Audi A6 C6 2004-2010 tutti i problemi e le informazioni

Audi A6 C6 è un’auto molto richiesta nella sua classe sul mercato dell’usato. Il motivo sta nelle sue funzionalità e nel suo design sia degli interni che degli esterni ancora moderno nonostante gli anni. Gli esemplari in buono stato si vendono facilmente e velocemente. La macchina è stata prodotta dal 2004 al 2010 e negli anni tra il 2005 e 2007 era il modello più venduto nella classe con più di 120.000 esemplari all’anno. Nel 2004 ha sostituito la generazione precedente Audi A6 C5 e nel 2010 è stata sostituita a sua volta dal Audi A6 C7.

Nel 2005 ha ricevuto il premio ” Auto del pianeta ” e nel 2008 ha subito un restyling.

Audi A6 C6 è un’auto premiale tedesca concorrente di macchine come BMW Serie 5 E60 e Mercedes Classe E W211 .

Indice

audi a6 c6 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

Impressioni

Al giorno d’oggi l’Audi A6 C6 si può trovare anche ad un prezzo sotto i 10.000 euro. Questo fatto la fa diventare disponibile all’acquisto per molte persone con budget limitato , ma non tutti sono coscienti che anche se il prezzo di acquisto è relativamente basso , le spese di manutenzione e riparazione sono sempre da auto premiale. Quindi per godersi una Audi A6 C6 dovete sapere che problemi potrebbero capitarvi e non prendere esemplari che li presentano.

Dopo il restyling del 2008 ci sono state modifiche degli esterni , modernizzazione dell’elettronica e dei motori .

Carrozzeria e interni

audi a6 c6 scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

Per caratterizzare l’organizzazione degli interni nella Audi A6 C6 si può usare una sola parola – eccezionale !
Dopo aver spostato il motore davanti all’asse anteriore ( e non dietro come per esempio sulla stessa BMW Serie 5) lo spazio degli interni si è notevolmente ingrandito. Ma questo ha portato uno grande allungamento del muso e molti proprietari lo danneggiano durante i parcheggi o la salita sui marciapiedi alti.

La qualità dei materiali utilizzati è molto alta e sono assemblati nel miglior modo possibile. Ma non c’è niente da meravigliarsi , per un’auto di questa classe è una cosa normale. Le soddisfazioni e il piacere di guida sono ad alto livello. Sulle Audi A6 C6 più vecchie e su quelle tenute non molto bene, con il tempo cominciano a sentirsi piccoli scricchioli provenienti da vari punti dell’abitacolo , ma niente di grave.

UTILE ! Per avere più piacere e meno stanchezza durante la guida è importante avere un aria pulita e piacevole dentro l’abitacolo. Per ottenere questo è importante avere il filtro abitacolo pulito , uno ionizzatore e un buon profumo. Eccone alcuni che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire l’argomento degli ionizzatori potete leggere il nostro articolo a riguardo

Se volete aggiungere più confort e più modernizzazione potete leggere la seguente guida :

vedi come rendere la macchina più comoda , piacevole , moderna e pratica

Alcuni proprietari della Audi A6 C6 dicono che l’insonorizzazione è peggiorata rispetto alla generazione precedente . Questi son pareri soggettivi e comunque sia , l’insonorizzazione è molto buona anche sulla Audi A6 C6 . Inoltre sulle auto con motori diesel , c’è una migliore insonorizzazione nelle zone del motore. Questo serve a compensare la maggiore rumorosità dei motori diesel rispetto a quelli a benzina.

 

audi a6 c6 scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

Audi A6 C6 ha il bagagliaio più grande nella sua classe – 555 litri. Nella BMW è più piccolo di 35 litri e nella Mercedes di 15 litri. Il bagagliaio ha una forma comoda e sotto il pavimento si trova la ruota di scorta di dimensioni normali e anche la batteria.

Solitamente la macchina è molto ben dotata con vari utili accessori. Ha anche un sofisticato impianto multimediale con audio di alta qualità. Tra i tanti sistemi elettronici , Audi A6 C6 ha ottenuto anche il sistema multimediale MMI ( Multi Media Interface) che permette di unire il controllo di radio , navigatore , climatizzatore e altri sistemi elettronici. Anche dopo molti anni i vari pulsanti sono ancora piacevoli al tatto , belli visivamente e funzionano bene .

Non su tutte le Audi A6 C6 c’è il bluetooth. Quest’ultimo è quasi indispensabile al giorno d’oggi. Potete aggiungerlo facilmente a qualsiasi auto con semplici accessori. Eccone alcuni buoni :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento su accessori multimediali utili leggi il nostro articolo dedicato

La macchina esteticamente è abbastanza bella , specialmente nelle versioni più accessoriate. Però si può sempre migliorare e personalizzare. Un buon metodo è cambiare i cerchioni e per questo abbiamo un articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sui cerchioni

La macchina ha una buonissima resistenza alla corrosione e alcune parti della carrozzeria frontali sono in alluminio. Se trovate gravi segni di ruggine potete essere certi che la macchina ha subito incidenti. Anche la qualità della vernice è molto buona. Se ben tenuta , anche dopo molti anni la Audi A6 C6 non perde il suo splendore.

Oltre la versione classica sono presenti anche l’Audi S6 e RS6 .

Entrambi i modelli sono diversi esteticamente dalla versione classica , sono più larghi e più aggressivi . Su entrambi si montano motori V10. Sulla S6 un V10 5.2 litri da 435 cv , sulla RS6 un V10 da 5.0 litri e 580 cv .

Audi S6 C6 – velocità massima : 250 km / h ( limitati elettronicamente) , accelerazione 0-100 km / h : 5.2 secondi .

Audi RS6 C6 – velocità massima : 250 km / h ( limitati elettronicamente) , accelerazione 0-100 km / h : 4.5 secondi .

Nel test di sicurezza EuroNCAP , l’ Audi A6 C6 ha ottenuto 5 stelle su 5 . La sicurezza in caso di incidente è abbastanza buona , ma per diminuire il rischio è bene avere dei buoni pneumatici. I pneumatici sono quasi la cosa più importante per la sicurezza in viaggio. Consiglio di leggere l’articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme e pneumatici

Affidabilità

Sospensioni

Gran parte delle sospensioni sono in alluminio. Le sospensioni hanno una struttura multilink molto complessa , che è una cosa normale per la classe dell’auto. Le componenti non sono molto resistenti, infatti i cuscinetti mozzo  potrebbero cominciare a dare problemi già dopo i 120.000 km. Dopo i 160.000 km probabilmente ci saranno da cambiare gli ammortizzatori .

Verso i 120.000 km sono da sostituire i stabilizzatori . Verso i 160.000 km sono da cambiare gli ammortizzatori e verso i 200.000 km tutti i silent-block.

Sulle Audi A6 C6 si potevano montare anche sospensioni pneumatiche che permettevano di variare l’altezza dell’automobile. Se dovesse capitarvi un’auto con questo tipo di sospensioni dovete stare molto attenti. Le sospensioni in se sono abbastanza affidabili , ma prima o poi arriverà il tempo di cambiarle e qui il prezzo si conta in migliaia di euro. Se continuare ad utilizzare la Audi A6 C6 con le sospensioni pneumatiche rotte , si rischia di rovinare anche il compressore e il blocco delle valvole.

Lo sterzo non da problemi quasi mai. In alcuni rari casi potrebbe smettere di funzionare il regolatore di sforzo sul volante.

I freni della Audi A6 C6 vi sorprenderanno con la loro grande efficienza. Però i dischi e le pastiglie anteriori si usurano relativamente velocemente ,  i dischi durano circa 40 – 70.000 km e le pastiglie circa 25 – 45.000 km . La sostituzione , specialmente se si usano ricambi originali o di alta qualità , costerà non pochi soldi. Anche il freno a mano elettrico ogni tanto da problemi e si blocca.

audi a6 c6 meccanica tecnica sospensioni freni problemi informazioni 2004-2010 scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

 


UTILE !  Al giorno d’oggi si utilizza sempre di più il cellulare in macchina. Si utilizza come navigatore o per ascoltare la musica. Ha bisogno di supporto e anche di essere ricaricato. Ecco i migliori accessori per un comodo utilizzo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento dei migliori accessori per dispositivi portatili in auto , consigliamo la nostra guida dedicata 


Elettronica

Le Audi A6 C6 sono dotate di molti sistemi elettronici che con il tempo potrebbero cominciare a dare piccoli problemi. Visto che l’impianto è molto complesso e ci sono molte centraline ,qualsiasi diagnostica e qualsiasi lavoro da effettuare costa molto e deve essere effettuato da persone specializzate. La diagnostica da parte di uno specialista è importante visto che lo stesso problema può essere causato da diversi problemi . Per esempio se smette di ricaricarsi la batteria può essere a causa del generatore rotto , a causa di problemi nel sistema di controllo della tensione o per altri motivi.

Tutte le Audi A6 C6 sono dotate del sistema multimediale MMI- Multi Media Interface . Il sistema multimediale ha uno schermo nella parte centrale della plancia e i pulsanti di controllo nella parte centrale tra i due sedili anteriori vicino al selettore del cambio.
Ci sono più versioni di questo sistema : 2G Basic , 2G High e dopo il restyling la 3G con navigatore , DVD e disco rigido. Questo sistema permette anche di visualizzare i chilometri restanti prima della prossima visita in officina per il tagliando , il livello dell’olio e anche il livello di carica della batteria.

Negli esemplari dei primi anni capita che il sistema multimediale MMI si blocca. In questi casi basta aggiornare il software , ma per farlo  , se non ne avete le conoscenze adatte , dovrete visitare un centro specializzato .

audi a6 c6 mmi multi media interface 3g schermo radio usata problemi scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

Spesso si bruciano i led nei fari anteriori. E la parte brutta è che per sostituirli bisogna sostituire il faro intero. Il costo in totale sarà circa 500 euro. Anche i fari posteriori possono smettere di funzionare a causa di problemi con i contatti . I correttori dei fari potrebbero smettere di funzionare verso i 150.000 km.

L’elettronica è molto complicata e anche le procedure più banali come la sostituzione della batteria necessitano la sua iscrizione nel blocco di controllo.

Dopo i 100.000 km potrebbero dare problemi il lettore CD e il ricevitore delle stazioni radio. Questi problemi si risolvono facilmente con semplici pulizie .  Allo stesso chilometraggio potrebbero cominciare a dare problemi anche i sensori di parcheggio. Anche la centralina di controllo delle ventole del sistema refrigerante può smettere di funzionare a causa dei contatti ossidati.

Se smette di funzionare il sensore di accelerazione ESP , ci saranno errori con l’ABS e altri sistemi collegati .

Altre parti meccaniche

A causa delle valvole di riscaldamento ossidate , verso i 100.000 km potrebbero esserci problemi con il condizionatore. Nelle officine solitamente viene proposta di cambiare il blocco delle valvole che costa circa 500 euro. Ma si può risolvere facilmente solo pulendo le valvole e spendendo non più di 50/100 euro .

Verso i 150.000 km potrebbe essere necessario cambiare il correttore dei fari anteriori. Se si usano raramente i lavafari quest’ultimi potrebbero ossidarsi e non chiudersi completamente.


UTILE !  Per accendere la macchina con batteria scarica si può utilizzare un avviatore d’emergenza. Può essere utile anche nell’utilizzo quotidiano ( magari quando si dimenticano le luci accese e si scarica la batteria o nei periodi freddi in cui la batteria perde efficienza) per accendere velocemente la macchina. Oltretutto si possono utilizzare come grandi powerbank che possono ricaricare tutti i vostri dispositivi mobili in viaggio e fanno anche da torcia. Ecco quelli che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Cambio e trasmissione

Sulla Audi A6 C6 si montavano il cambio manuale, il cambio automatico classico Tiptronic e il variatore Multitronic.

Il cambio manuale non ha particolari problemi ed è abbastanza resistente. Il volano bimassa però , non è molto longevo e prima o poi dovrà essere cambiato. Il prezzo è abbastanza alto.

Per allungare la vita del cambio manuale, frizione e volano vedi come trattare correttamente il cambio manuale

Con molta attenzione bisogna controllare i cambi automatici. Specialmente il variatore Multitronic che può essere presente solo sulle Audi A6 C6 con trazione anteriore. I problemi con il variatore cominciano già dopo i 100.000 km .
Molto più affidabile è il cambio automatico classico Tiptronic che veniva usato sulle versioni con trazione integrale Quattro .

Il cambio automatico classico è a 6 marce. Si utilizzava il modello ZF 6HP19 per i motori fino a 4.2 l e il modello 6HP26 con i motori di punta ( 5.0 l e 5.2 l ). Se utilizzare con cura il cambio automatico classico Tiptronic e se si cambia olio nel momento giusto , si può arrivare senza grossi problemi anche a 400.000 km. Se si ha una guida troppo aggressiva , dopo i 100.000 km potrebbe cedere il blocco idraulico .  Con il tempo , il cambio Tiptronic potrebbe avere dei piccoli colpi tra la prima e la seconda marcia che sono particolarmente notabili nel traffico lento. Questo comportamento è normale e non vuol dire che sta arrivando la morte del cambio. Audi dice che non è necessario cambiare l’olio nei cambi automatici , ma questo non è vero. Se non si cambia olio , il cambio Tiptronic potrebbe rompersi già verso i 250.000 km . Nel cambio automatico classico bisogna cambiare l’olio almeno ogni 60.000 km .


UTILE ! Durante il periodo estivo il caldo è molto forte e i sedili sono bollenti.  Non tutte le auto hanno i sedili raffreddati , questi però sono molto utili. Fortunatamente si può aggiungere questa possibilità su qualsiasi auto con degli semplici accessori. Eccone alcuni buoni:

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire il discorso degli accessori per il confort , potete leggere il nostro articolo dedicato


Il Multitronic è molto piacevole quando funziona bene. Ha la frizione in bagno d’olio che slitta durante le partenze. La frizione si scalda e poi viene raffreddata dall’olio. E’ questo il motivo per cui è molto importante avere l’olio in buono stato e quindi bisogna cambiarlo spesso. Sul variatore è importante cambiare olio almeno ogni 50.000 km  ( meglio anticipare a 30.000 km se si utilizza la macchina prevalentemente in città e nel traffico). In generale il variatore non è molto resistente e già verso i 100.000 km potrebbe avere bisogno delle prime riparazioni . Molti però riescono ad arrivare anche a 220 – 260.000 km senza particolari problemi. Tutto dipende dal tipo di utilizzo e modo di guidare. Dal 2005 il variatore è diventato più affidabile e non ha più i problemi cosi pronunciati come su Audi A4 B6 e Audi A6 C5 . Le Audi A6 C6 con variatore non possono essere trainate , altrimenti verrà danneggiato fortemente il cambio Multitronic.

Se uno dei cambi automatici si rompe, dovrete preparare almeno 2000 euro per le riparazioni.

Per sapere come utilizzare al meglio un cambio automatico leggete qui.

La trazione integrale Quattro è disponibile sui motori benzina 2.8 , 3.2 , tutti i V8 e V10 e sui diesel 2.7 e 3.0 TDI. Il sistema passa la trazione sempre a tutte 4 le ruote ma in proporzione diversa.  Per la spartizione di coppia tra gli assi è responsabile il differenziale centrale Torsen.

audi a6 c6 s6 rs6 sport rossa avant s line scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

In generale i costi dei pezzi di ricambio sulla Audi A6 C6 sono da auto premiale tedesca e quindi per niente economici.

Dopo i 200.000 km potrebbe essere necessario sostituire i giunti omocinetici. Meglio controllare periodicamente la quantità e la qualità dell’olio nel riduttore posteriore . Su quest’ultimo non ci devono essere perdite di olio perché se rimane a secco non durerà molto .

Sono particolarmente problematici gli esemplari dei primi 3 anni di produzione. Spesso questi sono presenti a prezzi molto bassi sul mercato dell’usato ed il motivo principale è che i proprietari non vogliono più investire nelle riparazioni e cercano di sbarazzarsene dell’automobile.
I modelli restyling prodotti dopo il 2008 sono molto meglio come affidabilità.

Durante un controllo per eventuale acquisto , bisogna stare molto attenti a qualsiasi minimo dettaglio. Caratteristica delle Audi A6 C6 è che non sempre presentano dei sintomi prima che qualcosa si rompa.
Altro fattore è che grazie agli interni di altissima qualità , quest’ultimi possono essere molto belli anche dopo 300.000 km e quindi per i truffatori non presenta molti problemi ad abbassare i chilometri reali che la macchina ha a bordo.

Approfondimento motori

audi a6 c6 motore 2.8 FSI problemi descrizione difetti scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

I motori a benzina sono :

  • 2.0 TFSI turbo benzina – potenza : 170 cv , coppia : 280 Nm , velocità max: 228 km/h , accelerazione : 8.2 s , consumo medio : 7.5 l / 100 km
  • 2.4 benzina – potenza : 177 cv , coppia : 230 Nm , velocità max: 236 km/h , accelerazione : 9.2 s , consumo medio : 9.7 l / 100 km
  • 2.8 FSI benzina – potenza : 190 cv , coppia : 280 Nm , velocità max: 238 km/h , accelerazione : 8.2 s , consumo medio : 8.2 l / 100 km
  • 2.8 FSI benzina – potenza : 210 cv , coppia : 280 Nm , velocità max: 238 km/h , accelerazione : 7.9 s , consumo medio : 8.8 l / 100 km
  • 2.8 FSI benzina – potenza : 220 cv , coppia : 280 Nm , velocità max: 240 km/h , accelerazione : 7.3 s , consumo medio : 8.4 l / 100 km
  • 3.0 TFSI turbo benzina – potenza : 290 cv , coppia : 420 Nm , velocità max: 250 km/h , accelerazione : 5.9 s , consumo medio : 9.4 l / 100 km
  • 3.2 FSI benzina – potenza : 255 cv , coppia : 350 Nm , velocità max: 250 km/h , accelerazione : 6.9 s , consumo medio : 9.7 l / 100 km
  • 4.2  benzina – potenza : 335 cv , coppia : 420 Nm , velocità max: 250 km/h , accelerazione : 6.5 s , consumo medio : 11.7 l / 100 km
  • 4.2  FSI benzina – potenza : 350 cv , coppia : 440 Nm , velocità max: 250 km/h , accelerazione : 5.9 s , consumo medio : 10.2 l / 100 km
  • S6 5.2 V10  FSI benzina – potenza : 435 cv , coppia : 540 Nm , velocità max: 250 km/h , accelerazione : 5.2 s , consumo medio : 13.5 l / 100 km
  • RS6 5.0 V10  FSI benzina – potenza : 580 cv , coppia : 650 Nm , velocità max: 250 km/h , accelerazione : 4.5 s , consumo medio : 13.8 l / 100 km

Caratteristiche motori a benzina

2.0 TFSI – E’ l’unico motore a benzina con 4 cilindri. E’ troppo debole per la grossa Audi A6 C6 ed è anche abbastanza problematico. Soffre di consumi esagerati di olio e accumuli di sporcizia nella testata del motore. Si possono citare anche problemi con il termostato , le bobine di accensione e il collettore di aspirazione. Quest’ultimo non è per niente economico. Nella manutenzione però è meno caro rispetto agli altri motori benzina. Inoltre ha delle buone potenzialità nel tuning , infatti è lo stesso motore montato su Golf GTI , GOLF R , Audi S3 , Audi TTS sulle quali raggiunge potenze anche superiori ai 300 cv..

2.4 – Ha la struttura più semplice ed è uno tra i più longevi motori dell’Audi A6 C6 a benzina . Non ha l’iniezione diretta . I problemi tipici di questo motore sono : rottura del termostato e delle lamelle nel collettore di aspirazione.

audi a6 c6 motore benzina 2.4 problemi difetti informazioni scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

2.8 FSI – E’ un motore moderno con iniezione diretta , fasatura variabile delle valvole e catena di distribuzione. In comparazione con gli altri motori si può definire abbastanza affidabile.

3.2 FSI – ha l’iniezione diretta e solitamente è in coppia con il cambio automatico Tiptronic. Spesso questi motori presentano problemi con la catena di distribuzione. Dopo i 150.000 km quest’ultima comincia ad allungarsi e il tendicatena idraulico si rompe. Per sostituire catena e tendicatena bisogna togliere il motore a causa della posizione scomoda e il costo finale può arrivare a 2000 euro. Dopo aver eseguito la procedura si può stare tranquilli per i prossimi 100 – 150.000 km . I primi sintomi di questo problemi sono rumori strani e vibrazioni forti i primi secondi dopo l’accensione del motore freddo . Se si va subito in officina si potrebbe risolvere con procedure meno costose .
Per evitare i problemi su questo motore bisogna cambiare olio spesso e usarlo molto dolcemente quando non è ancora caldo.

4.2 / 4.2 FSI – I motori V8 della Audi A6 C6 hanno un bellissimo suono e buone prestazioni.  Il consumo è accettabile per la sua cilindrata : 13-15 l / 100 km. Il 4.2 fino al 2006 era con iniezione multipoint e poi è diventato ad iniezione diretta ( FSI) . Il più vecchio ha la distribuzione combinata con catena e cinghia , il secondo ha solo la catena.
Nella versione FSI è più leggero ed economico , ma non è più cosi affidabile come il più vecchio V8. Sul FSI si accumulano depositi di sporcizia sulle valvole di aspirazione e ci sono problemi con la longevità della catena di distribuzione. Anche nella versione vecchia ci sono problemi con la catena di distribuzione superiore .

audi a6 c6 motore 4.2 fsi problemi informazioni difetti catena cinghia distribuzione iniettori scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

Il motore 3.0 TFSI non ha la turbina , ma il compressore Eaton . Su questo motore si potevano verificare problemi con i pistoni già nel periodo di garanzia. Ci sono stati dei richiami per risolvere il problema. Di solito cambiavano solo il termostato , ma se si insisteva potevano cambiare anche il blocco cilindri. Non su tutti i motori però sono stati effettuati lavori in garanzia e a causa dei grandi costi di riparazione , neanche dopo la garanzia solitamente nessuno si preoccupa di intervenire. Quindi molte delle Audi A6 C6 con questo motore consumano anche più di 1 litro di olio ogni 1000 km.

Problemi comuni di tutti i motori a benzina sono le bobine di accensione che si possono rompere senza preavviso.

In generale i motori a benzina , nella manutenzione costano meno dei diesel ( cosa normalissima ) ma non sono per niente privi di problemi.

Grande problema dei motori a benzina 2.4 , 3.2 e 4.2 è blocco in alluminio con un rivestimento particolare in lega di zolfo ed alluminio. Dopo molti chilometri questi motori possono presentare problemi di graffi nei cilindri con conseguenti aumento di consumo di olio , comparsa di vibrazioni , rumori aggiuntivi ai giri minimi , le candele si sporcano di olio , cade la compressione e si perde potenza. Arrivati a questi problemi c’è da cambiare il blocco che può costare da 1000 euro per un pezzo vuoto a 4000 euro per un pezzo completo di tutto e lavoro per sostituzione.

Le Audi A6 C6 con questi motori arrivano senza problemi a 150.000 km. Se la macchina è stata usata con cura e l’olio è stato cambiato spesso si può arrivare senza problemi anche a 220.000 km . In alcuni casi invece , certi proprietari si sono scontrati con questi problemi già a 50.000 km .

Le turbine sui motori a benzina vivono tra i 150.000 e i 300.000 km in base all’utilizzo.
Sui motori della famiglia FSI bisogna stare molto attenti alla qualità della benzina perché la loro costruzione non tollera carburante di bassa qualità.

I motori diesel sono

  • 2.0  TDIe  – potenza : 136 cv , coppia : 320 Nm , velocità max: 208 km/h , accelerazione : 10.3 s , consumo medio : 6.0 l / 100 km
  • 2.0  TDI  – potenza : 140 cv , coppia : 320 Nm , velocità max: 208 km/h , accelerazione : 10.3 s , consumo medio : 6.3 l / 100 km
  • 2.0  TDI  – potenza : 170 cv , coppia : 350 Nm , velocità max: 225 km/h , accelerazione : 8.9 s , consumo medio : 5.8 l / 100 km
  • 2.7  TDI  – potenza : 180 cv , coppia : 380 Nm , velocità max: 228 km/h , accelerazione : 8.9 s , consumo medio : 7.0 l / 100 km
  • 2.7  TDI  – potenza : 190 cv , coppia : 400 Nm , velocità max: 232 km/h , accelerazione : 7.9 s , consumo medio : 7.2 l / 100 km
  • 3.0  TDI  – potenza : 225 cv , coppia : 450 Nm , velocità max: 243 km/h , accelerazione : 7.3 s , consumo medio : 7.9 l / 100 km
  • 3.0  TDI  – potenza : 233 cv , coppia : 450 Nm , velocità max: 247 km/h , accelerazione : 6.9 s , consumo medio : 8.0 l / 100 km
  • 3.0  TDI  – potenza : 240 cv , coppia : 500 Nm , velocità max: 250 km/h , accelerazione : 6.6 s , consumo medio : 7.1  l / 100 km

Caratteristiche motori diesel

2.0 TDIe – la piccola “e” indica che il motore è stato adattato per avere delle norme ecologiche molto buone. La potenza è diminuita di 4 cv , è stato installato il filtro antiparticolato e gomme con piccola resistenza.

2.0 TDI 140 cv – E’ un turbodiesel con iniettori pompa  ed è il famoso turbodiesel Volkswagen che porta tantissimi problemi. I più famosi sono la rottura della pompa olio , crepe sulla testata , iniettori-pompa problematici (a grandi chilometraggi) e anche la valvola EGR che smetteva di funzionare. Si possono acquistare le versioni prodotte dopo il 2007 sulle quali è stato montato il sistema di iniezione Common-Rail con iniettori piezoelettrici  e sono stati risolti alcuni importanti problemi. Su queste versioni invece ci sono ogni tanto problemi con la pompa di iniezione ad alta pressione.

2.0 TDI 170 cv – E’ strutturalmente abbastanza diverso dal modello da 140 cv. Monta gli iniettori piezoelettrici che non si possono riparare. Dato questo fattore , dovrete per forza comprare dei cari pezzi nuovi quando verrà il momento di cambiarli.

2.7 TDI – E’ il predecessore del 3.0 TDI , ha il sistema di iniezione Common Rail e la catena di distribuzione. Per cambiare la catena bisogna smontare tutta la parte frontale dell’automobile.

audi a6 c6 motore 2.7 tdi catena iniettori common rail problemi informazioni difetti scheda tecnica dimensioni informazioni 2004-2010 iii interni plancia radio controllo clima sedili volante quadro strumenti 5 porte blue tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

3.0 TDI – nei modelli dei primi anno era più problematico , ma con gli anni è sempre stato perfezionato fino agli ultimi anni in cui non aveva particolari problemi. Preoccupazioni deve dare di più la versione da 233 cv.
Tra i problemi diffusi abbiamo quelli con il tendicatena dopo i 150 – 200.000 km . Il problema sta nella posizione del tendicatena . Qui quest’ultimo non è più davanti come al solito , ma è dalla parte del cambio e per eseguire i difficili lavori della sostituzione dovrete pagare circa 1000 euro .
Non ignorate i rumori che arrivano dalla catena di trasmissione degli alberi a camme. Se il problema non viene risolto in tempo la catena potrebbe saltare un paio di denti con il rischio di rovinare le valvole. Se questo dovesse succedere il costo finale della riparazione sarà di circa 2000 euro. Fortunatamente dopo il restyling del 2008 questo problema è stato risolto.

Con il tempo potrebbe cominciare a perdere lo scambiatore di calore.

E’ un motore che da molte emozioni ma è relativamente costoso nella manutenzione.

Per tutti i TDI della Audi A6 C6 ci sono problemi comuni a quasi tutti i diesel moderni. Per esempio problemi con le falde del collettore di aspirazione che ne cambiano la lunghezza. Il costo di un collettore nuovo è di circa 500 euro. Inoltre danno problemi anche la valvola a farfalla e il sensore differenza pressione del filtro antiparticolato. Capitano quasi sempre anche problemi con la valvola EGR che si sporca e smette di funzionare e con il filtro FAP che si intasa e da problemi ( specialmente sulle auto usate prevalentemente in città).

Per cercare di evitare i problemi legati ai motori diesel , si possono utilizzare vari preparati ed additivi per pulire EGR , FAP e impianto di iniezione. Sarebbe bene utilizzarli ogni tanto anche prima che si abbiano problemi , appunto per evitare di averli. Alcune volte aiutano anche quando già ci sono i problemi . Eccone alcuni buoni appunto per filtro antiparticolato , valvola EGR ed impianto di iniezione (pulizia e lubrificazione):

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Nonostante tutti i costi relativamente alti che i diesel presentano  , in generale sono molto longevi. Una volta sostituiti i pezzi necessari un motore TDI può percorrere anche 500.000 km all’anno ( cosa che succede spesso nelle macchine TAXI ) senza grossi problemi.

Le turbine sui motori diesel durano più di 200.000 km e le catene di distribuzione più di 300.000 km.

Su tutti i motori presenti sulla Audi A6 C6 si potrebbero verificare problemi con i catalizzatori dopo i 200.000 km .

 

Conclusioni

Abbiamo citato moltissimi problemi riguardanti l’Audi A6 C6 , però dobbiamo specificare che sui diesel tutti quei problemi si verificano molto più raramente rispetto ai motori a benzina e sono prevalentemente provocati da disattenzione e manutenzione sbagliata da parte dei proprietari. Sui motori a benzina invece costa meno risolvere i problemi. Qui la scelta sta a voi.

Nonostante tutte le cose dette l’Audi A6 C6 è un’auto abbastanza affidabile e non devono per forza accadere tutti i problemi sopra citati.

Noi personalmente consigliamo un’auto con motore diesel ( evitando i motori 2.0 TDI fino al 2007 ) e con cambio manuale. Se volete  il cambio automatico è importante vedere in che stato si trova.

Prima di un eventuale acquisto o anche semplicemente nell’utilizzo quotidiano è utile controllare se non ci sono problemi o errori .

Per vedere tutti gli errori e problemi segnalati nelle varie centraline , potete utilizzare un semplice dispositivo di diagnostica. Eccone uno buono :

Potete valutare anche i concorrenti :  BMW Serie 5 E60 , Mercedes Classe E W211 , Volvo S80.

Ma la cosa più importante per non avere problemi è scegliere un esemplare in buono stato generale e per fare questo abbiamo una utilissima guida :

 

vedi come scegliere una buona auto usata

Condividi :

50 commenti in “Audi A6 C6 2004-2010 tutti i problemi e le informazioni”

  1. Pingback: Audi A6 C7 2011-2018 Tutti i problemi e le informazioni - Auto Esperienza

  2. …vi ringrazio molto per queste interessantissime informazioni che vorrebbero estese a molti piu’ modelli….da 6 mesi ho comprato un AUDI A6 C6 AVANT 2.0 170 cv con soli 50000km originali e 5 anni di vita…..un auto da 50000 € acquistata con poco piu’ di 13…devo dire che quest’auto svaluta un bel po’ ma e’ ancora fenomenale…migliore del nuovo modello….molto piu’ robusta e con un motore potentissimo…si viaggia su un altro pianeta di confort!!!!….spero che non compaiono i pochi difetti elencati da voi !!! 🙂

    1. Speriamo anche noi che avrà una bella “relazione” con la sua auto e non avrà problemi. Complimenti per l’acquisto. Grazie del commento.

  3. Salve a tutti,
    ho una Audi A6 4F 3.0 TFSI quattro del 2009, restyling della C6.
    Suggerisco, in occasione del servizio dei 150’000km, di far controllare l’antivibrante ed eventualmente sostituirlo prima di montare le nuove cinghie poly-v.
    Da controllare anche il depressore, leggera perdita di olio, a lungo andare danneggia i tubi acqua sottostanti (oltre a fastidiose macchie d’olio).
    Sempre verso questo chilometraggio, occasionalmente le sonde lambda prima dei catalizzatori, danno i numeri.. non le ho ancora sostituite, unico inconveniente (spero) ogni tanto si accende la spia motore e si spegne dopo un paio di giorni.
    Saluti

  4. Salve, ho una Audi a6 2.7 140kw.. ieri di punto in bianco mentre andavo mi si e accesa spia candelette lampeggiando poi si e spenta. Il motore gira ma no riparte piu..
    Qualcuno ha idea di cosa puo avere? Stranamente non ho nwssuna spia accesa…

    1. I motivi possono essere molteplici. Magari sono proprio le candelette il problema o magari qualcos’altro nell’impianto di alimentazione. La cosa migliore da fare è parlare con un meccanico che potrà verificare la macchina di persona e trarre delle conclusioni più esatte.

    2. salve,
      mi e succeso la stessa cosa ( la stessa macchina con 230.000 km) un paio di settimane fa pero poi e partita.
      settimana scorsa lo ha fatto di nuovo mentre ero in autostrata, se accesa la spia delle candelette e non andava piu.mi sono fermato e non e piu partitata.
      l’ho portata dal mecanico e sembra che devo spedndere 4500 € circa per rifare il motore….
      veramente un bell danno.

    1. Spia gialla del motore si può accendere per un’infinità di diversi motivi. La cosa migliore da fare è una diagnostica con il computer.

  5. Ciao
    Sono intenzionato ad acquistare una audi a6 c6 3,0tdi
    Mio zio ne ha una del 2007, tiptronic con 200000km, non ha sospensioni pneumatiche lui l’ha tenuta abbastanza bene e sempre in garage, devo ancora capire se ha 165kw o altro e sono certo che non ha truccato i km, cosa che invece acquistandola altrove mi preoccuperebbe molto.
    Ho letto con molto interesse il tuo articolo ma potendo scegliere, quali sono le annate da evitare e quali le migliori?
    Il tendicatena in quali modelli o versioni di motore è posto nel lato del cambio?
    Grazie in anticipo

    1. Il tendicatena sul 3.0 TDI è dalla parte del cambio. La comparazione era riferita al suo predecessore 2.7 TDI che ha tutto davanti. I problemi c’erano inizialmente circa nel 2005/2006. Auto del 2007 dovrebbero essere senza i problemini ( che poi anche sulle auto del 2005-2006 sono stati in gran parte risolti tramite richiami o riparazioni varie). Superati i 200.000 km l’attenzione deve andare su altri componenti : cambio , iniettori e impianto alimentazione in generale , turbina , filtro antiparticolato … Ovviamente il tutto dipende da che tipo di utilizzo si è fatto della macchina.

  6. Il 2.7 TDI è praticamente identico al 3.0 TDI, anche lui ha le catene (più di una) di distribuzione sul lato della trasmissione, sotto al parabrezza per capirsi.
    Tra il 2.7 ed il 3.0 TDI cambia la corsa dei pistoni, quindi solo l’albero motore (è lui che impone la corsa di un motore).

    Il motore con la cinghia di gomma lato frontale era il 2.5 TDI (non common rail ma pompa rotativa) mai montato sulle A6 C6.

  7. Salve…la mia audi A6 usata del 2011 per ora e’ un vero gioiello…grandi prestazioni, bassi consumi (faccio quasi i 20 km/L di media in extraurbano) e grande comodita’!!!…ho pero’ un grande dubbio su un difetto qui non citato….la mia auto monta la pompa alta pressione gasolio CP4 bosch…questa pompa e’ su quasi tutti i modelli VAG…e’ difettosa e puo’ portare a gravi guasti…in pratica il circuito viaggia a 1800 bar di pressione e sembra che la pompa si usuri velocemente, soprattutto quelle montate riportanti alcuni numeri di serie…con il passare dei km intorno ai 100 mila si potrebbe formare della limatura allinterno e spinta dalla pressione arrivare agli iniettori rompendoli…in piu’ puo’ tornare anche dentro il serbatoio con conseguente rottura della pompa pescante e nel mio caso anche dell’intermedia…si perche’ a quanto sembra ci sono 3 pompe di varie dimensione…il danno potrebbe essere di almeno 3000€ ma ce’ gente che ne ha spesi anche 8000 per ripristinare i vari componenti danneggiati… ora chiedo…siete al corrente di questo grosso difetto???…a qualcuno e’ accaduto???…c’e’ qualche modifica o rimedio preventivo????…..grazie in anticipo!!!

    1. Questo problema potrebbe comparire generalmente sui motori 2.0 TDI CR. E’ abbastanza diffuso e lo abbiamo segnalato negli articoli riguardanti altri automobili VAG. Provvederemo ad aggiungerlo anche qui. Il rimedio preventivo e controllare ogni tanto la pompa e il suo funzionamento. Si potrebbero notare alcuni strani funzionamenti anche dal computer in alcuni casi. Se si vuole più precisione si può smontare e controllare.

  8. Ciao Sto ancora cercando cercando la mia bella a6 ne ho trovata una 3.0TDI 240cv del 2009 con 180.000 km ma da poco hanno dovuto rifare il cambio tiptronic con una spesa di circa 4000€ il venditore non sa il motivo. Secondo voi questo dovrebbe rassicurarmi o dovrei lasciar perdere e cercarne una che non ha avuto questo problema o meglio non l’ha “ancora” avuto?

    1. Se il cambio è già stato riparato e se è stato riparato bene , è una cosa positiva. Adesso resta solo il rischio del motore. Farebbe bene a vedere i lavori già fatti sul motore. In particolare la distribuzione e magari qualche lavoro all’impianto di alimentazione/iniezione . Superati i 200.000 km questi non sono problemi da sottovalutare.

  9. Ciao a a tutti gli amanti di audi a6.io ho una del 2006 berlina 2.7 tdi cambio manuale.l.ho acquistata all inizio del 2017 ha 270.000 km..ora ne ho quasi 300.000.aparte il rele candelette piu 3 candelette sostituite,non ne ho avuti altri problemi.la macchina e stata mantenuta molto bene in passato e i problemi sopraindicati risultano essere risolti leggendo la cronologia tagliandi e di conseguenza controllati prima di acqustarla se veramente sono stati cambiati i pezzi indicati nella cronologia.sono molto contento della scelta fatta e non solo l’audi a6 ma tutta la gamma audi la consiglio a tutti visto che ne ho anche un’A4 e sempre soddisfato delle prestazioni.Saluti e buon divertimento in Audi!

  10. Ci sono anche tante cazzate mio padre nel 2009 comprò una 3.0 tdi del 2005 e di questi problemi tranne i sensori di parcheggio neanche l’ombra..

  11. Buona sera, ho da poco acquistato una audi A6 3000 D 45.000 Km del 2004 macchina tenuta sempre in garage . La usata mia figlia una sera e avendo freddo ha spento l’aria condizionata senza ricordarsi che pulsante abbia schiacciato, questo a suo dire. Il giorno dopo l’aria condizionata non funzionava più. Potrebbe essersi scaricato l’impianto oppure c’è un tasto che non riesco a riattivare. Grazie

    1. Buongiorno ,
      Non ci sono pulsanti che spengono in modo definitivo il condizionatore . Potrebbe essere il pulsante classico che ha perso il contatto . Quando lo preme si accende il piccolo LED ? Il compressore parte ( sente lo sforzo sul motore ) ? ha provato a fare una diagnostica di errori in centralina ?

  12. Abbiamo acquistato un audi usata a6 3.0 V6 tdi…e la sera stessa sul computer di bordo e’venuta fuori la spia avaria motore e nei giorni successivi segnalazioni di fari fuminate…frecce accese e gasolio non presente nonostante ci fosse questo a giorni alterni..abbiamo fatto segnalazione alla concessionaria e l’abbiamo portata li ma non riescono a venirne a capo…riuscite a darci una mano grazie mille

    1. Presumo che abbiano già fatto una diagnostica degli errori in centralina. Che errori sono venuti fuori ? Oltre alle varie segnalazioni , ci sono altri problemi o comportamenti strani ?

  13. salve a tutti ho una audi a6 3000 tdi 233 cv quattro avant del 2006, la mia auto oggi si e’ spenta mentre camminavo, dopo svariati tentativi e’ ripartita e dopo 2 minuti si e’ spenta, riprovo e nuovamente dopo tanti tentativi riparte e si spegne…….sono depresso e spero che non ci vuole una barca di soldi. Voi avete avuto questo problema

    1. La prima cosa da fare è una diagnostica degli errori registrati in centralina.
      Ha avuto qualche spia accesa ? La macchina ha fatto rumori strani ? Ha fato qualche tipo di fumata ? Altri sintomi o comportamenti strani ?
      Quanti chilometri ha la sua macchina ?

  14. un amico mi consiglia di mettere il gasolio puo’ essere che sia senza, eppure la lancetta gasolio e’ sulla prima tacca bianca…..stanotte mi sa che non dormo.

    1. Potrebbe essere anche un problema dell’indicazione di livello carburante.
      Se il problema sta nella mancanza di gasolio , allora non dovrà spendere soldi per ripararla. Adesso anche se ci mette il gasolio , potrebbe comunque fare fatica ad accendersi. Le macchine Diesel hanno bisogno di pressione del carburante in quanto la combustione avviene appunto grazie alla alta pressione. Se lei ha tentato di accendere la macchina a secco , quasi sicuramente nel circuito è entrata dell’aria che poi impedirà l’accensione del motore. Quindi per accendere la macchina, dovrà anche aprire il condotto di gasolio per far uscire l’aria dal circuito.
      Per poterlo fare può porvare a guardare qualche video su youtube , oppure dovrà andare da un meccanico .

  15. Ciao purtroppo non.riescono a venirne a capo x la problematica della nostra Audi A6 usata del 2007..praticamente sin da quando l’abbiamo presa dal .Concessionario segnala sul computer di bordo varie spie…siamo passati da quella avaria motore che si alternava a quella della non presenza di carburante nonostante vi fosse oppure faro fulminato…e soprattutto perdita potenza del motore….secondo noi il danno sembra essere stato provocato da qualcuno che ha messo le mani per sistemare un faro ma ha lasciato fili scoperti..l’abbiamo segnalto ma e’stato risolto sono x una parte e’rimaso candelette o non presenza di carburante o perdita potenza…a qualcuno e’ capitato…e’stata anche visionata tramite computer e azzerati degli errori ma non si risolve mai del tutto..help

    1. buongiorno,
      L’azzeramento degli errori non aiuta se il problema persiste. Si ricorda per caso più esattamente che errori venivano segnalati ?
      In base ai problemi che sta segnalando è quasi sicuramente solo problema di elettronica e quindi la cosa migliore e più sicura è andare da un bravo elettrauto che farà tutti i test necessari , capirà dove sta il problema e lo risolverà.

  16. Buonasera a tutti non sono molto abile in queste cose pensavo di avere inviato il commento invece non.e’partito…ho bisogno di voi con la mia Audi A6 usata del 2007…purtroppo si da quando l’abbiamo presa abbiamo avuto problemi con delle spie sul computer di bordo …prima avaria motore e poi a seguire ad intermittenza ora la spia del carburante vuoto ma ero pieno…ora spia fari ora candele…e perdita potenza motore..e’stata anche sondata con un computer x verificare errori apparentemente resettati ma poi le spie tornano…purtroppo abbiamo trovato x caso e segnalato alla concessionaria dei fili scoperti arrotolati in un faro che l’ha venduta cosi nonostante aveva detto di fare un ceck completo. .qualcuno riesce a darmi un suggerimento..il meccanico della concessionario non ne viene a capo…grazie

    1. Buonasera,
      le avevo già risposto ieri al commento.
      Ecco la risposta che le avevo dato :
      ” buongiorno,
      L’azzeramento degli errori non aiuta se il problema persiste. Si ricorda per caso più esattamente che errori venivano segnalati ?
      In base ai problemi che sta segnalando è quasi sicuramente solo problema di elettronica e quindi la cosa migliore e più sicura è andare da un bravo elettrauto che farà tutti i test necessari , capirà dove sta il problema e lo risolverà.”

  17. Ciao Cristian grazie mille…stiamo cercado di farcela sistemare dalla Concessionaria che ce l’ha venduta o meglio dal loro elettrauto che quando siamo andati a ritirarla dopo ben 3 settimane da loro ci ha detto di aver fatto le seguenti riparazioni centralina rete di bordo e cablaggio fanale completo visto che c’erano fili scoperti..ovviamente questo a pagamento di 300 euro visto che la garanzia di 12 mesi copre solo la meccanica…cosi dicono…il problema e’che una volta presa x portarla via e’venuta fuori spia candele ..spia non presenza carburante e perdita potenza motore o meglio va in protezione il motore quindi l’abbiamo lasciata nuovamente li… grazie ancora x la disponibilita’..la tengo aggiornata

  18. Ciao
    nell’articolo hai scritto che i modelli fino al 4,2l montano il cambio 6HP19
    Ma il datasheet di ZF da come coppia massima ammessa 400nm è un errore di scrittura di ZF o hanno messo un cambio un po sottodimensionato dato che il 3,0 TDI ha una coppia di 450nm?
    Nei modelli da 176kW con coppia 500nm hanno cambiato cambio?

    allego link scheda tecnica
    https://www.zf.com/global/media/product_media/cars_5/cars_driveline_6_speed_automatic_transmission/pdf_140/6HP19_DataSheet.pdf

    Grazie
    Ciao

    1. Il cambio montato è una variazione del 6HP19 con nome 6HP19A . Non cambia molto e la resistenza è circa la stessa ( fino a 400 – 420 Nm in differenti fonti ) . Infatti è un po sottodimensionato e quando il motore trasmette tutta la sua potenza , il cambio è al limite e ne soffre. Con una guida tranquilla non si dovrebbero avere gravi problemi . Sarà meglio cambiare spesso olio e cercare di non surriscaldare il cambio.

      1. Mitico sei molto informato speravo di sbagliarmi e che piuttosto lo avessero sovradimensionato…
        nel modello da 176kw hanno cambiato sigla del ricambio ma con le risorse che ho non riesco a capire se è sempre un 6HP19 e se hanno fatto altre modifiche.
        Stavo cercando informazioni riguardanti al cambio perchè volevo sapere se nel caso di un incremento di potenza da mappatura il cambio ne avrebbe sofferto, e da quello che ho capito il cambio sta già soffrendo da originale figuriamoci con 550nm di coppia…
        Secondo te Cristian ci sono modifiche al cambio che si possono fare affinché sopporti meglio almeno la potenza originale?

        1. Sicuramente si possono fare delle modifiche al cambio per rinforzarlo . Ci sono anche officine che se ne occupano ed è meglio chiedere a loro direttamente. Con il cambio originale sicuramente meglio non aumentare la potenza , anzi , meglio non premere troppo spesso l’acceleratore fino in fondo.

  19. Salve, sto valutando di compare un Audi A6 AVANT 2.0 TDI 170CV FAP immatricolata nel 2009. Nella vostra preziosa spiegazione dell’A6 ho letto che questo modello “Monta gli iniettori piezoelettrici che non si possono riparare. Dato questo fattore , dovrete per forza comprare dei cari pezzi nuovi quando verrà il momento di cambiarli”. Su vari forum ho visto che molti hanno avuto problemi con questi iniettori (Siemens pieezoelettrici) ma mi e’ sembrato di capire che dopo il 2008 monta iniettori Bosch che danno meno problemi. Ho interpretato bene? vorrei chiedere come sapere l’anno di produzione della vettura, aldilà dell’anno di immatricolazione Inoltre ho letto che i 2.0 manifestano spesso problemi alla pompa dell’olio, riguarda solo modelli fino ad un certo anno di costruzione o tutti? Spero in un riscontro, salutoni.

    1. Buongiorno,

      Dopo il 2008 i motori 2.0 TDI sono diventati Common Rail ( prima erano iniettore pompa ) e hanno risolto molti dei problemi che prima si presentavano. Problemi con gli iniettori di questi motori non si dovrebbero vedere almeno prima dei 200 – 250.000 km . Il problema della pompa persiste ( anche se sembra presentarsi più raramente) e generalmente è colpa della catena o della valvola riduttrice della pompa olio. Per cercare di evitare i problemi con la pompa è bene non fare brusche accelerate a motore freddo e di conseguenza ad olio freddo.

      L’anno di produzione della vettura si può vedere dal codice VIN che si trova in vari posti. Questo codice può essere inserito su qualche sito dedicato che potrà dare più informazioni – per esempio http://www.vindecoder.net . Se invece le interessa solo l’anno di produzione , può guardare il 10-o carattere del codice VIN che indica l’anno. Se ci sarà in numero 9 , vuol dire che l’anno di produzione è il 2009.

  20. Grazie infinite per le delucidazioni. Nel salutare vorrei fare un ultima domanda: a quanti km il cambio della distribuzione (mi sembra cinghia)?

    1. Per avere una risposta più esatta a questa domanda è sempre bene guardare direttamente sul libretto della macchina . Generalmente la cinghia dovrebbe essere sostituita da libretto a180 – 210.000 km , ma è sempre bene anticipare e non attendere l’ultimo momento.

  21. Buona sera a tutti. O bisogno di un aiuto ,questi giorni o portato la mia audi a6 2.0da uficina gabelini di pesaro per fare il tagliando, distribuzione e cambio di olio del cambio.Appena sono andato via da loro ne anche un km macchina mi lascia a piedi, accesso spia guasto cambio .O dovuto chemare scorso stradale e portarlo di nuovo in uficina per vedere se è stata colpa di loro o sono io sfogato. La mia domanda è chi paga adesso?
    .

    1. Quanti chilometri ha la macchina ? E’ mai stato sostituito l’olio del cambio prima ?

      Se il chilometraggio è alto ed è la prima volta che si cambia olio , è questo il problema. Molti fanno questo errore. A grandi chilometraggi , bisogna sempre fare un’attenta pulizia del cambio prima di mettere l’olio nuovo. Il motivo è che l’olio vecchio ormai ha perso le proprie caratteristiche e in alcuni parti del cambio si accumula sporcizia. L’olio nuovo invece ha un comportamento diverso , quindi comincia a muovere questi cumuli di sporcizia che poi finiscono ad intasare alcuni canali e a rovinare alcuni elementi. In finale si ha il cambio rotto.

      Se l’errore è dell’officina che non ha saputo fare il lavoro , allora sono loro che si devono prendere la responsabilità e pagare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *