Mercedes Benz Classe E [W211] (2002-2009) tutti i problemi e le informazioni

La Mercedes-Benz Classe E W211 si è prodotta dal 2002 ( quando sostituì la Mercedes-Benz Classe E W210 ) al 2009 quando fu sostituita dalla generazione successiva Mercedes Benz Classe E W212. Nel 2006 ha subito un restyling che ha risolto molti problemi e ha introdotto novità tecniche. Esteticamente ci sono stati aggiornamenti ai gruppi ottici e ai paraurti .

mercedes-benz classe e w211 e180 e200 e220 e230 e240 e250 e280 e300 e320 e350 e400 e500 e55amg e63amg classic coupe sw station wagon cabrio sedan berlina business v6 v8 amg avantgarde retrocamera elegance essence lux tiptronic cdi 1.8 2.0 2.1 2.2 2.5 2.7 3.0 3.2 3.5 5.5 5.4 6.2 6.3 bluemotion 4matic 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 restyling facelift anno problemi usato usata comprare difetti affidabilità acquisto carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore diesel benzina gas gpl metano gasolio consumi bluetec testata guarnizione pompa olio iniettori interni plancia volante radio multimedia sedili spazio bagagliaio prezzi riparazioni scatola sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive elettrica elettronica cambio manuale automatico robotizzato distribuzione catena cinghia tenditore frizione volano monomassa bimassa filtro dpf fap olio abitacolo freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina climatizzatore condizionatore compressore accessori optional xeno bixeno led lampadine centralina radiatore pastiglie chiusura centralizzata alternatore allestimenti chilometri navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio recensione tergicristalli serbatoio cilindrata peso velocita massima accelerazione potenza cv kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza italia opinioni bloccasterzo tagliandi

 

Indice

Impressioni

Mercedes Benz Classe E W211 non ha ottenuto le migliori recensioni da parte dei proprietari. Ma , non sempre le voci si rivelano vere.

Ovviamente ogni auto usata , specialmente se premiale , ha i suoi problemi e la Mercedes Benz Classe E W211 non è un’esclusione. Sono particolarmente problematici gli esemplari dei primi anni di produzione ( dal 2002 al 2004). Fortunatamente , grande parte dei difetti iniziali sono stati risolti già nel periodo di garanzia . Dopo il restyling del 2006 l’affidabilità è migliorata sensibilmente.

Il design della Mercedes-Benz Classe E W211 è diventato più morbido , meno angoloso , più moderno ed è considerato più “femminile” rispetto a quello della generazione precedente. Interessante è il fatto che la stessa cosa si diceva appunto della Mercedes-Benz Classe E W210 rispetto alla Mercedes-Benz Classe E W124.

La macchina esteticamente è abbastanza bella , specialmente nelle versioni più accessoriate. Però si può sempre migliorare e personalizzare. Un buon metodo è cambiare i cerchioni e per questo abbiamo un articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sui cerchioni

Prima di acquistare una Mercedes Benz Classe E W211 usata dovete capire che è un tipo di auto generalmente acquistato per fare molti chilometri. Quindi molti degli esemplari presenti sul mercato dell’usato sono in uno stato non particolarmente buono.

Tra le auto dei primi anni ce ne sono molte che sono arrivare anche a 1.000.000 km . Su molte altre i chilometri sono stati abbassati ( su quest’auto non è una procedura tanto difficile ) , quindi non vi fidate troppo dei chilometri segnati a bordo .

Ci sono grandi differenze tra le Mercedes-Benz Classe E W211 pre-restyling e restyling. Prima del restyling , la macchina montava stessi motori e cambi della generazione precedente. Era simile in molti ambiti , ma un po migliore. Dopo il restyling invece è cambiata molto da questi punti di vista. Non si può dire quale delle due sia la migliore . Infatti , come abbiamo già detto , dopo il restyling l’affidabilità è migliorata, ma sono stati introdotti nuovi importanti problemi ( specialmente con i motori e i cambi automatici). In questo articolo parleremo nel dettaglio di tutto .

mercedes-benz classe e w211 e180 e200 e220 e230 e240 e250 e280 e300 e320 e350 e400 e500 e55amg e63amg classic coupe sw station wagon cabrio sedan berlina business v6 v8 amg avantgarde retrocamera elegance essence lux tiptronic cdi 1.8 2.0 2.1 2.2 2.5 2.7 3.0 3.2 3.5 5.5 5.4 6.2 6.3 bluemotion 4matic 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 restyling facelift anno problemi usato usata comprare difetti affidabilità acquisto carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore diesel benzina gas gpl metano gasolio consumi bluetec testata guarnizione pompa olio iniettori interni plancia volante radio multimedia sedili spazio bagagliaio prezzi riparazioni scatola sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive elettrica elettronica cambio manuale automatico robotizzato distribuzione catena cinghia tenditore frizione volano monomassa bimassa filtro dpf fap olio abitacolo freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina climatizzatore condizionatore compressore accessori optional xeno bixeno led lampadine centralina radiatore pastiglie chiusura centralizzata alternatore allestimenti chilometri navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio recensione tergicristalli serbatoio cilindrata peso velocita massima accelerazione potenza cv kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza italia opinioni bloccasterzo tagliandi

Grazie alla buona qualità dei materiali interni , tra una versione con 100.000 km e una versione con 300.000 km potrebbero esserci minime differenze . Insieme al piacere ricevuto dalla grande qualità dei materiali c’è anche il piacere ricevuto dalla grande quantità di optional. Già di base non è male , ma generalmente ci sono tanti optional aggiuntivi che portano il livello di confort e accoglienza a livelli altissimi. Tra i più interessanti abbiamo : webasto ( riscaldamento autonomo ) , riscaldamento e raffreddamento dei sedili , luci adattive ILS e oscuramento automatico degli specchietti.

Nonostante il grande livello di confort (specialmente nelle versioni più care) gli interni ed in particolare il sistema multimediale sono un po vecchi . Nelle versioni più povere anche il confort potrebbe essere insufficiente per i proprietari più esigenti. Tutto questo si può migliorare seguendo questa guida :

vedi come rendere la macchina più comoda , piacevole , moderna e pratica

Sulle Mercedes Classe E W211 non c’è il bluetooth. Quest’ultimo è quasi indispensabile al giorno d’oggi. Potete aggiungerlo facilmente a qualsiasi auto con semplici accessori. Eccone alcuni buoni :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento su accessori multimediali utili leggi il nostro articolo dedicato

Non sono altrettanto resistenti nel tempo le parti meccaniche. La Mercedes Benz Classe E W211 non può più essere trattata come le indistruttibili vecchie Mercedes degli anni 90 . Quest’auto ha bisogno di cura e alcune volte di grossi investimenti per rimanere in buono stato.

Anche se la nuova Mercedes ha perso in affidabilità rispetto alle versioni precedenti , ha guadagnato però in confort di marcia e controllo su strada. Nonostante il buon controllo su strada sono rimaste anche la tipica fluidità e morbidezza del produttore tedesco. I sedili non sono adatti ad una guida attiva. Offrono una posizione comoda e rilassante , ma sono assenti i supporti laterali evidenziati che vi tengono immobile nelle curve come possiamo vedere sulle BMW o Audi della stessa classe. Lo spazio è sufficiente sia davanti che dietro.

Aiuta molto ad aumentare il livello di confort ( già buono con sospensioni standard ) anche la sospensione pneumatica opzionale Airmatic.

Lo spazio ovviamente è abbastanza sia davanti che dietro. In generale non ci si stanca e non si sentono particolari fastidi nemmeno durante i lunghi viaggi.

UTILE ! Per avere più piacere e meno stanchezza durante la guida è importante avere un aria pulita e piacevole dentro l’abitacolo. Per ottenere questo è importante avere il filtro abitacolo pulito , uno ionizzatore e un buon profumo. Eccone alcuni che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire l’argomento degli ionizzatori potete leggere il nostro articolo a riguardo

Nel test di sicurezza EuroNCAP , la Mercedes Classe E W211 ha ottenuto 5 stelle su 5 . La sicurezza in caso di incidente è abbastanza buona , ma per diminuire il rischio è bene avere dei buoni pneumatici. I pneumatici sono quasi la cosa più importante per la sicurezza in viaggio. Consiglio di leggere l’articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme e pneumatici

 

Affidabilità

Cambio e trasmissione

I cambi manuali sono affidabili e non hanno problemi fino a grandi chilometraggi.  Volano e frizione hanno una buona durata , ma tutto dipende dallo stile di guida.

vedi come utilizzare correttamente il cambio manuale

Il vecchio cambio automatico a 5 marce ( serie 722.6) fin da nuovo dava problemi ai suoi proprietari a causa dei problemi “d’infanzia”. Fortunatamente sulla Mercedes-Benz Classe E W211 sono state montate le versioni modernizzate che si sono rivelate abbastanza affidabili.

A causa del parziale bloccaggio del convertitore di coppia , su alcuni esemplari si può trovare il convertitore usurato già a 150.000 km. I primi sintomi di usura saranno i colpi e addirittura l’impossibilità di inserire il cambio in “D” fino a quando la macchina si scalderà. All’inizio i problemi si sentono solo a freddo , ma con il peggiorare della situazione si sentiranno anche a caldo.

Dopo i 150 – 200.000 km potrebbe essere necessario , oltre a revisionare il convertitore di coppia( a causa dell’usura appena citata ) , cambiare i solenoidi e si potrebbero trovare accumuli di sporcizia sul blocco idraulico se l’olio non è stato sostituito al momento giusto. Molti non sostituiscono affatto l’olio del cambio e a causa di questo la sua durata è inferiore a rispetto ai cambi su cui viene sostituito regolarmente l’olio.

Una tra le cose più importanti è cambiare l’olio ogni 40 – 60.000 km insieme al filtro. Se il cambio si rompe , il costo delle riparazioni sarà più di 1000-2000 euro. Se trattato molto bene , può arrivare anche a 200-300.000 km senza grossi problemi.

Altre cose che si potrebbero rompere sono il selettore (più di 300 euro)  e la centralina di controllo del cambio (più di 500 – 600 euro).

Sulle macchine assemblate fino al 2004 si poteva mescolare il liquido di raffreddamento con l’olio del cambio a causa di un difetto del radiatore del cambio.

 

Con l’arrivo del cambio automatico a 7 marce ( serie 722.9) sono migliorate le prestazioni e i consumi , ma sono comparsi problemi aggiuntivi.

Anche questo cambio soffre di tantissimi problemi ” d’infanzia “. Uno dei più famosi problemi di questo cambio è il blocco idraulico fragile . Questi cambi possono tendere al surriscaldamento e potrebbe risultare non molto longevo il convertitore di coppia. I primi interventi possono essere necessari anche dopo 100.000 km. Per riparare elettronica e convertitore di coppia serviranno circa 2000 euro.

L’elettronica soffre molto a causa delle grandi temperature di funzionamento . La moderna elettronica però , offre la possibilità di diagnosticare bene il cambio. Un bravo meccanico potrà scoprire molti problemi solo attaccando il computer.

Il convertitore di coppia invece è bloccato molto aggressivamente ( si comporta quasi come una frizione in bagno d’olio ) e a causa di questo c’è un’usura maggiorata. Di conseguenza , a causa della grande usura , si sporca molto l’olio e l’olio sporco può portare alla distruzione della pompa olio ( può succedere anche a 100.000 km).

In futuro il cambio 722.9 è stato aggiornato e la situazione è migliorata . Ci sono stati richiami destinati a risolvere i problemi . Vale la pena acquistare un esemplare con questo cambio solo se ha partecipato ai richiami o il proprietario precedente ha già modernizzato/riparato il cambio . Altrimenti quasi sicuramente toccherà al nuovo proprietario riparare il cambio.

Le parti meccaniche di questo cambio sono ben fatte e non dovrebbero dare problemi se non si circola con i sistemi idraulici rovinati e se si sta attenti alla qualità e alla quantità di olio.

Un cambio automatico 722.9 modernizzato può vivere per molti chilometri se ben trattato. Per allungare la vita è consigliabile sostituire regolarmente l’olio , montare un termostato di temperatura più bassa , aggiungere uno scambiatore di calore grande e aggiungere un filtro esterno per l’olio. Questi consigli alla fine sono utili per qualsiasi cambio automatico moderno ( sono tutti abbastanza sovraccaricati ).

Si può rompere la meccatronica , specialmente se non viene cambiato l’olio regolarmente. I sintomi di questo problema sono : difficoltà a scalare verso marce più basse , messaggio di errore , cambio in modalità avaria o totale blocco dell’auto.

vedi come utilizzare correttamente il cambio automatico

Sulle versioni con trazione integrale 4Matic dovete stare attenti che non ci siano strani rumori . Ogni tanto è importante controllare la trasmissione e vedere se non ci sono perdite di olio. Se la quantità e la qualità di olio sono in regola , tutto funzionerà per molti chilometri.

Sospensioni e freni

Le sospensioni standard sono affidabili e abbastanza longeve. Inoltre i prezzi di mantenimento non sono esagerati.

Se volete comprare una Mercedes Benz Classe E W211 dotata di sospensioni Airmatic , dovete stare molto attenti al funzionamento di quest’ultima. Specialmente sugli esemplari dei primi anni di produzione , oltre agli elementi meccanici che si usurano con il tempo ci potrebbero essere problemi anche con l‘elettronica di controllo e sensori vari.

Le sospensioni pneumatiche devono essere sempre tenute sotto controllo e i possibili problemi devono essere anticipati. Se per esempio uno o più cuscini pneumatici cominciano improvvisamente a perdere  , i spostamenti sulle strade possono diventare molto difficoltosi. I cuscini pneumatici vivono per circa 70 – 150.000 km. E’ un intervallo molto grande e dipende tutto dal posto e dal modo in cui viene utilizzata la macchina.

Nei posti con un clima severo , con strade sporche di polvere e reagenti chimici , la durata delle sospensioni pneumatiche sarà minima. In posti caldi  , con un clima secco e con strade pulite invece , le sospensioni vivranno per molto chilometri.  Aiuta molto ad allungare la vita delle sospensioni pneumatiche anche la cura. E’ importante lavare sempre gli elementi a rischio e possibilmente anche lubrificarli con varie sostanze protettive. E’ possibile anche montare delle protezioni aggiuntive .

Nonostante tutto  , è difficile che le sospensioni pneumatiche superino i 200.000 km. Quando arriva il momento di sostituire gli elementi  , per risparmiare si possono montare pezzi alternativi , ma meglio optare per produttori di alta qualità ( per esempio Bilstein ).

Se ci sono problemi con le sospensioni pneumatiche e le perdite di aria sono grandi ( molto probabilmente è “esploso un cuscino ) , sarà meglio disattivare il compressore estraendo i fusibili dedicati . In questo modo si salverà la vita al compressore. Se le perdite sono piccole , non bisogna pensare subito ad un difetto dei cuscini . Infatti potrebbero esserci perdite anche dai vari tubi o dal blocco delle valvole.

Sulla Mercedes Benz Classe E W211 si usano i bracci in alluminio al posto di quelli in acciaio usati sulle generazioni precedenti. I bracci posteriori sono abbastanza durevoli  , quelle anteriori invece durano relativamente poco , specialmente se si guida si strade in cattivo stato.

I freni sono abbastanza affidabili e piacevoli. Sugli esemplari pre-restyling è presente il sistema SBC di cui parleremo poco più avanti. La durata dei dischi e delle pastiglie è buona , ma dipende tutto dallo stile di guida.


UTILE !  Al giorno d’oggi si utilizza sempre di più il cellulare in macchina. Si utilizza come navigatore o per ascoltare la musica. Ha bisogno di supporto e anche di essere ricaricato. Ecco i migliori accessori per un comodo utilizzo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento dei migliori accessori per dispositivi portatili in auto , consigliamo la nostra guida dedicata 


Elettrica ed Elettronica

L’elettronica funziona bene e non dovrebbe dare particolari problemi ( finché è nuova ) . I problemi generalmente sono provocati da fattori esterni : penetrazioni di umidità che va a contatto con cavi e centraline, incidenti che danneggiano il sistema e interventi di persone non qualificate sull’impianto elettronico.

Molto critica la situazione se l’acqua finisce a contatto con le centraline SAM. Queste sono centrali e permettono la comunicazione delle altre centraline e sensori sparsi per la macchina. Quando muore una centralina SAM , può danneggiare anche gli altri elementi a lei collegati.

Oltre a SAM e SBC non dovrebbero esserci problemi cosi costosi di elettronica. Però la macchina è ormai vecchia e la complicata elettronica ( specialmente sulle auto molto accessoriate ) comincia a “impazzire”. I problemi che potrebbero comparire sono tanti e su ogni auto sono diversi. Nella maggior parte dei casi questi non impediscono ad usare l’auto , ma solamente infastidiscono. Prima di un eventuale acquisto sarà utile controllare i cavi e la loro integrità ( specialmente in punti critici come le portiere ) e guardare le centraline SAM. Se si vedono tracce di ossidazione o umidità , meglio non rischiare.

Possono deludere i fari che con il passare degli anni perdono la loro potenza. Un nuovo faro ( marchio Hella ) costerà anche più di 1000 euro . Trovare un centro che riesca a ripararli è difficile.

Il compressore del condizionatore non è molto longevo.

Capita di trovare la macchina con la batteria completamente scarica. Il motivo è di nuovo la complicata elettronica che potrebbe risucchiare la corrente per vari motivi.


UTILE !  Per accendere la macchina con batteria scarica si può utilizzare un avviatore d’emergenza. Può essere utile anche nell’utilizzo quotidiano ( magari quando si dimenticano le luci accese e si scarica la batteria o nei periodi freddi in cui la batteria perde efficienza) per accendere velocemente la macchina. Oltretutto si possono utilizzare come grandi powerbank che possono ricaricare tutti i vostri dispositivi mobili in viaggio e fanno anche da torcia. Ecco quelli che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

SBC

SBC ( Sensotronic Brake Control ) è un’innovativo sistema di freni elettro-idraulici. Questo sistema è intelligente , pulisce i freni e li mantiene in un buono stato tramite diverse procedure. Il problema è che questo sistema non è immortale ed è pensato per un certo numero di frenate. Arrivati al numero massimo di frenate si dovrà cambiare il sistema. 

Quando arriva il momento di cambiare il sistema verrà fuori l‘errore sul computer di bordo. Inizialmente il messaggio sarà scritto in bianco. Se continuerete ad usare l’auto per più tempo , il messaggio diventerà rosso e in teoria i freni si dovrebbero bloccare completamente. Per sostituire tutto  si deve pagare più di 2000 euro. Alcuni meccanici riescono a ripararlo per molto meno , ma si trovano raramente.

La presenza di questo sistema rende più difficile anche la sostituzione delle pastiglie . Per eseguire i lavori c’è bisogno di uno specifico computer – Star Diagnosis.

Il funzionamento di questo sistema è garantito dalle batterie e sono capitati casi di freni che cedevano a causa delle batterie scariche .

Fortunatamente dopo il restyling del 2006 la Mercedes Classe E W211 ha ottenuto un impianto frenante di tipo classico e quindi sono affetti da questa particolarità solo gli esemplari pre-restyling.

Altro

Rispetto alla generazione precedente , Mercedes Benz Classe E W211 è ben protetto dalla corrosione. Solo gli esemplari degli anni 2002 – 2004 potrebbero avere problemi con la vernice ( in quei anni la Mercedes sperimentava con la vernice organica ). Si possono trovare piccole tracce di ruggine sugli esemplari usati in posti con un clima particolarmente severo.

Se trovate gravi segni ruggine su esemplari più recenti , quasi sicuramente l’auto ha subito incidenti e riparazione di scarsa qualità .

Anche i fari con il tempo diventano opachi e necessitano lucidatura.

Approfondimento motori

I motori a benzina sono :

  • E200 Kompressor [1.8l](M271E18ML) – potenza : 163 cv ; velocità max : 230 km/h ; accelerazione : 9.6 s ; consumo : 8.4 l /100 km
  • E200 Kompressor [1.8l](M271E18ML) – potenza : 184 cv ; velocità max : 236 km/h ; accelerazione : 9.1 s ; consumo : 8.2 l /100 km
  • E200 NGT [1.8l](M271E18ML) – potenza : 163 cv ; velocità max : 227 km/h ; accelerazione : 10.7 s ; consumo : 9.0 l /100 km
  • E240 V6 [2.6l](M112E26) – potenza : 177 cv ; velocità max : 236 km/h ; accelerazione : 8.9 s ; consumo : 10.7 l /100 km
  • E240 V6 4Matic [2.6l](M112E26) – potenza : 177 cv ; velocità max : 227 km/h ; accelerazione : 9.9 s ; consumo : 10.6 l /100 km
  • E280 V6 [3.0l](M272E30) – potenza : 231 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 7.3 s ; consumo : 9.6 l /100 km
  • E280 V6 4Matic [3.0l](M272E30) – potenza : 231 cv ; velocità max : 240 km/h ; accelerazione : 8.5 s ; consumo : 10.0 l /100 km
  • E320 V6 [3.2l](M112E32) – potenza : 224 cv ; velocità max : 245 km/h ; accelerazione : 7.7 s ; consumo : 10.0 l /100 km
  • E320 V6 4Matic [3.2l](M112E32) – potenza : 224 cv ; velocità max : 244 km/h ; accelerazione : 7.9 s ; consumo : 10.3 l /100 km
  • E350 V6 [3.5l](M272E35) – potenza : 272 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.9 s ; consumo : 9.7 l /100 km
  • E350 V6 4Matic [3.5l](M272E35) – potenza : 272 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 7.1 s ; consumo : 10.4 l /100 km
  • E500 V8 [5.0l](M113E50) – potenza : 306 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.1 s ; consumo : 11.5 l /100 km
  • E500 V8 [5.5l](M273E55) – potenza : 388 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 5.3 s ; consumo : 11.5 l /100 km
  • E500 V8 4Matic [5.0l](M113E50) – potenza : 306 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.3 s ; consumo : 11.9 l /100 km
  • E500 V8 4Matic [5.5l](M273E55) – potenza : 388 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 5.5 s ; consumo : 11.3 l /100 km
  • E55AMG V8 [5.5l](M113E55ML) – potenza : 476 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 4.7 s ; consumo : 14.3 l /100 km
  • E63AMG V8 [6.2l](M156E63) – potenza : 514 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 4.5 s ; consumo : 14.5 l /100 km

I motori diesel sono :

  • E200 CDI [2.1l](OM646DE22LA) – potenza : 122 cv ; velocità max : 205 km/h ; accelerazione : 12.1 s ; consumo : 6.0 l /100 km
  • E200 CDI [2.1l](OM646DE22LA EVO) – potenza : 136 cv ; velocità max : 214 km/h ; accelerazione : 9.9 s ; consumo : 6.3 l /100 km
  • E220 CDI [2.1l](OM646DE22LA) – potenza : 150 cv ; velocità max : 216 km/h ; accelerazione : 10.1 s ; consumo : 6.3 l /100 km
  • E220 CDI [2.1l](OM646DE22LA EVO) – potenza : 170 cv ; velocità max : 227 km/h ; accelerazione : 8.4 s ; consumo : 6.3 l /100 km
  • E270 CDI [2.7l](OM647DE27LA) – potenza : 177 cv ; velocità max : 230 km/h ; accelerazione : 9.0 s ; consumo : 6.5 l /100 km
  • E280 CDI [3.2l](OM648DE32LA) – potenza : 177 cv ; velocità max : 228 km/h ; accelerazione : 9.2 s ; consumo : 7.3 l /100 km
  • E280 V6 CDI [3.0l](OM642DE30LA) – potenza : 190 cv ; velocità max : 241 km/h ; accelerazione : 8.6 s ; consumo : 6.9 l /100 km
  • E280 V6 CDI 4Matic [3.0l](OM642DE30LA) – potenza : 190 cv ; velocità max : 234 km/h ; accelerazione : 8.2 s ; consumo : 7.8 l /100 km
  • E320 CDI [3.2l](OM648DE32LA) – potenza : 204 cv ; velocità max : 243 km/h ; accelerazione : 7.5 s ; consumo : 6.9 l /100 km
  • E320 V6 CDI [3.0l](OM642DE30LA) – potenza : 224 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.8 s ; consumo : 7.3 l /100 km
  • E320 V6 CDI 4Matic [3.0l](OM642DE30LA) – potenza : 224 cv ; velocità max : 244 km/h ; accelerazione : 7.4 s ; consumo : 7.9 l /100 km
  • E400 CDI [4.0l](OM628DE40LA) – potenza : 260 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.9 s ; consumo : 9.4 l /100 km
  • E420 CDI [4.0l](OM628DE40LA) – potenza : 314 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.1 s ; consumo : 9.3 l /100 km

mercedes-benz classe e w211 e180 e200 e220 e230 e240 e250 e280 e300 e320 e350 e400 e500 e55amg e63amg classic coupe sw station wagon cabrio sedan berlina business v6 v8 amg avantgarde retrocamera elegance essence lux tiptronic cdi 1.8 2.0 2.1 2.2 2.5 2.7 3.0 3.2 3.5 5.5 5.4 6.2 6.3 bluemotion 4matic 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 restyling facelift anno problemi usato usata comprare difetti affidabilità acquisto carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore diesel benzina gas gpl metano gasolio consumi bluetec testata guarnizione pompa olio iniettori interni plancia volante radio multimedia sedili spazio bagagliaio prezzi riparazioni scatola sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive elettrica elettronica cambio manuale automatico robotizzato distribuzione catena cinghia tenditore frizione volano monomassa bimassa filtro dpf fap olio abitacolo freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina climatizzatore condizionatore compressore accessori optional xeno bixeno led lampadine centralina radiatore pastiglie chiusura centralizzata alternatore allestimenti chilometri navigatore dati tecnici ricambi griglia impianto audio recensione tergicristalli serbatoio cilindrata peso velocita massima accelerazione potenza cv kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza italia opinioni bloccasterzo tagliandi

I motori diesel della serie OM648 si comportano molto bene e sono affidabili.

Le Mercedes Benz Classe E W211 nella versione E280  CDI con motore da 3.2 l diesel OM648 e potenza da 177 cv sono dotate di filtro DPF. Quest’ultimo porta non pochi problemi , specialmente sugli esemplari prodotti tra il 2004 e il 2007.

La versione E320 CDI OM648 è senza filtro DPF , quindi meglio optare per quest’ultima . Neanche questa è perfetta però , infatti la E320 CDI alcune volte ha problemi con l’impianto refrigerante .

Nel 2005 i motori della serie ОМ648 sono stati sostituiti dai OM642 . Su quest’ultimi a grandi chilometraggi bisogna essere pronti alla costosa riparazione dell‘impianto di iniezione , turbina e collettore di aspirazione. E’ quasi inevitabile l’allungamento della catena dopo 200 – 250.000 km.

In generale i motori OM642 sono molto affidabili . Grazie alle loro buone caratteristiche in termini di potenza , affidabilità e consumi , sono stati montati su moltissimo modelli del marchio e ne abbiamo parlato più volte.

Potreste avere gravi problemi se deciderete di comprare una Mercedes Benz Classe E W211 con motore OM628 in versione E400 CDI o E420 CDI. I motori V8 diesel montati qui hanno problemi con la distribuzione , gli iniettori sono molto sensibili alla qualità del carburante , si rompono troppo velocemente la valvola EGR e la turbina  e tutti i lavori saranno molto costosi. Il motore della E420 con il tempo ha risolto alcuni problemi sulle versioni più recenti , ma comunque non si può considerare affidabile. Oltretutto questi motori sono dotati di grande coppia e facilmente rovinano il cambio se si ha una guida attiva.

I motori da 2.1 l diesel montati sulle versioni E200 CDI e E220 CDI sono della serie OM646 e sono abbastanza affidabili. A grandi chilometraggi potrebbero dare problemi gli iniettori e la pompa di iniezione ad alta pressione. Si incontrano motori con perdite di olio da sotto la testata .

I diesel possono avere i soliti problemi con valvola EGR che si sporca e smette di funzionare e filtro DPF che si intasa e da problemi .

Per cercare di evitare o almeno posticipare i problemi con i motori diesel , si possono utilizzare vari preparati ed additivi per pulire EGR , FAP e impianto di iniezione. Sarebbe bene utilizzarli ogni tanto anche prima che si abbiano problemi , appunto per evitare di averli. Alcune volte aiutano anche quando già ci sono i problemi . Eccone alcuni buoni appunto per filtro antiparticolato , valvola EGR ed impianto di iniezione (pulizia e lubrificazione):

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Prima del restyling i motori a benzina V6 e V8 montati erano gli stessi che c’erano anche sulla generazione precedente W210 – serie M112 e M113. I motori a 4 cilindri erano invece della serie M271 visti sulle Mercedes-Benz Classe C W203 e Mercedes-Benz Classe C W204 .

I motori M271 sono dotati di compressore meccanico Eaton , che solitamente non dà nessun problema. La catena di distribuzione e gli ingranaggi dell’albero a camme quasi sempre danno problemi già a 100 – 150.000 km ( in alcuni casi anche a 60.000 km).

I motori da 1.8 l M271 sono abbastanza affidabili e hanno anche una potenza abbastanza buona dovuta al compressore meccanico di cui sono dotate. Il compressore meccanico , a causa del rumore grande potrebbe ostacolare la diagnostica della catena di distribuzione allungata. Sfortunatamente il problema di allungamento della catena si verificava sia su esemplari più recenti che si quelli più vecchi.

I segnali che la catena si è allungata sono : il forte rumore per qualche secondo all’accensione del motore , funzionamento irregolare del motore e spia di avaria motore accesa. Se la catena non viene cambiata in tempo si potrebbero usurare gli ingranaggi dell’albero a camme. La catena potrebbe anche slittare e far schiantare pistoni e valvole. Se questo succede , nei casi peggiori conviene ormai cambiare motore. Un motore usato potrebbe costare più di 2000 euro. La riparazione del motore difettoso potrebbe costare più di 4000 euro.

Il compressore meccanico ha una buona durata. Se comincia a rumoreggiare , molto probabilmente è il momento di cambiare i cuscinetti. Meglio non aspettare troppo , altrimenti si rischia anche la rottura del compressore stesso.

Su questi motori dei primi anni di produzione ci possono essere anche problemi con il sistema di ventilazione del basamento ( si bloccano le valvole del sistema e si sporcano i tubi ) . Si può anche montare il sistema modernizzato che è molto meglio.

Tra i motori a 6 e 8 cilindri benzina , i più affidabili sono quelli delle serie M112 e M113. Con il tempo ci sarà da cambiare la catena allungata e collettore d’aspirazione( verso i 200.000 km ), guarnizioni stelo valvola e altre guarnizioni usurate.

I motori possono avere problemini con la ventilazione del basamento e anelli raschiaolio. Questi problemini possono portare ad un aumento del consumo d’olio. Inoltre ci possono essere perdite di olio da sotto il coperchio delle valvole e dallo scambiatore di calore ad olio. Per avere un motore senza perdite è importante sostituire periodicamente le guarnizioni e pulire il sistema di ventilazione del basamento. Inoltre è consigliabile non aumentare i giri motore fino alla zona rossa del contagiri.

Questi motori generalmente arrivano senza grossi problemi a 250 – 300.000 km ( se utilizzati e trattati correttamente ). Tra le parti più deboli si possono citare i catalizzatori che con il tempo potrebbero dare problemi e necessitare la sostituzione. Per la lunga vita di questi motori è consigliabile cambiare regolarmente candele e olio.

 

Dopo il restyling , gli affidabili motori M112 e M113 sono stati sostituiti dai nuovi V6 M272 e V8 M273 .

Questi motori possono avere problemi con la centralina di gestione. Il motivo dei malfunzionamento di centralina sono le grandi temperature sotto al cofano che portano ad una perdita di impermeabilità e di conseguenza corrosione e perdita di contatti.

Circolare con una centralina malfunzionante può provocare danni anche alle parti meccaniche dei motori che sono abbastanza fragili.  Una nuova centralina può costare fino a 2000 euro ai quali ci sarà da aggiungere il prezzo dei lavori per la programmazione con il software giusto.

Altri punti deboli dei motori benzina delle serie M272 e M273 sono : piccola longevità delle parti meccaniche , distribuzione poco longeva e suo grande costo , collettore d’aspirazione problematico , catalizzatori deboli , comparsa di perdite con il tempo e il rischio di comparsa di graffi sulle pareti dei cilindri e sul gruppo pistoni . Abbiamo parlato di questi motori e dei loro difetti anche negli articoli sulla Mercedes-Benz Classe S W221 e Mercedes-Benz ML W164.

Se non viene cambiata la catena distribuzione nel momento giusto , si rischia di rovinare l’albero di bilanciamento sui motori V6 e i pattini della catena sui motori V8. Per cambiare l’albero di bilanciamento , sarà da estrarre il motore V6. Per sostituire i pattini sul V8 , bisognerà smontare la testata. In entrambi i casi il costo dei lavori sarà molto alto.

Inoltre si possono avere surriscaldamenti a causa del sistema di raffreddamento sporco e rottura di ventilatori. Tutto questo può portare a graffi sulle pareti dei cilindri che a loro volta portano a consumi di olio. Si può arrivare ad un consumo di circa 1 – 2 litri ogni 1000 km. Questo consumo è accompagnato anche da una fumata più o meno evidente. La facile comparsa dei graffi è data dall’utilizzo dell’Alusil come materiale per la superficie delle pareti. L’alusil non sopporta nessun tipo di sporcizia. Per evitare i problemi bisogna sostituire spesso olio , evitare surriscaldamenti ed evitare di circolare con i filtri d’aria sporchi , catalizzatori o collettore d’aspirazione usurati.

Non hanno solo punti negativi però. Sono più ecologici ( rispettano le normative euro 5 e alcuni anche euro 6) , consumano meno e i motori più recenti ( più modernizzati ) se trattati molto bene possono arrivare senza grossi problemi anche a chilometraggi grandi.

 

I motori della serie M156 sono quelli montati sulle versioni sportive AMG. Sono dei motori non proprio privi di problemi. Infatti gli acquirenti americani hanno denunciato il marchio per due volte lamentando l’insufficiente affidabilità di questi motori. Il materiale degli alberi a camme è inadatto e sono possibili i graffi sulle pareti dei cilindri.

Conclusioni

Dunque , quale versione della Mercedes Benz Classe E W211 comprare ? Potete subito escludere dalla lista gli esemplari con motore diesel a 8 cilindri e benzina delle serie M272 e M273 ( specialmente dei primi anni ). In generale dovete stare molto attenti anche alle altre problematiche descritte in precedenza.

Meno problemi vi daranno le macchine con sospensioni standard e non troppo accessoriate ( meno elettronica – meno problemi ) .

Prima di un eventuale acquisto o anche semplicemente nell’utilizzo quotidiano è utile controllare se non ci sono problemi o errori .

Per vedere tutti gli errori e problemi segnalati nelle varie centraline , potete utilizzare un semplice dispositivo di diagnostica. Eccone uno buono :

Potete valutare anche i concorrenti diretti della Mercedes Benz Classe E W211 : BMW Serie 5 E60 e Audi A6 C6

La cosa più importante è trovare un esemplare in buono stato generale e per fare questo consigliamo la nostra dettagliata guida :

vedi come scegliere una buona auto usata

Condividi :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *