Volkswagen Scirocco 3 (2008-2017) tutti i problemi e le informazioni

Molti conoscono ed amano la Volkswagen Scirocco , ma non tutti sanno che la famosa Scirocco che conosciamo oggi è già la terza generazione e la sua storia comincia nel 1974 quando usci sul mercato la prima generazione. C’è un grande distacco di tempo tra le prime generazioni e quella di oggi che tutti conosciamo , infatti negli anni 80 la Scirocco è stata sostituita dalla più esclusiva Volkswagen Corrado che però non ha avuto il successo desiderato. Quindi nel 2008 la Volkswagen è tornata alle origini presentando la Volkswagen Scirocco di terza generazione.

volkswagen scirocco iii mk3 vr6 gt gti executive lux rline trendline comfortline highline sportline dsg tdi tsi tfsi fsi 1.2 1.4 1.6 2.0 3.2 2.5 3.6 bluemotion 4motion offroad fuoristrada suv 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 restyling facelift anno problemi usato usata comprare difetti affidabilità acquisto carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore diesel benzina gas gpl metano gasolio consumi bluetec testata guarnizione pompa olio iniettori interni plancia volante radio multimedia sedili spazio bagagliaio prezzi riparazioni scatola sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive elettrica elettronica cambio manuale automatico robotizzato distribuzione catena cinghia tenditore frizione volano monomassa bimassa filtro dpf fap olio freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina climatizzatore condizionatore compressore accessori optional xeno lampadine centralina radiatore pastiglie chiusura centralizzata alternatore allestimenti chilometri navigatore hatchback dati tecnici ricambi grigia gomme griglia impianto audio recensione tergicristalli serbatoio cilindrata peso velocita massima accelerazione potenza cv kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza italia opinioni

 

Indice

Impressioni

All’inizio della produzione della Volkswagen Scirocco il marchio ha deciso di usare componenti e tecnologie già presenti sulla Volkswagen Golf 5. Inoltre la Volkswagen Scirocco è stata prodotta in parallelo con le Volkswagen Golf 6 e Volkswagen Golf 7 , rappresentando in un certo senso la loro versione più aggressiva e sportiva. A differenza delle Golf però , sulla Volkswagen Scirocco non si montava la trazione integrale.

Nel 2014 è stato effettuato un restyling durante il quale hanno modificato maggiormente gli interni e poco gli esterni.

Il design degli esterni è il punto più forte della Volkswagen Scirocco. Nonostante i tanti anni passati dalla sua presentazione dobbiamo dire che lo stile non è ancora invecchiato e tutt’oggi è molto attuale. Walter De Silva come al solito ha fatto un buon lavoro .

La macchina esteticamente è abbastanza bella , specialmente nelle versioni più accessoriate. Però si può sempre migliorare e personalizzare. Un buon metodo è cambiare i cerchioni e per questo abbiamo un articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sui cerchioni

Le forme ben proporzionate lo fanno sembrare anche più largo di quanto lo è veramente .

volkswagen scirocco iii mk3 vr6 gt gti executive lux rline trendline comfortline highline sportline dsg tdi tsi tfsi fsi 1.2 1.4 1.6 2.0 3.2 2.5 3.6 bluemotion 4motion offroad fuoristrada suv 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 restyling facelift anno problemi usato usata comprare difetti affidabilità acquisto carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore diesel benzina gas gpl metano gasolio consumi bluetec testata guarnizione pompa olio iniettori interni plancia volante radio multimedia sedili spazio bagagliaio prezzi riparazioni scatola sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive elettrica elettronica cambio manuale automatico robotizzato distribuzione catena cinghia tenditore frizione volano monomassa bimassa filtro dpf fap olio freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina climatizzatore condizionatore compressore accessori optional xeno lampadine centralina radiatore pastiglie chiusura centralizzata alternatore allestimenti chilometri navigatore hatchback dati tecnici ricambi grigia gomme griglia impianto audio recensione tergicristalli serbatoio cilindrata peso velocita massima accelerazione potenza cv kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza italia opinioni

A differenza degli esterni estravaganti , gli interni sono come su tutte le Volkswagen , conservativi e pratici.  La visuale e l’ergonomia sono al alto livello. La qualità dei materiali e di assemblaggio sono di alto livello.

Se volete rendere gli interni più comodi , piacevoli e moderni potete vedere la nostra guida :

vedi come rendere la macchina più comoda , piacevole , moderna e pratica

 

volkswagen scirocco iii mk3 vr6 gt gti executive lux rline trendline comfortline highline sportline dsg tdi tsi tfsi fsi 1.2 1.4 1.6 2.0 3.2 2.5 3.6 bluemotion 4motion offroad fuoristrada suv 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 restyling facelift anno problemi usato usata comprare difetti affidabilità acquisto carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore diesel benzina gas gpl metano gasolio consumi bluetec testata guarnizione pompa olio iniettori interni plancia volante radio multimedia sedili spazio bagagliaio prezzi riparazioni scatola sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive elettrica elettronica cambio manuale automatico robotizzato distribuzione catena cinghia tenditore frizione volano monomassa bimassa filtro dpf fap olio freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina climatizzatore condizionatore compressore accessori optional xeno lampadine centralina radiatore pastiglie chiusura centralizzata alternatore allestimenti chilometri navigatore hatchback dati tecnici ricambi grigia gomme griglia impianto audio recensione tergicristalli serbatoio cilindrata peso velocita massima accelerazione potenza cv kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza italia opinioni

Per i passeggeri posteriori non c’è un divano unico , ma due sedili separati ben definiti . C’è da dire però che c’è poco spazio per le gambe. Il bagagliaio è di 312 litri e quindi non potrete metterci tanti bagagli. Davanti invece si sta molto comodi e solitamente gli esemplari che si trovano sul mercato dell’usato sono molto dotati in termini di accessori e allestimenti.

Le sospensioni McPherson davanti e multilink dietro offrono un buon compromesso tra confort e controllo dell’auto. Era disponibile al montaggio anche la sospensione adattiva DCC. Queste sospensioni offrono la scelta tra tre regimi diversi di funzionamento : Confort , Normal e Sport. Gli esemplari con queste sospensioni sono molto rari. Anche la sensibilità dello sterzo è a buon livello.

Nel test di sicurezza EuroNCAP , la Volkswagen Scirocco ha ottenuto 5 stelle su 5 . La sicurezza in caso di incidente è abbastanza buona , ma per diminuire il rischio è bene avere dei buoni pneumatici. I pneumatici sono quasi la cosa più importante per la sicurezza in viaggio. Consiglio di leggere l’articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme e pneumatici

Affidabilità

Cambio e trasmissione

Sulle Volkswagen Scirocco si montava il cambio manuale a 6 marce , oppure i cambi automatici robotizzati DSG a 6 o 7 marce.

cambi manuali a 6 marce sono abbastanza affidabili e non dovrebbero dare problemi se utilizzati correttamente.

Vedi come utilizzare correttamente il cambio manuale.

Molte Volkswagen Scirocco hanno il cambio automatico robotizzato a due frizioni DSGVedi le differenze tra vari tipi di cambio automatico.

Il cambio robotizzato DSG non è per niente affidabile . Anche se è molto piacevole e veloce , potrebbe non funzionare correttamente nel traffico cittadino a causa del surriscaldamento. Oltretutto già dopo i 100.000 km potrebbe cominciare a richiedere grandi investimenti. Tra questi c’è la sostituzione della frizione che costa più di 1000 euro solo per i componenti e c’è da aggiungere il costo dei lavori che sono diversi per ogni officina. Possiamo dire che il costo in un’officina specializzata ma non officiale è circa 200-300 euro.

Sulla Volkswagen Scirocco si montavano due tipi di DSG. Il primo è a 6 marce e frizioni in bagno d’olio. Questo cambio si montava sugli esemplari con motori 2.0 TSI e 2.0 TDI. Il secondo era a 7 marce e si poteva montare sugli esemplari con motori più deboli. Tra i due è più affidabile quello a 6 marce.

Il cambio automatico robotizzato DSG ha bisogno della sostituzione dell’olio ogni 60.000 km. Ogni tanto ha bisogno anche della regolazione della frizione.

vedi come utilizzare correttamente il cambio robotizzato

Nei cambi manuali sarebbe bene cambiare l’olio ogni 80-100.000 km.

Sospensioni

Le sospensioni della Volkswagen Scirocco sono basate su quelle delle Volkswagen Golf V e Golf VI.

In generale le sospensioni sono abbastanza durevoli e non sono troppo care nella manutenzione. Se la macchina è usata con cura non dovreste aver bisogno di investimenti notevoli prima dei 150 – 200.000 km.

Elettronica

L’elettronica non provoca molti problemi.

Dovete stare attenti (specialmente nei periodi invernali ) ai finestrini. Quest’ultimi hanno un sistema si abbassamento automatico ( di qualche millimetro) durante l’apertura della porte ( a causa della mancanza della cornice ) e quindi in casi di non corretto funzionamento si potrebbe rompere qualcosa.

Approfondimento motori

I motori a benzina sono :

  • 1.4 TSIpotenza : 122 cv ; accelerazione : 9.7 s ; velocità max : 200 km/h ;  consumo : 16.7 km/l
  • 1.4 TSIpotenza : 160 cv ; accelerazione : 8.0 s ; velocità max : 218 km/h ;  consumo : 15.2 km/l
  • 2.0 TFSIpotenza : 200 cv ; accelerazione : 7.2 s ; velocità max : 235 km/h ;  consumo : 12.4 km/l
  • 2.0 TSIpotenza : 210 cv ; accelerazione : 6.9 s ; velocità max : 240 km/h ;  consumo : 13.5 km/l
  • 2.0 TSI Rpotenza : 265 cv ; accelerazione : 5.5 s ; velocità max : 250 km/h ;  consumo : 12.5 km/l

I motori diesel sono :

  • 2.0 TDIpotenza : 140 cv ; accelerazione : 9.3 s ; velocità max : 207 km/h ;  consumo : 18.5 km/l
  • 2.0 TDIpotenza : 170 cv ; accelerazione : 8.5 s ; velocità max : 222 km/h ;  consumo : 18.9 km/l

volkswagen scirocco iii mk3 vr6 gt gti executive lux rline trendline comfortline highline sportline dsg tdi tsi tfsi fsi 1.2 1.4 1.6 2.0 3.2 2.5 3.6 bluemotion 4motion offroad fuoristrada suv 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 restyling facelift anno problemi usato usata comprare difetti affidabilità acquisto carrozzeria paraurti luci fari fanali specchietti vetri portiere ruote gomme cerchi cerchioni motore diesel benzina gas gpl metano gasolio consumi bluetec testata guarnizione pompa olio iniettori interni plancia volante radio multimedia sedili spazio bagagliaio prezzi riparazioni scatola sterzo sospensioni pneumatiche idrauliche adattive elettrica elettronica cambio manuale automatico robotizzato distribuzione catena cinghia tenditore frizione volano monomassa bimassa filtro dpf fap olio freni caratteristiche sensori alzacristalli turbina climatizzatore condizionatore compressore accessori optional xeno lampadine centralina radiatore pastiglie chiusura centralizzata alternatore allestimenti chilometri navigatore hatchback dati tecnici ricambi grigia gomme griglia impianto audio recensione tergicristalli serbatoio cilindrata peso velocita massima accelerazione potenza cv kw impianto refrigerante lubrificante euroncap sicurezza italia opinioni

Anche il motore più debole riesce a portare la Volkswagen Scirocco fino a 100 km/h in meno di 10 secondi e arriva ad una velocità massima di 200 km/h.

Non tutti i motori però sono abbastanza affidabili. Siccome la Volkswagen Scirocco è basata sulla Volkswagen Golf , ha gli stessi motori e quindi stessi problemi presenti sulla Golf 5 e Golf 6. Potete quindi consultare anche gli articoli su quelle due macchine per saperne di più sui possibili problemi con i motori.

I motori 1.4 TSI , in particolare quelli prodotti fino al 2010 , potevano dare grossi problemi ai loro proprietari. La causa sono i forti carichi che subiscono i pistoni a bassi regimi. Questi carichi portavano alla distruzione degli anelli dei pistoni e anche dei pistoni stessi a chilometraggi di circa 100.000 km. Dopo aver cominciato ad utilizzare materiali più resistenti nella produzione dei pistoni e aver modificato i programmi di funzionamento del motore , i problemi sono scomparsi. Se il motore soffre di questi problemi , i costi per la sua riparazione potrebbero superare i 3000 euro.

Il funzionamento irregolare di questo motore verso i 30.000 km potrebbe essere dato dalla catena allungata. Per cambiare la catena in un service officiale dovrete pagare più di 1000 euro e in un’altra officina semplice circa la metà.

Si potrebbero avere problemi con la turbina a causa dello svitamento del dado girante. Questo problema non si verifica troppo spesso , però è sempre meglio controllare.

Ci sono anche i motori 1.4 TSI senza compressore meccanico e solo con turbina ( a differenza di quello appena descritto più in alto che le ha entrambe) . Questi motori sono meno sforzati e quindi più resistenti. In effetti sono quasi senza problemi.

I meccanici consigliano di cambiare la catena di distribuzione ogni 80.000 km per evitare problemi con quest’ultima.

Il motore 2.0 TSI veniva proposto in 2 versioni differenti. Quella più vecchia (ЕА113) aveva la distribuzione a cinghia. Quella nuova (ЕА888) aveva la distribuzione a catena. E’ consigliabile prendere una Volkswagen Scirocco con la versione vecchia del motore in quanto è più affidabile. Su quella nuova troviamo nuovamente i problemi con l’usura della catena di distribuzione e consumo eccessivo di olio. Questo è dato in gran parte dalla cattiva costruzione dei pistoni.

Sul motore 2.0 TSI si incontrano problemi con la pompa di iniezione ad alta pressione già a 20.000 km. Capitano anche problemi con il collettore di aspirazione e il supporto del motore. Del resto però è considerato abbastanza affidabile tra i motori a benzina , però il suo consumo non è molto piccolo.

Il motore diesel 2.0 TDI Common Rail è sensibile alla qualità del gasolio. A chilometraggi vicini ai 100.000 si potrebbero avere difficoltà ad accendere il motore quando è caldo. La colpa generalmente è della valvola di mandata o della valvola di riduzione pressione. Ci potrebbero essere problemi anche con la valvola a farfalla a causa dell’usura del suo azionamento di plastica. Il prezzo del ricambio nuovo originale potrebbe superare i 150 euro.

La pompa di iniezione ad alta pressione potrebbe rovinarsi a causa della pompa gasolio nel serbatoio usurata. Se la macchina si è spenta all’improvviso mentre siete in strada o semplicemente la macchina non si accende , non dovete in nessun caso forzarla cercando più volte di accenderla. La pompa di iniezione ad alta pressione senza gasolio funzionerà a secco e quindi si romperà. Spesso insieme alla pompa ad alta pressione si sporca l’intero impianto di iniezione e si rovinano gli iniettori.

Sui motori diesel dotati di filtro DPF ci sono i soliti problemi anche con quest’ultimo. Se si fanno molto viaggi in città il filtro si sporca molto velocemente e quindi di conseguenza parte spesso il processo di rigenerazione che rende più difficile la guida della Volkswagen Scirocco e aumenta notevolmente il consumo di carburante. Se continuate a girare in città il filtro si sporcherà sempre di più fino al punto da doverlo pulire nei centri specializzati o cambiarlo completamente.

Conclusioni

Anche se inizialmente la Volkswagen Scirocco è stato costruito sulla baste della Volkswagen Golf V è più corretto compararlo con la Volkswagen Golf VI ( che in fondo è solo un profondo restyling della quinta generazione ) . Hanno circa gli stessi problemi e le stesse caratteristiche tecniche.

E’ una macchina non da tutti. E’ un’auto che va bene per quelli che non hanno bisogno di trasportare molte persone e molti bagagli. E’ un’auto che si fa notare e che vi darà moltissime soddisfazioni.

Evitate i motori 1.4 TSI con tanti cavalli e i cambi DSG.

Uno dei concorrenti principali è la Audi TT II . Possono essere viste come concorrenti anche le versioni a 2 porte delle altre auto del segmento delle compatte :  Volkswagen Golf 6 , Volkswagen Golf 5 ,  Audi A3 , Renault Megane , Opel Astra J , Seat LeonVolkswagen Scirocco , Kia Cee’d , Kia Cee’d II , Hyundai i30  , Toyota Auris , Alfa Romeo Giulietta  .

Ma la cosa più importante è trovare un’auto in buono stato generale e per fare questo abbiamo una dettagliata guida :

vedi come scegliere una buona auto usata

Condividi :

1 commento in “Volkswagen Scirocco 3 (2008-2017) tutti i problemi e le informazioni”

  1. Esatto….con degli esterni cosi grintosi si puo’ mettere un cruscotto del genere???….penso che la volkswagen abbia il primato per i cruscotti piu’ brutti e insignificanti della storia dell’auto!!! mentre l’audi ad esempio,per i piu’ belli degli ultimi 30 anni!….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *