BMW X5 E53 (1999-2006) tutti i problemi e le informazioni

BMW X5 E53 è uno dei primi SUV di classe premiale. Il produttore tedesco , nonostante la mancanza di esperienza nella produzione di fuoristrada , ha deciso alla metà degli anni 90 del XX-simo secolo di investire in un nuovo segmento vedendo il grande potenziale. Come si è rivelato poi , è stata la scelta giusta e in futuro la stessa compagnia ha prodotto anche BMW X3 , BMW X1 , BMW X6 e da poco anche BMW  X4.

bmw x5 e53 pre restyling facelift xeno grigio full optional 3.0i 3.0d 4.4 4.8 diesel facelift restyling avant problemi usata comprare difetti 2.0 tdi dietro nera berlina problemi informazioni scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità tsi tfsi benzina premiale gpl metano lusso motore cambio elettronica sospensioni problemi usato

 

Indice

Impressioni

Le vendite della prima generazione BMW X5 E53 cominciarono nel 1999 e gli ultimi esemplari furono prodotti nel 2006. Nel 2003 il modello subi un restyling che ne modifico alcune caratteristiche meccaniche e cambio poco l’estetica. Nel 2006 è stato sostituito dalla seconda generazione BMW X5 E70.

BMW X5 E53 ha attratto velocemente i clienti ricchi . Il SUV colpiva con la sua ottima dinamicità , ottima stabilità e ottimo controllo su strada. Inoltre è una macchina molto pratica e adatta per la vita di tutti i giornie per la famiglia .

La macchina esteticamente è abbastanza bella , specialmente nelle versioni più accessoriate. Però si può sempre migliorare e personalizzare. Un buon metodo è cambiare i cerchioni e per questo abbiamo un articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sui cerchioni

Dalla presentazione del SUV BMW X5 E53 sono passati molti anni e al giorno d’oggi i prezzi sul mercato dell’usato variano moltissimo. Ma , nonostante la vecchiaia anche i modelli più economici non arrivano sotto i 6/7000 euro. I modelli più nuovi e in buono stato possono costare 15/20.000 euro . Potrebbero sembrare dei prezzi troppo grandi per una macchina con cosi tanti anni , ma BMW X5 E53 ha da offrire molto per i soldi che costa e pochi altri automobili allo stesso prezzo possono offrire le stesse emozioni , piacere e confort.

bmw x5 e53 interni usato problemi diesel benzina motore sospensioni facelift restyling avant problemi usata comprare difetti 2.0 tdi dietro nera berlina problemi informazioni scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità tsi tfsi diesel gpl metano elettronica cambio automatico schermo computer volante pomello leva sedili bracciolo plancia pelle

Abilità

BMW X5 E53 è l’opposto del morbido e tranquillo Volvo XC90 . Il SUV tedesco è molto stabile ed è molto preciso grazie alle sospensioni multilink ben regolate e grazie alla trazione integrale molto intelligente ed efficiente .  Fino al restyling del 2003 tutte le ruote avevano una trazione continua e c’era il differenziale centrale. Questo tipo di trasmissione è ottimo sull’asfalto ma è totalmente inadatto per il fuoristrada in quanto è totalmente privo di qualsiasi tipo di blocco dei differenziali . L’imitazione del blocco del differenziale è stata affidata ai freni . Quando il computer verifica che una ruota scivola  , la ferma usando il freno.

Diminuiscono molto le possibilità fuori dalla strada anche a causa dell’altezza da terra abbastanza bassa – 176 mm. Sulle versioni con sospensioni pneumatiche si può aumentare l’altezza fino a 235 mm. Sulla sua concorrente diretta , Mercedes-Benz ML si poteva invece arrivare a 300 mm .

Le sue scarsa abilità sulle strade non asfaltate non si possono definire realmente un difetto .  Infatti le ruote molto larghe e la mancanza del telaio ci indicano da subito che BMW X5 E53 non è pensato per le strade non asfaltate. Il suo ambiente naturale sono le strade extraurbane dove lui può usufruire pienamente delle sue doti dinamiche e di stabilità.

Dopo il restyling il SUV ha ricevuto un nuovo sistema di trazione integrale – l’intelligente xDrive. Con questo nuovo sistema di trazione integrale , BMW X5 E53 diventa più abile nelle situazioni in cui è necessario affrontare il fuoristrada.

Confort e praticità

BMW X5 E53 è una macchina molto comoda che vi può servire ogni giorno e in ogni situazione. Sia a livello di optional che a livello tecnico , la BMW X5 E53 è un miscuglio tra una BMW Serie 5 E39 e una BMW Serie 7 E38 , combinato con la trazione integrale e il corpo di un fuoristrada.  La potenza basterà sia in città che fuori da essa , anche nelle versioni più deboli. Il cambio automatico è abbastanza fluido durante la guida tranquilla e i numerosi optional presenti vi aiuteranno a godervi i viaggi.

Davanti si sta molto comodi e c’è spazio anche per quelli molto alti . Dietro è un può più stretto , però si può trovare una posizione abbastanza comoda. Il bagagliaio non è enorme – 465 litri , però basterà per un utilizzo normale e senza particolari esigenze. L’altezza da terra del SUV vi sarà comoda nei casi di ostacoli come il marciapiede o dossi artificiali.

BMW X5 E53 è una macchina premiale e dentro questo si sente molto. Ottima qualità dei materiali , ottima insonorizzazione e confort di guida vi faranno capire che siete in un’auto di lusso. La resistenza dei materiali è buona , ma con il passare degli anni si vedranno segni di usura ( specialmente sugli esemplari trattati male ) . La restaurazione degli interni sarà molto costosa. Se questo è un aspetto importante per l’acquirente , meglio orientarsi su un’auto già in buono stato.

UTILE ! Per avere più piacere e meno stanchezza durante la guida è importante avere un aria pulita e piacevole dentro l’abitacolo. Per ottenere questo è importante avere il filtro abitacolo pulito , uno ionizzatore e un buon profumo. Eccone alcuni che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire l’argomento degli ionizzatori potete leggere il nostro articolo a riguardo

Se volete aggiungere ancora più confort e più modernizzazione potete leggere la seguente guida :

vedi come rendere la macchina più comoda , piacevole , moderna e pratica

Sul mercato dell’usato si trovano esemplari con diversi pacchetti di optional in base ai gusti e alle necessità che ha avuto il  primo proprietario. Generalmente la maggior parte delle BMW X5 E53 sono ben dotate e tutte hanno gli alzacristalli elettrici e gli specchietti elettrici , sensori di parcheggio , fari allo xeno , sensori di pressione d’aria nelle gomme e anche comandi vocali per alcune funzioni. Solitamente gli interni sono in pelle e hanno inserti il legno o alluminio.

Dopo il restyling , nella versione base si installava anche il clima automatico. La sicurezza è assicurata da numerosi airbag sia frontali che laterali e il sistema di stabilizzazione della traiettoria DSC che lavora in coppia con la trazione integrale.

Sulle BMW X5 E53 si montavano anche ottimi impianti audio.

Sulle BMW X5 E53 non c’è il bluetooth. Quest’ultimo è quasi indispensabile al giorno d’oggi. Potete aggiungerlo facilmente a qualsiasi auto con semplici accessori. Eccone alcuni buoni :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento su accessori multimediali utili leggi il nostro articolo dedicato

Nel test di sicurezza EuroNCAP , la BMW X5 E53 ha ottenuto 5 stelle su 5 . La sicurezza in caso di incidente è abbastanza buona , ma per diminuire il rischio è bene avere dei buoni pneumatici. I pneumatici sono quasi la cosa più importante per la sicurezza in viaggio. Consiglio di leggere l’articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme e pneumatici

 

bmw x5 e53 restyling black nero full optional motore diesel benzina gas facelift restyling avant problemi usata comprare difetti 2.0 tdi dietro nera berlina problemi informazioni scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità tsi tfsi gpl metano cambio automatico manuale elettronica usato problemi sospensioni pneumatiche consumo xeno fari angel eyes
BMW X5 E53 restyling 2003-2006

 

Affidabilità

Prima di comprare una BMW X5 E53 dovete essere coscienti di una cosa importantissima : la tedesca non è per niente economica nel mantenimento. Pensate che pure per i normalissimi tagliandi periodici è normale spendere cifre intorno ai 500 euro ogni volta.

Sospensioni e freni

Le sospensioni non daranno problemi se saranno utilizzate nel modo giusto. Giusto vuol dire solo sull’asfalto e preferibilmente su asfalto di buona qualità . Meglio non andare sul fuoristrada se non volete problemi .

Se invece vi piace il fuoristrada o si percorrono strade in cattivo stato , le sospensioni possono diventare quelle che vi faranno spendere più delle altre cose. Gli elementi che si usurano molto in fretta sono talmente tanti che il prezzo finale per cambiarli tutti potrebbe arrivare anche a 1000 euro e questa somma aumenta molto di più se i lavori sono fatti nelle officine ufficiali BMW. Per esempio solo una leva originale può costare circa 200 euro , una analoga ma di altro produttore costa circa 100 euro.

Se le sospensioni sono pneumatiche potete moltiplicare tutti i costi per 2. Solo per un ammortizzatore anteriore originale dovrete pagare circa 600 euro. Anche il compressore d’aria non è eterno e generalmente bisogna cambiarlo ogni 5 anni ( anche più spesso se i cuscini d’aria sono in cattivo stato).

Diminuiscono ulteriormente la durata delle sospensioni : i cerchioni di diametro grande , i pesanti motori V8 e anche la guida aggressiva. Con cerchioni grandi si usurano in fretta anche i cuscinetti mozzo.

La cremagliera dello sterzo è semplice e non da troppi problemi. Con il passare degli anni potrebbe comparire un po di gioco e qualche rumore. Può smettere di funzionare la centralina di regolazione dello sforzo sul volante Lo noterete quando il volante diventerà di colpo molto leggero. Se si vuole riparare il problema , il costo non sarà basso.


UTILE !  Al giorno d’oggi si utilizza sempre di più il cellulare in macchina. Si utilizza come navigatore o per ascoltare la musica. Ha bisogno di supporto e anche di essere ricaricato. Ecco i migliori accessori per un comodo utilizzo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento dei migliori accessori per dispositivi portatili in auto , consigliamo la nostra guida dedicata 


Elettrica ed elettronica

Nella BMW X5 E53 c’è molta elettronica . Nonostante la complessità dell’impianto , si è rivelato ben fatto.  E se negli esemplari tenuti bene non da troppi problemi , in quelli tenuti male vi porterà a forti mal di testa. Tra i problemi più diffusi e presenti su quasi ogni esemplare sono quelli legati al navigatore satellitare , il display del multimedia e del computer di bordo e il meccanismo di chiusura elettronica degli specchietti retrovisori.

Problema diffusissimo e molto fastidioso è quello della rottura dei pixel sul computer di bordo. Dopo un certo punto non si riesce a capire più quello che c’è scritto.

Con il passare degli anni ci sono molte probabilità di rottura degli elementi elettronici maggiormente utilizzati. Possiamo ricordare il motorino del ventilatore del climatizzatore , motorino degli alzacristalli , motorino degli specchietti elettrici , motorino dei fari e molto altro.

Molti si lamentano della posizione di alcuni elementi vitali per l’elettronica. Sotto al pavimento del bagagliaio si trova la scatola dei fusibili responsabili di molti sistemi di confort . Sotto al pavimento del bagagliaio , ma anche sotto i piedi dei passeggeri posteriori si trovano numerose importanti centraline. A causa del posizionamento di questi elementi , diventano vulnerabili . Basta solo rovesciare dell’acqua e si rischiano gravissimi problemi di elettronica.

Anche sulla BMW X5 E53 , come sulla BMW Serie 3 E46 si hanno le chiavi intelligenti. Queste chiavi possono contenere all’interno molte informazioni riguardanti la macchina. Tra queste informazioni si può vedere la versione , l’allestimento, informazioni sul chilometraggio e sul funzionamento del motore. Quando si va in un centro ufficiale ,basta dare la chiave e loro riescono a leggere tutte le informazioni. Sfortunatamente , queste chiavi costano molto. E’ consigliabile cercare esemplari che hanno tutto il set di chiavi . Le batterie della chiave si ricaricano quando la chiave è inserita e la macchina è accesa. Sulle chiavi utilizzate raramente si potrebbero scontrare problemi di apertura macchina e di accensione della macchina a causa della batteria scarica. Dopo 6-7 anni di vita la batteria perde l’efficienza e dura solo per qualche ora.

Il complesso impianto elettronico ha un consumo di corrente molto grande. Per questo bisogna sempre curare in generatore di corrente e la batteria.

Il generatore è abbastanza fragile e complicato. Ha il raffreddamento ad acqua . Se si rompe , serviranno molti soldi per un pezzo nuovo. Oltretutto è anche intelligente , riesce a regolare l’intensità in base a più fattori tra cui lo stato della batteria e anche la temperatura dell’aria. Per questo è importante registrare la nuova batteria ( in caso di sostituzione) , altrimenti si rischia di rovinarla a causa della carica esagerata.

Capitano fughe di corrente ( per vari motivi, tra cui problemi con i cavi , sensori o centraline) che possono scaricare la batteria anche nel giro di pochi giorni di inutilizzo della macchina ( in alcuni casi anche in una notte) .


UTILE !  Per accendere la macchina con batteria scarica si può utilizzare un avviatore d’emergenza. Può essere utile anche nell’utilizzo quotidiano ( magari quando si dimenticano le luci accese e si scarica la batteria o nei periodi freddi in cui la batteria perde efficienza) per accendere velocemente la macchina. Oltretutto si possono utilizzare come grandi powerbank che possono ricaricare tutti i vostri dispositivi mobili in viaggio e fanno anche da torcia. Ecco quelli che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Cambio e trasmissione

Il cambio manuale è molto raro e non presenta particolari problemi. La durata di frizione e volano è buona , ma ovviamente dipende direttamente dallo stile di guida.

Per allungare la vita del cambio manuale , volano e frizione vedi come trattare correttamente il cambio manuale

Il cambio automatico è abbastanza affidabile ( specialmente sugli esemplari pre-restyling ) e generalmente non fa fatica ad arrivare a 200.000 / 300.000 km. In coppia ai motori potenti però , se si ha una guida aggressiva , si rischia un’usura prematura.

Prima del restyling si montava un cambio automatico a 5 marce ZF5HP24 .E’ un cambio che abbiamo trattato più nel dettaglio nell’articolo della BMW Serie 5 E39 e quindi ne consiglio la lettura per avere più informazioni. In generale si è presentato molto bene. Se ben trattato , non avrà problemi ad arrivare a 200 – 300.000 km senza grossi interventi.

Dopo il restyling del 2003 , il cambio automatico ZF è diventato a 6 marce con sigla ZF6HP26  . E’ un cambio più moderno , più veloce , fa risparmiare più carburante ed in generale funziona meglio di quello a 5 marce a patto che sia in buono stato. La cosa brutta è che ha perso in termini di affidabilità . Dei cambi della serie ZF 6HP abbiamo parlato più nel dettaglio negli articoli della Audi A4 B7 , BMW X3 E83 , BMW Serie 7 E65 e quindi ne consiglio la lettura per avere più informazioni sui possibili problemi. Per allungare la vita di questo cambio è importante sostituire l’olio almeno ogni 50 – 60.000 km.

Sia prima che dopo il restyling si incontrano esemplari con il cambio automatico GM5L40E . Questo cambio non si è rivelato uno dei più piacevoli ed è anche relativamente capriccioso. Questi cambi non sono cosi affidabili come i ZF 5HP. I cambi GM non amano i giri alti e la sporcizia nell’olio . Con il tempo di può perdere pressione dell’olio e il numero di possibili problemi aumenta di colpo. Abbiamo parlato più nel dettaglio di questo cambio anche negli articoli BMW X3 E83 , BMW Serie 7 E65 e quindi ne consiglio la lettura per più maggiori informazioni.

Quando si rompe però , serviranno circa 1500 – 2000 euro per ripararlo. Se sentite dei colpi nel cambio non avete fretta a spaventarvi , potrebbe ancora essere possibile salvare il cambio. In 9 casi su 10 basta cambiare un kit di solenoidi e l’olio motore. I solenoidi costano circa 400 euro. Se dopo questo intervento non avete risolto potete procedere con il cambio delle frizioni usurate. Se neanche cosi avete risolto allora il problema sta nel convertitore idraulico di coppia . Uno nuovo costerà circa 600 euro , ripararlo invece potrebbe costare circa 150-200 euro.

Per allungare la vita del cambio automatico vedi come trattare correttamente il cambio automatico

La trazione integrale è affidabile e nei modelli pre-restyling non dà problemi.

Sulle BMW X5 E53 prodotte dopo il restyling del 2003 è arrivato il sistema di trazione integrale xDrive. Questo non si è dimostrato cosi affidabile. Il punto più debole è la scatola di trasmissione . Adesso non c’è più il differenziale e la trazione integrale viene garantita da una frizione multidisco. Questa viene attaccata da un motore elettrico.  I problemi possono essere di vario tipo e sono tipici per questo tipo di sistema . In alcune situazioni c’è un surriscaldamento a causa del contatto parziale . Inoltre ci possono essere problemi con il motorino elettrico e l’elettronica in generale.

Verso i 250 000 km si potrebbe rompere il ripartitore di trazione. Generalmente è colpa della catena allungata. Meglio sostituirla il prima possibile per evitare l’usura delle scanalature dell’albero dell’elica . Una catena originale costa circa 300 euro , una analoga circa 150 – 200 euro .

Altro

La carrozzeria ha una buona resistenza alla corrosione e se trovate un’auto con segni di ruggine probabilmente ha subito degli incidenti. Punti a rischio di corrosione sono quelli di contatto tra carrozzeria e paraurti.  Anche la vernice è di qualità e , se ben mantenuta, sarà bella anche dopo molti anni.

Tra gli elementi che danno spesso problemi possiamo citare il coperchio del contenitore di liquido di raffreddamento . La valvola incorporata in questo coperchio deve mantenere la pressione nell’impianto . Sfortunatamente questa valvola è abbastanza fragile e il suo bloccaggio può portare alla rottura del contenitore di liquido. Conseguenza della rottura è la perdita del liquido refrigerante e quindi al surriscaldamento del motore.

Quando si cambia il contenitore rotto sarebbe bene cambiare anche il termostato del cambio automatico. L’alloggiamento di plastica di quest’ultimo con il tempo comincia a rompersi . Il prezzo del termostato è di circa 40 euro.

Spesso si rompono le serrature delle porte e risulta non apribile la porta dall’esterno. Per risolvere bisogna sostituire tutta la maniglia che non costa poco.

Approfondimento motori

I motori diesel sono :

  • 3.0d [3.0l] (M57D30) – potenza : 184 cv ; velocità max : 200 km/h ; accelerazione : 10.1 s ; consumo : 8.6 l /100 km
  • 3.0d [3.0l] (M57TUD30) – potenza : 218 cv ; velocità max : 210 km/h ; accelerazione : 8.3 s ; consumo : 8.3 l /100 km

I motori a benzina sono :

  • 3.0i [3.0l] (M54B30) – potenza : 231 cv ; velocità max : 202 km/h ; accelerazione : 8.5 s ; consumo : 12.7 l /100 km
  • 4.4i [4.4l] (M62TUB44) – potenza : 286 cv ; velocità max : 207 km/h ; accelerazione : 7.5 s ; consumo : 13.9 l /100 km
  • 4.4i [4.4l] (N62B44) – potenza : 320 cv ; velocità max : 210 km/h ; accelerazione : 7.0 s ; consumo : 13.1 l /100 km
  • 4.6is [4.6l] (M62B46) – potenza : 347 cv ; velocità max : 240 km/h ; accelerazione : 6.5 s ; consumo : 14.9 l /100 km
  • 4.8is [4.4l] (N62B48) – potenza : 360 cv ; velocità max : 246 km/h ; accelerazione : 6.1 s ; consumo : 13.5 l /100 km

bmw x5 e53 motore diesel problemi benzina gas gpl facelift restyling avant problemi usata comprare difetti 2.0 tdi dietro nera berlina problemi informazioni scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità tsi tfsi metano usato turbina common rail iniettori 3.0i 3.0d 4.4 4.8 consumi potenza accelerazione velocità

Inizialmente il SUV BMW X5 E53 veniva fornito solo con i motori a benzina 3.0 M54 da 231 cv e 4.4 M62 da 286 cv. Questo succedeva perché l’automobile era orientata al mercato americano , ma poi in BMW si sono accorti che poteva avere successo anche sul continente europeo e quindi dal 2000 introdussero il motore diesel 3.0 M57 da 184 cv che consumo in realtà sui 10 / 11 litri su 100 km.

Il motore diesel poteva essere accoppiato solo dal cambio automatico a 5 rapporti , quindi alle grandi velocità il consumo aumentava notevolmente. I grandi motori a benzina invece erano accoppiati ai cambi automatici a 6 rapporti. Il cambio manuale si poteva installare sul motore diesel da 218 cv ( installato dopo il restyling del 2003 ) oppure sul motore da 3 litri a benzina.

Il motore diesel , grazie alla grande coppia , riesce ad offrire un’accelerazione molto emozionante paragonabile a quelle dei 4.4 l benzina ( fino a 100 km/h ) . Il 3 litri diesel ha problemi con il ventilatore dell’impianto di raffreddamento – costo riparazione circa 200 euro . Dopo 200 000 km circa cominciano i problemi con gli iniettori , felicemente quest’ultimi si possono riparare per un costo di circa 100 euro l’uno.  Altri problemi che arrivano con il tempo sono la rottura della pompa del carburante e della turbina. Il primo costa circa 400 euro , la seconda circa 1500 euro , ma felicemente la turbina si potrebbe riparare con circa 400-500 euro. Il funzionamento della turbina sul diesel è guidato da un trasduttore di pressione , questo di rompe a circa 150.000 – 200.000 km . Irregolarità nel funzionamento del motore possono essere causate dalla rottura del sensore di pressione della turbina o dalla perdita di tenuta dei tubi che portano all’intercooler.

Inoltre il diesel può avere i tipici problemi con la valvola EGR che si sporca e smette di funzionare.

Si possono utilizzare vari preparati ed additivi per pulire EGR , FAP e impianto di iniezione. Sarebbe bene utilizzarli ogni tanto anche prima che si abbiano problemi , appunto per evitare di averli. Alcune volte aiutano anche quando già ci sono i problemi . Eccone alcuni buoni appunto per filtro antiparticolato , valvola EGR ed impianto di iniezione (pulizia e lubrificazione):

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

I motori a benzina montati sulla BMW X5 E53 possono essere delle serie M e N. Si sono dimostrati più affidabili i motori della serie M. I motori della serie N hanno delle temperature di funzionamento alte e a causa di questo si accumula sporcizia nel gruppo pistoni e ci sono dei grandi consumi di olio. I più affidabili in assoluto sono il motore 3.0 l benzina e 3.0 l diesel.

Tra i motori a benzina , il più diffuso è stato quello da 3 litri della serie M54. Il motore ha l’acceleratore elettronico , il blocco in alluminio e il sistema di fasatura variabile su entrambi gli alberi a camme. L’unico grave problema di questo motore è legato alla struttura del sistema di ventilazione del basamento. La valvola si intasa piuttosto velocemente con sporcizia. I meccanici consigliano di rinnovarlo ogni 2-3 cambi d’olio. Questo motore è molto affidabile e se vengono eseguiti regolarmente tutti i tagliandi previsti può arrivare senza nessuna difficoltà fino a 300.000 km .

Il motore 4.4 l M62 ha una distribuzione non proprio riuscita e ha delle temperature di funzionamento alte. E’ un motore che ha bisogno di molta attenzione. Bisogna avere sempre in buono stato i radiatori , il termostato e i paraolio delle valvole. Inoltre il motore tende ad accumulare sporcizia se utilizzato aggressivamente. Dal 2004 il motore da 4.4 l è diventato della serie N62 . La nuova generazione ha gli stessi problemi di prima , ma compaiono prima e più frequentemente. Il motore della serie N ha bisogno di benzina di alta qualità , altrimenti potrebbe avere un funzionamento irregolare. Entrambi i motori hanno il rivestimento dei cilindri in alusil. Questo rivestimento è abbastanza fragile e la benzina di bassa qualità potrebbe rovinarlo.

Le più grandi emozioni le danno i motori V8 : 4.6is 347 cv e 4.8is 360 cv.

I motori 4.6 l e 4.8 l non possono vantarsi di un’affidabilità simile al 3.0 l , ma si comportano meglio del 4.4 l. Il motivo della maggior affidabilità è la minore temperatura di funzionamento. Se sul 4.4 l i consumi di olio possono iniziare già a 150.000 km , sui più grandi 4.6 l e 4.8 l ( se ben trattati ) invece non ci dovrebbero essere problemi fino a 250 – 300.000 km .  Spesso compaiono graffi sulle pareti dei cilindri dopo i 200.000 km . I graffi si possono trovare anche sui motori 3.0 i , ma molto raramente. In caso di problemi , per riparare uno di questi motori potreste avere bisogno di circa 3/4000 euro. Potrebbe risultare più ragionevole comprare un motore usato che costerà sui 2000/2500 euro , ma c’è il rischio di comprare un’altro motore difettoso . I lavori per cambiare il motore girano intorno ai 600 euro.

Anche i più grandi motori a benzina presentano lo stesso problema con la ventilazione del basamento già accennato nella descrizione del motore 3.0 i .

Problemi comuni a tutti i motori a benzina sono quelli legati al VANOS – sistema di temporizzazione . A chilometraggi sopra i 200-250 000 km potrebbero cominciare a fare rumori strani e portare il motore ad avere un suono da diesel.

bmw x5 e53 motore cofano componenti usato problemi motore cambio facelift restyling avant problemi usata comprare difetti 2.0 tdi dietro nera berlina problemi informazioni scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità tsi tfsi automatico manuale elettronica sospensioni diesel benzina gas gpl metano costi

Verso i 250-300.000 km ci sono da cambiare : la catena distribuzione allungata, i sensori di posizione dell’albero e camme e dell’albero motore , sensori flusso di massa d’aria , della pompa e del termostato. Il catalizzatore cede verso i 150-200.000 km.

A causa delle grandi temperature di funzionamento , ci potrebbero essere problemi con i moduli di accensione , in alcuni casi con gli iniettori , si rovinano i cavi sotto al cofano e a causa dei consumi maggiorati di olio si sporca il sistema di ventilazione del basamento e si rovinano i catalizzatori.

I motori montati sulla BMW X5 E53 , se sono in buono stato , non devono consumare olio. Se il consumo c’è , allora c’è anche qualche problema più o meno grave ( magari pistoni , magari paraolio o altro ) . In finale , per allungare la vita dei motori è meglio diminuire l’intervallo tra i tagliandi fino ad un massimo di 10.000 km.

Conclusioni

BMW X5 E53 è un’auto molto bella che attrae e offre molte emozioni. Sfortunatamente è un’auto che richiede tantissimi investimenti per mantenerla in uno stato accettabile .

Spesso gli esemplari in vendita sul mercato dell’usato sono messi malissimo. La consiglio a quelli veramente appassionati e a cui non dispiace investire nella propria auto. Inoltre capita che vengano rubati alcuni elementi della macchina ( per esempio gli specchietti ) e questi costano non poco. Consiglio di non comprare mai una BMW X5 E53 con gli ultimi soldi in tasca. Meglio avere sempre da parte almeno 2 – 3000 euro di riserva per eventuali investimenti.

Meglio prenderla nelle versioni con motori diesel con meno di 200.000 km oppure motore 3.0 benzina con meno di 250.000 km. Prima di comprarla non dimenticatevi di portarla in un’officina e fare un preventivo su tutti gli elementi difettosi per poi valutare se proseguire con l’acquisto o no.

Prima di un eventuale acquisto o anche semplicemente nell’utilizzo quotidiano è utile controllare se non ci sono problemi o errori .

Per vedere tutti gli errori e problemi segnalati nelle varie centraline , potete utilizzare un semplice dispositivo di diagnostica. Eccone uno buono :

I concorrenti diretti di sono : Mercedes-Benz ML W163 , Volkswagen Touareg , Volvo XC90  .

La cosa più importante è trovare un esemplare in buono stato generale e per fare questo consiglio la lettura della nostra guida dedicata :

vedi come scegliere una buona auto usata

Condividi :

8 commenti in “BMW X5 E53 (1999-2006) tutti i problemi e le informazioni”

  1. Complimenti per l’ottima guida. Io vorrei comprare una X5 del 2005 con 232000 km, ma non so se faccio bene o no, tenendo conte che faro spesso tratti autostradali per 6/700 km.

    1. ciao, io ne vendo una stupenda del 7/2005 con un terno cerchi e gomme invernali semi nuove oltre a quelle in dotazione 4 stagioni ha soli 90.000 e’ perfetta …se sei a Milano posso fartela vedere tutti gli optional.. stefano 3884696157

  2. Bellissimo articolo e molto importante ed utile per uno come io che sto per prendere uno usato 3.0 benzina, quasi quasi sarebbe piu inteligente prenderlo a benzina che diesel.

    Grazie di queste preziose informazione.

  3. Ottimo articolo, molto utile. Io ho comprato ieri una x5 e53 3.0d 218 cv automatica con 4.600 euro pasaggio incluso(915euro),e un autoquasi ireale, e stupenda.
    Vedo una legera perdita d’olio soto il motore senza che ci stasi una spia accesa, ‘stamatina o ho trovato i finestrini”umidi’ se come fosse condensa, e fa dei piccoli strappi quasi inavertibili in marcia dopo circa 50 km, spero che non siano dei gravi problemi.
    Cmq per quello che riguarda il disign, la vita a bordo, e la sensazione di guida io non ho parole, e un sogno.
    Se qualcuno a riscontrato dei problemi simili per favore condividete..
    Grazie e godetevi la favolosa x5 e 53..

    1. Per quanto riguarda le perdite sotto il motore , bisogna trovare il punto da dove l’olio esce. Cosi si riesce a capire quanto è grave. Quanti chilometri ha la macchina ? E’ mai stato sostituito l’olio nel cambio ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *