Audi A5 (2007-2017) tutti i problemi e le informazioni

Audi A5 ha debuttato al salone di Ginevra nel 2007. Nel 2011 ha subito un restyling e la sua produzione è finita nel 2017 quando è stata sostituita dalla seconda generazione di Audi A5.

Indice

audi a5 s line restyling facelift tdi 2.0 3.0 problemi usata difetti facelift restyling avant problemi usata comprare difetti 2.0 tdi dietro nera berlina problemi informazioni scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità tsi tfsi comprare grigia 5 porte sportback davanti

Impressioni

Negli ultimi anni Audi ha fatto i vari modelli assomiglianti tra loro. Una persone che non se ne intende molto di auto , potrebbe fare difficilmente la differenza tra i vari modelli . Però , in tutta la gamma c’è una macchina che si riesce a riconoscere facilmente grazie alle sue forme più speciali. Quest macchina è la Audi A5.

All’inizio erano proposti solo 2 modelli : versione Coupè e versione Decapotabile. Poi il successo di questo modello è cresciuto con l’introduzione della versione Sportback a 4 porte. L’automobile è stata costruita sulla base della Audi A4 B8 con cui ha in comune molti elementi.

La silhouette ed il design sono stati creati da Satoshi Wada sotto il controllo del famoso designer italiano Walter de Silva. Negli anni 2007-2010 sono state introdotte sul mercato anche le versioni sportive Audi S5 e Audi RS5. Durante il restyling del 2011 sono stati cambiati i fanali anteriori e posteriori , paraurti anteriore , l’idroguida è stata sostituita dal servosterzo elettronico .

La macchina esteticamente è abbastanza bella , specialmente nelle versioni più accessoriate. Però si può sempre migliorare e personalizzare. Un buon metodo è cambiare i cerchioni e per questo abbiamo un articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sui cerchioni

Oltre alla bellezza , le versioni ben accessoriate, hanno anche molte dotazioni che offrono un grande livello di confort. Molte soddisfazioni porta anche l’impianto multimediale di alta qualità che offre un audio molto buono.

Non su tutte le Audi A5 c’è il bluetooth. Quest’ultimo è quasi indispensabile al giorno d’oggi. Potete aggiungerlo facilmente a qualsiasi auto con semplici accessori. Eccone alcuni buoni :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento su accessori multimediali utili leggi il nostro articolo dedicato

audi a5 interni qualità lusso materiali premium volante cambio leva facelift restyling avant problemi usata comprare difetti 2.0 tdi dietro nera berlina problemi informazioni scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità tsi tfsi radio mmi multimedia clima sedili pelle

Gli interni dell’Audi A5 sono molto belli e come su tutti i modelli audi invecchiano molto lentamente. I materiali sono di altissima qualità e si ha un enorme piacere dalla guida. Davanti si sta molto comodi , c’è molto spazio e si trova facilmente la posizione ottimale.  Dietro , sia nella versione a 2 porte che in quella a 4 porte si sta un po stretti.

UTILE ! Per avere più piacere e meno stanchezza durante la guida è importante avere un aria pulita e piacevole dentro l’abitacolo. Per ottenere questo è importante avere il filtro abitacolo pulito , uno ionizzatore e un buon profumo. Eccone alcuni che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire l’argomento degli ionizzatori potete leggere il nostro articolo a riguardo

Se volete aggiungere più confort e più modernizzazione potete leggere la seguente guida :

vedi come rendere la macchina più comoda , piacevole , moderna e pratica

Prima dei 150.000 km non ci dovrebbero essere gravi segni di usura negli interni , ma ovviamente tutto dipende dal modo in cui la macchina viene trattata. Il primo ad avere segni di usura è il pulsante Start sul quale si rovina la vernice. Sulle versioni Coupe a 2 porte si rovina con il tempo il meccanismo di abbassamento dei sedili anteriori e diventa difficoltoso accedere ai sedili posteriori.

Nel test di sicurezza EuroNCAP , l’ Audi A5  ha ottenuto 5 stelle su 5 . La sicurezza in caso di incidente è abbastanza buona , ma per diminuire il rischio è bene avere dei buoni pneumatici. I pneumatici sono quasi la cosa più importante per la sicurezza in viaggio. Consiglio di leggere l’articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme e pneumatici

La resistenza alla corrosione e la qualità della vernice sono di alto livello. Se trovate un esemplare con gravi segni di ruggine , quasi sicuramente ha avuto qualche incidente e poi è stato riparato in modo economico. Sfortunatamente la resistenza alla corrosione è diminuita rispetto ai modelli più vecchi e di conseguenza c’è una maggiore probabilità di trovare segni di ruggine sugli esemplari che sono in posti con clima particolarmente severo.

Le sospensioni non sono molto confortevoli e sono abbastanza dure , ma questa particolarità offre una buona stabilità sulla strada e una precisione di guida di livello molto alto.

Affidabilità

Sospensioni

Come spetta ad un’auto di marchio premiale , Audi A5 ha delle sospensioni multilink sia davanti che dietro . In base alla versione , la macchina può essere sia a trazione anteriore che a trazione integrale.

audi a5 sospensioni tecnica meccanica problemi prezzi facelift restyling avant problemi usata comprare difetti 2.0 tdi dietro nera berlina problemi informazioni scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità tsi tfsi ricambi ammortizzatori multilink

Prima di comprare un’Audi A5 usata bisogna controllare bene le sospensioni in quanto le leve in alluminio non sono particolarmente longeve e tutti i pezzo necessari per sostituire le sospensioni anteriori costano circa 800 – 900 euro. Insieme ai lavori per la sostituzione si potrebbe arrivare a 1500-1800 euro.

Le sospensioni anteriori delle Audi A5 con pesanti motori V6 e V8 durano meno rispetto agli esemplari con motori più piccoli. Anche i cuscinetti mozzo non sono molto longevi.

Non è indistruttibile nemmeno la cremagliera dello sterzo , infatti con il tempo potrebbe cominciare a fare rumori e ad avere un po di gioco . Una nuova cremagliera costa circa 1000 euro .

I freni sono piacevoli ed efficienti . Pastiglie e dischi freni hanno una durata media. La centralina ABS può avere diverse versioni di software che funzionano in modo diverso . Molto comoda la familiarità del marchio Audi con i marchi più economici Volkswagen , Skoda e Seat con i quali si possono avere elementi interscambiabili e in questo modo risparmiare.


UTILE !  Per accendere la macchina con batteria scarica si può utilizzare un avviatore d’emergenza. Può essere utile anche nell’utilizzo quotidiano ( magari quando si dimenticano le luci accese e si scarica la batteria o nei periodi freddi in cui la batteria perde efficienza) per accendere velocemente la macchina. Oltretutto si possono utilizzare come grandi powerbank che possono ricaricare tutti i vostri dispositivi mobili in viaggio e fanno anche da torcia. Ecco quelli che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Cambio e trasmissione

Insieme ai motori si proponevano vari tipi di cambio. Si possono trovare : il cambio manuale a 6 marce , il variatore Multitronic, cambio automatico classico Tiptronic (generalmente si incontra sulle versioni Quattro con motori 3.2 TFSI e 3.0 TDI) e il cambio robotizzato a 7 marce S-Tronic. Se siete confusi e volete capire meglio la differenza tra i vari tipi di cambio premete qui.

Il cambio manuale e il cambio automatico classico Tiptronic sono i più affidabili.

Il cambio manuale riesce a reggere bene la coppia dei motori e se trattato correttamente non darà problemi per molti chilometri. Il volano bimassa non è cosi longevo e spesso è da cambiare ( o riparare ) già a 100.000 km.

vedi come trattare in modo corretto il cambio manuale

Il cambio automatico classico TiptronicZF 6HP28 ) non si può definire uno dei più affidabili cambi mai prodotti , però è più semplice e di conseguenza più economico nella  manutenzione rispetto al variatore e al cambio robotizzato. Nonostante la relativa fragilità di alcuni elementi , questo cambio resiste abbastanza bene alla guida aggressiva. Con un utilizzo normale il cambio riesce ad arrivare senza problemi fino a 150 – 200.000 km . Se trattato bene può arrivare anche a 250.000 km. Passati oltre questi chilometraggi si dovranno cambiare uno o più tra i seguenti elementi : convertitore di coppia , meccatronica e pompa olio  .

Per allungare la vita è consigliabile cambiare olio almeno ogni 50.000 km e migliorare l’impianto di raffreddamento.

vedi come trattare in modo corretto il cambio automatico classico


UTILE ! Durante il periodo estivo il caldo è molto forte e i sedili sono bollenti.  Non tutte le auto hanno i sedili raffreddati , questi però sono molto utili. Fortunatamente si può aggiungere questa possibilità su qualsiasi auto con degli semplici accessori. Eccone alcuni buoni:

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire il discorso degli accessori per il confort , potete leggere il nostro articolo dedicato


Il variatore Multitronic ( VL381 ) è stato modernizzato rispetto ai predecessori e sull’Audi A5 è un po più longevo. Molti elementi sono rimasti simili , ma la struttura è cambiata molto ed è diventata più resistente. Questo variatore riesce a reggere una coppia fino a 400 Nm ed è abbastanza performante. Sono rimasti anche alcuni difetti. Per esempio la macchina non si può trainare perché vengono danneggiati coni e catena.   Addirittura anche se il motore si spegne in marcia si ottiene un effetto simile a quello del traino . Quindi se per caso il motore si spegne a grande velocità ( per qualche motivo ) , quasi sicuramente ci sarà da spendere soldi sia per riparare il motore che per riparare il cambio. In generale la durata del variatore dipende molto dal modo di trattarlo  – Multitronic non ama le accelerazioni aggressive.

La durata della catena sui Multitronic è di circa 100 – 200.000 km in base al tipo di utilizzo. Il variatore in generale non dovrebbe dare problemi prima dei 100 – 150.000 km con una guida tranquilla e sostituzioni dell’olio . Con guida aggressiva si potrebbe rompere già a 60.000 km.

Il più problematico si è rivelato il cambio robotizzato a 7 marce S-Tronic DL501 ( stretto parente del famoso DSG di Volkswagen tristemente famoso per la sua inaffidabilità) . Questo S-Tronic è molto simile al DSG  DQ500 con frizioni in bagno d’olio.  Già a piccoli chilometraggi comincia a dare problemi . Tra i più famosi sono i colpi e i cambi di marcia duri . Le parti meccaniche sono abbastanza resistenti e i problemi vengono provocati dall’olio che finisce sulle parti elettroniche. A causa di questi ci sono irregolarità nel funzionamento della meccatronica .  Se cambiare olio e pulire i magneti spesso ( ogni 30.000 km )  , la durata del cambio aumenta notevolmente.  Se si ha cura del cambio , si arriva tranquillamente a 160 – 200.000 km senza particolari problemi. Se invece non si ha cura e si ha una guida aggressiva , il cambio potrebbe richiedere riparazioni già prima dei 100.000 km. Se sentite dei colpi durante le scalate di marcia  potete provare ad aggiornare il software del cambio.   Se questo non aiuta probabilmente bisogna cambiare la meccatronica. Il costo è di circa 500/600 euro.

Per allungare ulteriormente la vita del cambio robotizzato si può abbassare la temperatura di attivazione del termostato fino a 85 gradi e aggiungere un filtro supplementare al sistema di raffreddamento . Inoltre il cambio robotizzato non ama il traffico lento e le partenze aggressive.

vedi come trattare in modo corretto il cambio robotizzato

La trazione integrale Quattro è molto affidabile e statisticamente non si notano particolari problemi sulle Audi A5 con meno di 300 cv. Verso i 150 – 200.000 km probabilmente ci saranno da cambiare i giunti omocinetici anteriori. Per attaccare l’asse posteriore viene utilizzato un differenziale centrale Torsen .


UTILE !  Al giorno d’oggi si utilizza sempre di più il cellulare in macchina. Si utilizza come navigatore o per ascoltare la musica. Ha bisogno di supporto e anche di essere ricaricato. Ecco i migliori accessori per un comodo utilizzo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento dei migliori accessori per dispositivi portatili in auto , consigliamo la nostra guida dedicata 


Elettronica

Come spetta ad un’auto premiale tedesca , anche l’Audi A5 ha un sistema elettronico molto complesso e ricco di funzionalità. La maggior parte sono molto affidabili , ma ci sono delle fastidiose eccezioni. Tra i più famosi sono i blocchi del sistema MMI ( Multi Media Interface ) e anche problemi con l’accesso senza chiave Keyless. Anche il lettore di CD ogni tanto si rifiuta di fare il suo lavoro.

E’ importante non permettere di intervenire sull’impianto elettrico alle persone non qualificate . Qualsiasi errore può portare a problemi e malfunzionamenti generali . Inoltre può risultare difficile diagnosticare i problemi e capire esattamente dove sta il problema.

Il climatizzatore potrebbe avere piccoli malfunzionamenti fino ai 6-7 anni e dopo ci potrebbero essere anche problemi più gravi.

I sensori del livello del carburante sono problematici e sono relativamente frequenti le rotture di questi . La sostituzione non costa poco.

Ogni tanto si bloccano gli alzacristalli elettrici e anche i fari allo xeno non sono molto longevi .

I problemi degli alzacristalli sono generalmente legati alla struttura senza cornice delle portiere. Il meccanismo degli alzacristalli può cominciare a scricchiolare o incastrarsi. Questo è il prezzo che si paga per la bellezza .

I fari anteriori generalmente cominciano ad accumulare umidità e sono anche possibili problemi con le luci diurne. I fanali posteriori sono meno problematici , ma anche qui alcune volte c’è la necessità di asciugarli e lucidarli  .

Approfondimento motori

I motori a benzina sono :

  • 1.8 TFSI – 170 cv , accelerazione : 7.9 s , velocità max : 230 km/h , consumo medio  : 17.5 km/l
  • 2.0 TFSI – 211 cv , accelerazione : 6.9 s , velocità max : 240 km/h , consumo medio  : 16.7 km/l
  • 2.0 TFSI multitronic – 211 cv , accelerazione : 6.4 s , velocità max : 246 km/h , consumo medio  : 14.7 km/l
  • 2.0 TFSI quattro – 211 cv , accelerazione : 6.4 s , velocità max : 246 km/h , consumo medio  : 14.7 km/l
  • 2.0 TFSI quattro s-tronic- 211 cv , accelerazione : 6.5 s , velocità max : 245 km/h , consumo medio  : 14.3 km/l
  • 3.0 TFSI quattro s-tronic- 272 cv , accelerazione : 5.8 s , velocità max : 250 km/h , consumo medio  : 12.3 km/l
  • 3.2 FSI – 265 cv , accelerazione : 6.2 s , velocità max : 250 km/h , consumo medio  : 12.0 km/l
  • S5 3.0 TFSI quattro- 333 cv , accelerazione : 4.9 s , velocità max : 280 km/h , consumo medio  : 12.3 km/l
  • RS5 4.2 V8 FSI quattro s-tronic- 450 cv , accelerazione : 4.6 s , velocità max : 300 km/h , consumo medio  : 9.3 km/l

I motori diesel :

  • 2.0 TDI – 143 cv , accelerazione : 10.2 s , velocità max : 210 km/h , consumo medio  : 20.8 km/l
  • 2.0 TDI – 177 cv , accelerazione : 8.2 s , velocità max : 230 km/h , consumo medio  : 21.3 km/l
  • 2.0 TDI quattro – 177 cv , accelerazione : 8.5 s , velocità max : 221 km/h , consumo medio  : 18.5 km/l
  • 2.7 TDI – 190 cv , accelerazione : 7.7 s , velocità max : 230 km/h , consumo medio  : 20.5 km/l
  • 3.0 TDI multitronic – 204 cv , accelerazione : 7.1 s , velocità max : 235 km/h , consumo medio  : 20.4 km/l
  • 3.0 TDI quattro s-tronic – 245 cv , accelerazione : 5.8 s , velocità max : 250 km/h , consumo medio  : 17.5 km/l
  • 3.0 TDI CleanDiesel quattro S-tronic – 245 cv , accelerazione : 5.9 s , velocità max : 250 km/h , consumo medio  : 17.5 km/laudi a4 b8 8k motore benzina tfsi problemi olio consumo catena facelift restyling avant problemi usata comprare difetti 2.0 tdi dietro nera berlina problemi informazioni scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità tsi tfsi tendicatena difetti

Comprando un’auto usata con quattro cerchi sul logotipo le persone sperano di utilizzarla senza che presenti il minimo problema. Sfortunatamente non è cosi e quasi tutti i motori proposti hanno dei problemi.

I motori diesel sono i più diffusi in Europa e sono più affidabili rispetto ai benzina , ma sono anche più costosi nel mantenimento. In più non sono esenti da problemi.

Il motore diesel 2.0 TDI Common Rail è sensibile alla qualità del gasolio. A chilometraggi vicini ai 100.000 si potrebbero avere difficoltà ad accendere il motore quando è caldo. La colpa generalmente è della valvola di mandata o della valvola di riduzione pressione. Ci potrebbero essere problemi anche con la valvola a farfalla a causa dell’usura del suo azionamento di plastica. Il prezzo del ricambio nuovo originale potrebbe superare i 150 euro.

Sui motori 2.0 TDI potrebbero capitare problemi con l’impianto di iniezione. In particolare è colpa della pompa ad alta pressione ( Bosch CP4). A causa dell’usura di questa pompa , cominciano ad esserci detriti che poi si espandono per l’intero impianto di iniezione. In finale si rischia di dover sostituire oltre alla pompa anche gli iniettori e altri pezzi rovinati. Costo finale dei pezzi e lavori , in un centro ufficiale Audi , può arrivare anche a 5 – 6000 euro. Il rischio aumenta dopo i 100.000 km e si incontra maggiormente sulle auto prodotte tra il 2008 e 2012.Per le Audi A5 prodotte dopo ,  la situazione migliora.

I motori maggiormente a rischio sono quelli con le sigle : CAGA, CAGB , CAGC, CAHA. Potrebbe peggiorare la situazione anche il diesel secco come ad esempio il bluediesel.

La pompa di iniezione ad alta pressione potrebbe rovinarsi anche a causa della pompa gasolio nel serbatoio usurata. Se la macchina si è spenta all’improvviso mentre siete in strada o semplicemente la macchina non si accende , non dovete in nessun caso forzarla cercando più volte di accenderla. La pompa di iniezione ad alta pressione senza gasolio funzionerà a secco e quindi si romperà.

Il 3.0 TDI ha il famoso problema con la catena di distribuzione , ed in particolare con il suo tendicatena superiore . Fino al 2010 si installavano 4 catene , dopo l’aggiornamento della struttura del motore ne sono rimaste solo 2.
In termini di costi di mantenimento , il 2.7 TDI e il 3.0 TDI sono molto simili . Molto migliore il rapporto affidabilità / costi di mantenimento per quanto riguarda il motore 2.0 TDI CR ( da non confondere con il 2.0 TDI PD – famoso motore molto problematico installato sui modelli del gruppo VAG [ Volkswagen Audi Group ] ) .

Anche se sono molto più affidabili i motori diesel , hanno problemi però altri componenti a loro legati. Tra i più costosi possiamo citare il volano bi-massa che dura relativamente poco ( problema comune a molti diesel moderni ) , un nuovo pezzo vi costerà circa 1200 euro ( ricambio + lavoro ) , filtro antiparticolato che si intasa , un nuovo filtro costa circa 500/600 euro e in fine possiamo avere alcuni problemi con il sistema di iniezione . Non mancano i problemi con la valvola EGR che si sporca e smette di funzionare.

Per cercare di evitare o almeno posticipare i problemi con i diesel , si possono utilizzare vari preparati ed additivi per pulire EGR , FAP e impianto di iniezione. Sarebbe bene utilizzarli ogni tanto anche prima che si abbiano problemi , appunto per evitare di averli. Alcune volte aiutano anche quando già ci sono i problemi . Eccone alcuni buoni appunto per filtro antiparticolato , valvola EGR ed impianto di iniezione (pulizia e lubrificazione):

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

I motori a benzina , specialmente quelli prodotti fino al 2011 -2012 , sono più fragili dei diesel.

Più degli altri presenta problemi il motore turbo benzina 1.8 TFSI . Il problema più famoso è quello con il tendicatena della catena di distribuzione. Quest’ultima dura circa 70 – 120.000 km. Nei casi peggiori questi problemi possono portare allo scontro tra valvole e pistoni . Se questo succede saranno necessari grandi investimenti per riparare il motore . Per evitare il problema bisogna stare attenti allo stato della catena. I sintomi principali del tendicatena rotto o della catena allungata sono i rumori strani all’accensione del motore freddo.

Si incontrano spesso problemi anche con le bobine di accensione su questo motore.

Il motore a benzina più diffuso è il turbo 2.0 TFSI. Anche questo motore soffre gravemente degli stessi problemi con la catena che ha anche il fratello minore precedentemente descritto.

Il problema più famoso di questi due motori ed in generale dei motori con turbina montati sulla Audi A5 è il consumo esagerato di olio. A molti capita di avere un consumo di circa 1 / 1.5 l di olio ogni 1000 km . La grande fame di olio comincia già dai 20.000 – 40.000 km. Il problema è dato dalla cattiva progettazione dei pistoni e degli anelli . Nei centri officiali Audi riconoscono il problema se il consuma di olio supera i 0.6 litri su 1000 km ( ovviamente dopo aver effettuato dei test ) e dopo averlo riconosciuto verranno cambiati i pistoni . Normalmente dopo questo intervento il consumo di olio su normalizza.

Entrambi i motori 1.8 l e 2.0 l dal 2013 sono più affidabili.

Anche la catena della pompa olio potrebbe dare problemi ad alti chilometraggi . Questa si potrebbe rompere sotto grande sforzo come per esempio i grandi giri del motore o l’accensione a freddo. La pompa olio in se potrebbe perdere pressione dopo i 120 – 150.000 km e questo porterà alla rottura del albero a gomiti. La cosa brutta è che la spia non sempre si accende e l’unico modo per scoprire che ci sono problemi è il suono strano del motore. Per evitare problemi di questo tipo è meglio sostituire la pompa olio dopo i 100.000 km prima che si rompa.

Altro fattore che può portare al consumo anomalo di olio sui motori a benzina è il disoleatore a causa della valvola bloccata. Generalmente questo problema si verifica tra i 20.000 km e i 50.000 km . La pulizia del disoleatore può risolvere il problema per un corto periodo , ma se volete stare sicuri di aver risolto il problema , meglio sostituirlo. Il costo di un pezzo nuovo in Audi è di circa 120 euro , in altri posti lo si può trovare a circa 70 euro.

Dato che i motori sono dotati di iniezione diretta , anche le valvole di aspirazione si sporcano con il tempo.

Sui motori a benzina 3.2 V6 e 4.2 V8 ci sono casi frequenti di rottura delle bobine di accensione . In generale i motori sono relativamente complicati e la durata della catena di distribuzione è abbastanza imprevedibile. In base al modo di utilizzo della macchina può durare dai 70 – 200.000 km. Possono avere problemi di graffi sulle pareti dei cilindri.

Il motore 3.0 TFSI non ha la turbina , ma il compressore Eaton . Su questo motore si potevano verificare problemi con i pistoni già nel periodo di garanzia. Ci sono stati dei richiami per risolvere il problema. Di solito cambiavano solo il termostato , ma se si insisteva potevano cambiare anche il blocco cilindri. Non su tutti i motori però sono stati effettuati lavori in garanzia e a causa dei grandi costi di riparazione , neanche dopo la garanzia solitamente nessuno si preoccupa di intervenire. Quindi molte delle Audi A5 con questo motore consumano anche più di 1 litro di olio ogni 1000 km.

Problema frequente comune a tutti i motori a benzina delle famiglie FSI e TFSI è l’accumulo di depositi di sporcizia  nei canali della testata e nel collettore di scarico. Questo porta a perdite di potenza . Sempre su questi motori capita relativamente spesso la rottura della pompa del carburante.

 

 

Conclusioni

Audi A5 è costruito sulla base dell’Audi A4 B8 ed ha i stessi problemi e quindi potete consultare l’articolo dell’A4 per scoprire di più. In generale l’Audi A5 si può definire la versione meno “noiosa” della stessa Audi A4 B8. Sull’A5 c’è meno spazio ed in generale è più un’auto per egoisti . Vi darà tantissime soddisfazioni se scelta nella giusta versione e in buono stato.

Noi consigliamo un esemplare con motore diesel , preferibilmente 2.0 TDI con cambio manuale oppure un diesel più grande con trazione integrale Quattro e cambio automatico classico Tiptronic.

Prima di un eventuale acquisto o anche semplicemente nell’utilizzo quotidiano è utile controllare se non ci sono problemi o errori .

Per vedere tutti gli errori e problemi segnalati nelle varie centraline , potete utilizzare un semplice dispositivo di diagnostica. Eccone uno buono :

Il concorrente più simile è la Volkswagen Passat CC.

Potete però valutare anche i concorrenti della Audi A4 B8BMW Serie 3 E90 , Volvo S60 II ,  Mercedes Classe C W204Mercedes-Benz CLK , Volkswagen Passat .

Ma la cosa più importante è scegliere un esemplare in buono stato e per fare questo vi consiglio caldamente la nostra dettagliata guida :

 

vedi come scegliere una buona auto usata

Condividi :

63 commenti in “Audi A5 (2007-2017) tutti i problemi e le informazioni”

  1. Aggiungerei nello specifico sui problemi del sistema di iniezione dei motori diesel il problema della rottura della pompa gasolio che crea un danno rilevante alla vettura ( in Audi sono capaci di chiedervi anche oltre 11.000 euro)

      1. ciao cristian , ho notato che sei molto esperto sull’audi a5
        io ho un’audi a5 sportback v6 2.7 del 2010 da un anno e ho riscontrato 3 problemi :
        il primo e sulla partenza , se accellero da fermo saltella , ho fatto fare il tagliando al cambio ed hanno sostituito la valvola, ma il problema e rimasto………..
        2° lo sportello passeggero anteriore lo devo aprire da dentro ……..
        3° quello del cofano post si apre solo se ho la macchina e spenta e devo pigiare piu di 3 secondi nel telecomando …….

        1. Ciao ,
          Per i saltelli bisogna sentirli e capire che tipo di saltelli sono. Magari non è il cambio , ma qualcos’altro.

          Se lo sportello si apre solo da dentro allora il problema potrebbe essere nella serratura o nella maniglia. Più probabilmente nella seconda.

          Il bagagliaio dalla chiave , se non sbaglio , si apre sempre solo a macchina spenta e tenendo pigiato. Se non si apre anche dal pulsante sul bagagliaio allora il problema potrebbe essere in quest’ultimo.

          Farebbe bene anche una scansione con un computer per vedere che errori ci sono.

      2. ciao cristian devo confermare quello che Davide dice:
        luglio 18, 2017 a 9:01 pm gli stessi problemi sono successi ad un mio amico me lo diceva prorio stamani 5000 euro di danni per la pompa gasol,io il mio problema e che sono in trattativa cuasi terminata per una tdi 2.0 cambio manuale cosa mi consigli?

        1. il problema infatti c’è e ultimamente se ne parla sempre di più. Per cercare di evitare questo problema si può fare un controllo da computer e verificare il funzionamento della pompa gasolio nel serbatoio , verificare il funzionamento della pompa ad alta pressione e anche gli iniettori .

          Per il cambio manuale controllare se non ci sono strani rumori o funzionamenti irregolari , vedere se non ci sono rumori al volano ( premendo più volte la frizione ) e vedere se la frizione regge bene.

  2. Posseggo una A5 sportback TFSI 2.0 CV 211 anno 2010. Km. 80.000 fatti.
    Sin da nuova ho avuto un consumo di olio di 1litro ogni 1.000 km pur usata con il piede di velluto, inoltre sempre sin da nuova in retromarcia fa un rumore e un colpo secco come se fosse un giunto. In versione S è entusiasmante. Però mai più un Audi !

    1. Infatti i motori a benzina di VAG negli ultimi anni non sono molto affidabili e senza problemi. Meglio invece i diesel. Per quanto riguarda il cambio era bene se andava a chiedere in garanzia cose potevano farci.

  3. SALVE A TUTTI .SONO INTENZIONATO AD ACQUISTARE UN USATO AUDI A5 2000 TDI 190 CAVALLI CAMBIO MANUALE SPORTBACK ANNO DI IMMATRICOLAZIONE DAL 2014 IN SU .QUALCUNO HA DELLE DRITTE DA DARMI SU PROBLEMI VARI SU QUESTO MOTORE ?….
    LA MIA INTENZIONE PRENDERE L’AUTO USATA IN GERMANIA PER VIA DEL RISPARMIO E PER VIA DEI KM CHE SEMBRANO. RISPETTO ITALIA PIU REALI GRAZIE

    1. Problemi il motore in se non ne ha in generale. Poi sta a voi vedere l’esemplare in se in che stato è. Controllate se i tagliandi sono stati fatti per bene , guardate se non ci sono perdite di olio , ascoltate se non ci sono rumori strani o troppo forti , non ci devono essere vibrazioni troppo forti. Il motore si deve accendere senza troppa difficoltà, non ci devono essere fumate di nessun colore. Provate a sgasare e vedere se non ci sono comportamenti strani. Se possibile fare una diagnosi al computer. Del resto potete consultare il nostro articolo legato all’acquisto di auto usate.

  4. Confermo la “delicatezza” dell’avantreno della A5 (modello pre-restyling quindi fino al 2011 anno in cui è uscita il modello 2007 ed entrato il modello 2011) .
    I costi per le riparazioni dell’avantreno purtroppo non sono quelli indicati, io ho pagato 1800€ e la metà è manodopera.
    Purtroppo io la utilizzo in città ed è quindi soggetto a buche che con le gomme ribassate …trasferiscono tutto agli organi meccanici.
    Purtroppo questo problema è presente sia su A5 che Q5, ma il motivo di fondo è la delicatezza della del tutto. Esistono componenti definiti “rinforzati” ma non so come vanno, dato che quello che si rovina sono gli accostamenti e non sono di metallo , almeno non tutti.
    La vecchia versione ha anche dei freni anteriori più piccoli della versione restyling, molti li hanno sostituiti con quelli di maggior diametro e relative pinze, è inutile prendere quelli della RS dato che dovreste cambiare anche pompa e il costo non vale la candela.
    Le sospensioni, la durata è nella media , le posteriori cedono prima mentre le anteriori fino a 100/150mila km ce la possono fare, poi vanno a pacco nel senso che tendono a rallentare la corsa della sospensione.
    Rumori interni , beh si ..qualcosina si sente.
    Per la parte elettrica posso dire che in 6 anni ho cambiato una lampada Xenon e un luce interna di lettura.
    Le gomme se di buona qualità le fa durare per circa 40mila km.
    Provate varie tipologie , premium blasonate e cinesi.. purtroppo si deve spendere altrimenti è meglio che la lasciate in garage in quanto pericolosa da guidare , rispetto ad un’altra vettura con le stesse gomme.

    1. Ringraziamo per le utilissime informazioni. Per quanto riguarda i prezzi ovviamebte dipende dal posto dove si eseguono i lavori e anche dove si comprano i ricambi.

  5. Buonasera a tutti,
    sto cercando una audi A5 3.0 tdi manuale del 2007… Ne ho trovate alcune interessanti e volevo sapere se la catena di distribuzione in quell’anno presentava difetti e se superati i 200mila km conviene sistemare volano e frizione.
    Grazie

    1. Il problema alla distribuzione potrebbe esserci , ma non è presente su tutte le auto. Volano e frizione sono da cambiare quando si sente che non sono più utilizzabili , se non sono mai stati cambiati , dopo 200.000 km è quasi sicuro che sono da cambiare. Oltre a questo però ci possono essere necessari molti altri investimenti dopo i 200.000 km.

      1. Ciao, quindi in buona sostanza oltre i 200000 km oltre all’investimento iniziale per l’acquisto devo preventivare altri 2 o 3000 euro?

        1. Non è un’obbligo che si incontrino tutti quei problemi , ma c’è il rischio. Quindi meglio tenere da parte almeno circa 2000 euro e in caso di sfortuna poter riparare l’auto. Sembrerebbe che i motori dopo il restyling abbiano meno problemi con la catena , ma sono ancora giovani e non ci sono ancora grossi statistiche dei difetti .

    1. Bellissima auto , complimenti.
      L’unica dritta che possiamo dare è quella di acquistare un esemplare in buono stato. Se non è una macchina che è stata maltrattata e sforzata troppo allora non si dovrebbero avere problemi troppo gravi. Ovviamente non ci si può aspettare un mantenimento economico di una macchina sportiva come l’S5. Guardi bene il proprietario ( per vedere che tipo di persona è , se ha amato la macchina o la solo sfruttata ) e provi a cercare lo storico dei tagliandi e delle riparazioni. Controllate che olio nel motore sia stato cambiato non più raramente di ogni 10.000 km ( queste macchine sono spesso sfruttate a regimi massimi e quindi l’olio si usura più velocemente). Il cambio manuale dovrebbe essere abbastanza affidabile , quindi controlli bene la frizione e volano ( non ci devono essere rumori e la frizione deve prendere bene ) , sarebbe bene se anche nel cambio è stato cambiato l’olio ogni tanto ( almeno una volta ogni 40.000 – 50.000 km ). Ultimo e importantissimo consiglio è di portare l’auto in un centro officiale Audi per un controllo prima dell’acquisto , si potrebbero scoprire spiacevoli sorprese nascoste.
      Buona fortuna

  6. La prendo presso una concessionaria audi con una loro garanzia, ha tutti i tagliandi fatti presso di loro, ho rintracciato il vecchio proprietario, titolare di azienda e tramite un mio amico che conosce il vecchio proprietario mi a assicurato che la macchina e’ stata data indietro per cambio auto e non ha mai avuto nessun problema, spero di concludere l’acquisto e che non abbia problemi nel tempo.
    Grazie.

    1. I consumi dipendono dal modo di guidare. In città saranno quasi sicuramente sopra i 10 l su 100 km. Su strade extraurbano saranno sui 6-8 l su 100 km. Per assicurazione e bollo dipende. Il bollo lo può calcolare sui siti specializzati scrivendo su google ” bollo auto ” e posto di residenza. Il preventivo sull’assicurazione lo può fare su facile.it inserendo suoi dati e dati dell’automobile.

  7. Buongiorno
    Io ho acquistato da poco più di 2 mesi una Audi A5 sportback del 2013 con cambio automatico
    Molto spesso con partenza da fermo da dei colpi in più ieri sera in modalità S ho notato che i giri motore non andavano sopra i 4.000 giri
    Quali potrebbero essere i problemi?
    La concessionaria mi ha detto che potrebbe essere l’olio del cambio…! È vero secondo lei ?
    Grazie in anticipo

    1. quanti chilometri ha la macchina ? Potrebbe essere che a causa della scarsa qualità dell’olio ( forse ormai vecchio) la macchina per proteggere il cambio, sia in una certa modalità di protezione che non fa aumentare i giri. Come prima cosa ovviamente conviene controllare livello e qualità dell’olio , poi se non si risolve cambiandolo si va avanti con le ricerche.

  8. Ho comprato una A5 3.0 tdi del 2011 sline dentro e fuori
    Cerchi da 20 pollici
    Ho adesso 62000 km , bella macchina e spero che nn mi fara‘ problemi
    Ho avuto un alfa 159 2.4 ti
    161.000 km
    L unica spesa e‘ stato il debimetro
    Grande macchina
    Ps : nonostante la mia A5 e‘ un quattro a tenuta di strada fa cagare ,preferivo l Alfa

  9. Salve, sto per acquistare un’audi A5 5 porte del 2010, 2.0 diesel 170cv e me l’hanno sconsigliata perché ha problemi di rottura di testata. Ha questo tipo di problema?

    1. La rottura di testata era un problema presente sui motori 2.0 TDI PD ( iniettori pompa ) prodotti fino al 2007. Dal 2008 si producono motori 2.0 TDI CR ( common rail ) che questo problema non lo hanno più. Bisogna però stare attenti al sistema di alimentazione ( pompa iniezione , iniettori e pompa gasolio del serbatoio)

  10. Audi A3 – A4 -A5 – 2.0 – 150 cv sempre con problemi di cambio sia quello manuale che quello automatico . Spero che la Pompa del gasolio non dia problemi come ho sentito a qualcuno che si consuma un pezzo dentro e va a finire l’alluminio dentro l’iniettori serbatoio e il danno è di 5.000€

    1. Problemi ai cambi automatici e all’impianto alimentazione sono famosi. Quelli del cambio manuale sono meno frequenti e sono determinati molto dal modo di guida.

  11. Salve, sto per acquistare una audi a5 dell 2014 co 166000 km, motore 2000 cambio automatico s-tronic, mi potete dare una dritta con il cambio si e buono..grazie

    1. Dipende da che tipo di utilizzo è stato fatto. Se l’auto ha fatto solo strade extraurbane , allora il cambio potrebbe non avere problemi . Se invece ha fatto prevalentemente strade urbane , allora potrebbe avere problemi. Comunque si deve vedere che manutenzione è stata già fatta al cambio e come quest’ultimo si comporta ( se non ci sono spinte , colpi , rumori o rallentamenti durante le scalate di marcia).

      1. Fino adeso ho guidato solo cambio manuale , e per la verita ce l’ho un po paura per cambiare il stilo di guida con un cambio automatico, 😀😀 comunque e una concessionaria e mi danno 12 mesi di garanzia,ce la pure trazione integrale!!! Ce l’ho un stilo di guida un po sportivo!!!

        1. Avendo la garanzia può stare più tranquillo. Comunque è bene ogni tanto fare attenzione a come funziona il cambio. Anche se compaiono piccoli sintomi di malfunzionamenti si può richiedere l’intervento in garanzia. Avere uno stile di guida sportivo non è male ma bisogna comunque rispettare alcune regole per allungare la vita del cambio. Per vedere le regole può consultare l’articolo relativo al suo tipo di cambio.

  12. Ciao Cristian,sono felice possessore di un Audi a4 b5 avant del 2000 con 1.9 TDI ajm, ha 355000 km e ho cambiato negli anni solo braccetti,una turbina e la pompa del diesel,frizione e volano ancora originali!!!. Volevo cambiarla con una a5 tfsi 170 cv del 2008 con cambio manuale e 180000km,non conosco personalmente il proprietario ma a detta sua ha sempre effettuato i tagliandi e l’auto non ha problemi. Volevo chiederti quando Audi consiglia di cambiare catena di distribuzione,olio cambio e visto il chilometraggio non proprio basso per un benzina se ci possono essere problemi con l’iniezione diretta e gruppo frizione/volano. Secondo te 9000€ è un buon prezzo da un privato,quindi senza garanzia? Grazie anticipatamente.

    1. Per quel che riguarda i possibili problemi dipende molto da che tipo di utilizzo è stato fatto dall’auto. Se ha fatto solo autostrada c’è meno probabilità che avrà problemi , invece se ha fatto solo città allora c’è più probabilità che qualche problemino lo avrà.
      Nel libretto di manutenzione c’è scritto quando bisogna cambiare la catena di distribuzione ma è sempre bene anticipare un po per sicurezza. Cambiare l’olio nel cambio manuale è meno problematico e pericoloso.
      Sui motori tfsi bisogna stare attenti più che altro al consumo di olio . Se il consumo di olio è alto non è grave ma è fastidioso. Anche questo problema si potrebbe risolvere in caso di necessità.
      Il prezzo è buono per una Audi A5 . Ovviamente se è poco accessoriata e se ha problemi le cose cambiano ed il prezzo diventa normale o alto in base alla situazione.

  13. Salve ho comprato un Audi A5 sportback tdi 3.0 del 2012, km 22000 tagliandada Amag Audi, vorrei sapere da che cosa devo fare attenzione, spesso leggo tendi catena difettoso o pompa alta pressione, o ancora del surriscaldatore,
    Grazie anticipatamente

    1. Principalmente deve stare attento ai problemi descritti nell’articolo. Può leggere anche l’articolo sulla Audi A4 B8 chè è la sorella e quindi hanno molte cose in comune.

  14. Salve, ho trovato, e sono tentato dall’acquisto una Audi A5 coupe 3.0TDI Quattro del 2010 con 200.000km. A detta del concessionario, ovviamente, è tutto ok, ma io volevo sapere a cosa dovrei stare piu attento? Gia la gestione di questo V6 non è economica e ne sono consapevole, ma non vorrei trovarmi a fronteggiare un botto di problemi. Secondo il meccanico, i V6 sono quelli con meno problemi o quantomeno quelli che danno meno problemi. Grazie.

    1. A quel chilometraggio possono cominciare a dare problemi tante cose. Ovviamente dipende come sono stati fatti i chilometri ( strade buone o cattive , città o autostrada) . In base a come è stata trattata si può pensare se ci potrebbero essere problemi al cambio o alle sospensioni. Deve stare attento a che tipo di garanzia le danno. Se le danno una garanzia per cambio e motore , basterà fare un controllo delle sospensioni e per il resto non ci dovrebbero essere grossi problemi. Comunque le problematiche più frequenti le trova negli articoli delle Audi A5 e Audi A4 B8.

  15. Salve è un pò di tempo che guardo le A5 2000 170cv come prima auto dopo gli anni di neopatentato, mi può dare consigli sull’anno, cambio, i km massimi per compare l’auto è tutto ciò che può riguardare i problemi e l’auto in se stesso?
    Ps. Ho trovato una A5 advanced S-Line 2000 177cv del 2012 Diesel con cambio manuale a 18000€ con 105.000 km che mi piace molto… riuscireste a darmi qualche consiglio ?
    Grazie mille ancora per il tempo😋

    1. Dai dettagli dati , la macchina che ha trovato e le piace dovrebbe essere abbastanza buona. Ma , ovviamente è da controllare per bene perché i pochi chilometri non sono garanzia di assenza di problemi. Come controllare bene un’auto usata si può vedere nell’articolo dedicato.
      Per quanto riguarda i problemi possibili e ai quali bisogna stare attenti , sono quelli descritti in questo articolo e in quello della “sorella” audi a4 b8.

  16. Salve, io a breve comprerò un’A5 del 2015 motore 3.0 tdi cambio manuale 204 cv qualche consiglio? Qualcuno che ha questo modello come si è trovato o come si trova? Grazie mille.

  17. Buongiorno a tutti.
    Sto pensando di comprare una a5 spb 2.0tdi 136cv business con 155000 km anno 2013 con cambio automatico.
    Avendo la macchina precedente di altro livello inferiore e con cambio manuale,vorrei qualche dritta da persone più esperti e con esperienza su che cosa dovrei fare attenzione.
    Perché la vettura si presenta in ottimo stato ma sicuramente ci sarà qualcosa che uno che conosce bene il modello è la marca andrebbe subito a controllare.
    Grazie.

    1. Buongiorno,
      Bisogna controllare se sono stati risolti i possibili problemi descritti in questo articolo. Inoltre è utile leggere l’articolo dedicato alla Audi A4 B8 che è la sorella della Audi A5.
      Sarebbe bene anche un controllo in un centro Audi che quasi sicuramente farà un controllo totale buono.
      Inoltre consigliamo anche la nostra guida per scegliere un’auto usata.

  18. Buonasera, una concessionaria di auto usate mi ha proposto l’auto che ho sempre desiderato, una Audi A5 coupè 30 tdi v6 quattro anno 2010 , allestimento SLine cambio automatico , ma ho paura, il pacco è sempre in agguato. Il prezzo proposto è di € 16.000,00 , i km dichiarati sono 163.000 sapreste darmi qualche info? Grazie mille.

    1. Buonasera,
      Quello che le consiglio è di leggere attentamente tutti i problemi che possono capitare segnalati in questo articolo e nell’articolo della Audi A4 B8 ( che è la sorella ) .
      Inoltre sarebbe bene avere una riserva di almeno 2 – 3000 euro per poter risolvere eventuali problemi imprevisti . Meglio se le danno una garanzia di almeno una anno. Prima di comprarla sarebbe bene portarla in un’altra officine dove un meccanico la guardi. Inoltre per più dettagli su come comprare una macchina usata le consiglio l’articolo dedicato.

  19. salve
    vorrei sapere:
    – su una audi con cambio robotizzato s-tronic a 7 rapporti è possibile installare un tiptronic a 6 rapporti?
    sono compatibili?
    grazie
    Simone

    1. Buongiorno,

      Si può fare di tutto , basta solo trovare il centro che riesca a farlo. I costi di lavori simili possono risultare alti e poi ci possono essere problemi vari di funzionamento. Meglio consultarsi con un centro che si occupa di lavori simili.

  20. buonasera
    ho una a5 spb 2.0tdi 177cv. la domanda: quanti km. per il cambio cinghia distribuzione?
    grazie per l’attenzione
    Giuseppe

  21. Salve, sto per comprare una audi a5. 3.0 tdi 240 cv 2009 ha 150 mila km, pero spesso ho cominciato a leggere sul o internet che sono difettosi con la pompa del gasolio che si trova in serbatoio, e la catena sapete darmi un consiglio Graz ie

    1. Buonasera,

      Le cosa che deve sapere sono state trattate in questo articolo e in quello della Audi A4 B8. Inoltre può leggere gli articoli anche degli altri modelli che montano questo motore.

  22. Ciao!! Allora quale modello audi sarebbe più consigliabile?? E quale versione del modello A5?? Ho trovato un audi A5 Sportback QUATTRO cc 2.0 177 CV 6 Marce con appena 126000 km…potrebbe essere una buona occasione??

    1. Buongiorno,

      Il modello più consigliabile è quello che piace molto. Un’auto che piace molto sarà trattata bene e non ci si sentirà male ad investire per tenerla in buono stato. Poi , tutti i modelli hanno qualche difetto .

      La macchina che lei dice potrebbe essere in buono stato ( il chilometraggio non è grande ), ma bisogna vedere che tipo di utilizzo ha subito. Città o extraurbano ? Frequenza dei tagliandi ? La frizione attacca bene ? Il volano non è rumoroso ? Come si comporta il motore e le sospensioni ?

      Se tutto è perfetto e il prezzo è buono , può essere una buona occasione. Abbiamo anche una guida che aiuta a scegliere una buona macchina usata che consiglio di leggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *