2 CRDi è stata aumentata fino a 197 cv .

I motori montati sulla Hyundai Santa Fe II hanno un’affidabilità generale abbastanza buona e non dovrebbero dare particolari problemi se ben trattati.

I motori diesel generalmente danno problemi solo se trattati male. Sono sensibili alla qualità del carburante . Gli iniettori non dovrebbero dare problemi prima dei 100 – 150.000 km. Quando arriva il momento di cambiarli , dovrete spendere circa 200-400 euro per uno.

Verso i 150.000 km alcuni proprietari cominciano a sentire un battito proveniente dal motore. Generalmente è a causa dell’usura del giunto della pompa ad alta pressione. Raramente la colpa è del rullo del tenditore della cinghia di distribuzione.

Nei periodi freddi dell’anno , alcuni proprietari di Hyundai Santa Fe II restyling con motore 2.2 CRDi diesel , sentono dei strani rumori provenienti dal motore. Questi generalmente sono causati dal regolatore di pressione del carburante.

Nei periodi freddi si potrebbero avere anche difficoltà di accensione dei diesel. Queste difficoltà potrebbero cominciare dopo i 100.000 – 120.000 km. La causa solitamente sono le candele di preriscaldamento. Se queste non vengono cambiate per molto chilometri , compare il rischio che rimangano incastrate e addirittura si rompano nel tentativo di smontarle. In caso di rottura , per tirare fuori i pezzi rimanenti sarà necessario smontare la testata del motore.

Verso i 100 – 150.000 km potrebbero esserci problemi con lo stello del regolatore di posizione delle lame della turbina. Uno dei primi sintomi di questo problema è lo scollegamento del tubo all’entrata nell’intercooler a causa della eccessiva pressione generata dalla turbina.

La turbina in se è abbastanza resistente e affidabile , se ben trattata. Verso i 180 – 200.000 km potrebbe cominciare a “sputare” olio. Una nuova turbina costerà circa 1000 euro.

Verso i 180 – 200.000 km potrebbe essere necessario sostituire anche la guarnizione della testata del blocco cilindri.

Per cercare di evitare o almeno posticipare i problemi con i diesel , si possono utilizzare vari preparati ed additivi per pulire EGR , FAP e impianto di iniezione. Sarebbe bene utilizzarli ogni tanto anche prima che si abbiano problemi , appunto per evitare di averli. Alcune volte aiutano anche quando già ci sono i problemi . Eccone alcuni buoni appunto per filtro antiparticolato , valvola EGR ed impianto di iniezione (pulizia e lubrificazione):

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Sul V6 benzina da 2.7 l , dopo i 100.000 km potrebbero cedere le bobine di accensione. Costano circa 15 – 20 euro una.

Il motore 2.4 l benzina non è uno che provoca mal di testa ai proprietari e serve a lungo senza gravi problemi.

I catalizzatori servono per circa 150 – 200.000 km e poi devono essere cambiati. Circa allo stesso chilometraggio cominciano a verificarsi perdite di liquido dal radiatore.  Bisogna stare molto attenti su questo aspetto. Piccole perdite potrebbero non notarsi e poi ci si ritrova con liquido refrigerante insufficiente. Quindi controllate spesso il livelli del liquido refrigerante nel contenitore.

Anche qui però bisogna essere prudenti. Il contenitore ha una forma particolare a causa della quale rimane sempre un po di liquido refrigerante sul fondo. Cosi potrebbe sembrare che c’è ne sufficiente nell’impianto , ma la verità potrebbe essere che l’impianto è privo di liquido. Questo porta a sovra-riscaldamenti e di conseguenza alla deformazione del motore con successiva necessità di sostituirlo.

Conclusioni

Hyundai Santa Fe II è un SUV abbastanza affidabile se non prendere in considerazione le sospensioni fragili. Il rapporto qualità prezzo è buono e quasi sicuramente la macchina vi soddisferà.

Prima di un eventuale acquisto o anche semplicemente nell’utilizzo quotidiano è utile controllare se non ci sono problemi o errori .

Per vedere tutti gli errori e problemi segnalati nelle varie centraline , potete utilizzare un semplice dispositivo di diagnostica. Eccone uno buono :

Il concorrente principale è senza dubbio Kia Sorento che è quasi il gemello di Hyundai Santa Fe II per certi aspetti. Molte caratteristiche , particolarità e pure problemi coincidono . Quindi potete valutarli entrambi.

La cosa più importante è trovare un’esemplare in buono stato generale e per fare questo consigliamo la nostra dettagliata guida :

vedi come scegliere una buona auto usata

Condividi :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *