Volkswagen Passat [B6](2005-2010) tutti i problemi e le informazioni

Volkswagen Passat B6 è stata prodotta dal 2005 al 2010. E’ il successore della Volkswagen Passat B5 e a sua volta è stata sostituita nel 2010 dalla Volkswagen Passat B7.

Indice

volkswagen vw passat b6 berlina diesel tdi tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

Impressioni

In fase di progettazione , il produttore ha rinunciato alle sospensioni anteriori multilink che invece si avevano sul predecessore Volkswagen Passat B5 e ha montato le più semplici McPherson. Si pensa che la scelta sia stata fatta per motivi di marketing in quanto le Audi A4 e A6 hanno continuato a montare le multilink.

I clienti potenziali sono rimasti soddisfati di questa scelta , in quanto questa costruzione è più affidabile e più economica nel mantenimento. Ma poco tempo dopo , si è scoperto che Volkswagen Passat B6 non è per niente economica nel mantenimento. In questo articolo ne parleremo nel dettaglio .

La macchina esteticamente è abbastanza bella , specialmente nelle versioni più accessoriate. Però si può sempre migliorare e personalizzare. Un buon metodo è cambiare i cerchioni e per questo abbiamo un articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sui cerchioni

volkswagen vw passat b6 interni sedile tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

Volkswagen Passat B6 è qualcosa di medio tra i concorrenti economici come Ford Mondeo , Mazda 6 , Honda Accord e quelli premiali come BMW Serie 3 , Mercedes Classe C o Audi A4.

All’interno è spaziosa , il bagagliaio ha una buona grandezza ( 565 litri ) e il confort generale è abbastanza buono. Possiamo dire con certezza che è una buona macchina da famiglia.

Grazie alle sospensioni piacevoli e al buon confort, anche i viaggi più lunghi non saranno particolarmente stancanti.

UTILE ! Per avere più piacere e meno stanchezza durante la guida è importante avere un aria pulita e piacevole dentro l'abitacolo. Per ottenere questo è importante avere il filtro abitacolo pulito , uno ionizzatore e un buon profumo. Eccone alcuni che consigliamo :
Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com
Se vi interessa approfondire l'argomento degli ionizzatori potete leggere il nostro articolo a riguardo

Se volete aggiungere ancora più confort e più modernizzazione potete leggere la seguente guida :

vedi come rendere la macchina più comoda , piacevole , moderna e pratica

volkswagen passat vw b6 interni plancia multimedia tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

Gli interni sono belli esteticamente anche su esemplari con più di 200.000 km se questi sono stati trattati bene. La qualità dei materiali è davvero buona e addirittura può risultare migliore che su alcune auto premiali degli stessi anni ( vedi la Mercedes-Benz Classe C W204 pre-restyling ).

L’ergonomia è buona e tutto è facilmente accessibile.

Il numero di dotazioni e optional non delude . Già nella versione di base Trendline si può avere 10 airbagclimatizzatore automatico e altri sistemi utili. Nella versione più dotata Highline troviamo sedili in pelle combinata con Alcantara e un climatizzatore più sofisticato – Climatronic. Spesso si incontrano esemplari con la navigazione RNS e volante multifunzione .

Anche la qualità audio del sistema multimediale può essere molto buona.

Non su tutte le auto c'è il bluetooth. Quest'ultimo è quasi indispensabile al giorno d'oggi. Potete aggiungerlo facilmente a qualsiasi auto con semplici accessori. Eccone alcuni buoni :
Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com
Se volete approfondire l'argomento su accessori multimediali utili leggi il nostro articolo dedicato

 

Il piacere ricevuto dalla Volkswagen Passat è buono , ma il prezzo di questo modello sul mercato dell’usato potrebbe sembrare leggermente alto . Questo è dato in grande parte dalla storia che sta alle spalle di queste macchine e dalla buona fama. Potrebbe avere più senso orientarsi sui concorrenti che offrono circa le stesse cose ad un prezzo più basso. Tra gli avversari troviamo Ford Mondeo e Skoda Superb che è la gemella della Passat , ma si può trovare a prezzi inferiori.

Nel test di sicurezza EuroNCAP , la Volkswagen Passat B6 ha ottenuto 5 stelle su 5 . La sicurezza in caso di incidente è abbastanza buona , ma per diminuire il rischio è bene avere dei buoni pneumatici. I pneumatici sono quasi la cosa più importante per la sicurezza in viaggio. Consiglio di leggere l’articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme e pneumatici

 

 

Affidabilità

Cambio e trasmissione

Sulla Volkswagen Passat B6 si installavano 2 cambi manuali ( a 5 e 6 marce ) , cambio automatico classico Aisin a 5 marce e cambio automatico robotizzato DSG .

Per evitare la confusione potete vedere la differenza tra i vari tipi di cambio automatico ( classico , robotizzato e variatore )

I più affidabili sono i cambi manuali. La frizione su questi arriva a durare fino a 200-250.000 km.

Non bisogna però dimenticarsi che il costo del volano bi-massa è molto alto. Ed è anche importante averlo sempre in buono stato. Se si cominciano a sentire rumori , sarà meglio intervenire subito per evitare di danneggiare il cambio o motorino di avviamento. Se si vuole risparmiare si può optare per la riparazione del vecchio volano al posto di comprarne uno nuovo , ma la lunga durata non sarà garantita.

Per allungare la vita del cambio manuale , volano e frizione vedi come trattare correttamente il cambio manuale


UTILE ! Ogni giorno su Amazon ci sono nuovi sconti sia per automobilisti che in altre categorie. Ci siamo impegnati ogni giorno di selezionare per voi le migliori offerte e sconti del giorno che potete trovare nel nostro articolo dedicato .


Il cambio automatico classico non è molto diffuso . E’ un cambio semplice e si è presentato abbastanza affidabile. Nonostante tutto però, ci sono state alcune lamentele da parte dei proprietari.

Si incontrano piccoli colpi e perdita di fluidità dopo i 100.000 km . In officina risolvono con il cambio dell’olio e del blocco idraulico. Generalmente i problemi sono causati dalle grandi temperature di funzionamento che possono surriscaldare il cambio.

Per evitare problemi si consiglia di cambiare olio nel cambio ogni 40 – 60.000 km e , se possibile , aggiungere un radiatore supplementare per abbassare le temperature . In questo modo il cambio potrà vivere per molti chilometri .

Abbiamo parlato di questo cambio e dei suoi problemi anche nell’articolo sulla Volkswagen Tiguan .

Per allungare la vita del cambio automatico vedi come trattare correttamente il cambio automatico


UTILE ! VEDI ANCHE I MIGLIORI ACCESSORI E RICAMBI  PER Volkswagen Passat B6 !


 

volkswagen passat vw b6 cambio automatico robotizzato dsg tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

Sulla Volkswagen Passat B6 è da evidenziare il cambio robotizzato DSG a doppia frizione.

Sulla Passat B6 si possono incontrare due versioni del cambio : DSG-7 DQ200 con doppia frizione a secco e DSG-6 DQ250 con doppia frizione in bagno d’olio. E’ importante capire che le due versioni del cambio sono molto diverse sia in termini di caratteristiche tecniche che in termini di affidabilità e longevità.

La versione DQ200 è la versione più problematica prodotta da Volkswagen fino ad oggi. Oltre al fatto che sulla Volkswagen Passat B6 veniva montata insieme ai motori molto diffusi ( 1.4 TSI e 1.8 TSI ) , era anche nella sua fase iniziale in cui presentava tantissimi difetti “d’infanzia”. In finale sono stati numerosi i proprietari che hanno ottenuto questo cambio e tutto questo ha provocato una grande diffusione di lamentele riguardanti il cambio DSG.

Questi proprietari hanno vissuto un inferno tra continui viaggi nei centri ufficiali per aggiornare software di gestione del cambio , cambiare frizioni o addirittura per sostituire il cambio completamente.

Questo cambio non riesce a sopportare il traffico intenso che lo porta a surriscaldamenti e funzionamento irregolare. In queste condizioni il cambio da dei colpi e le frizioni si usurano velocemente .

 

 

La versione DQ250 era già più vecchia e i peggiori errori sono già stati risolti. Questa versione con frizioni in bagno d’olio non soffre cosi fortemente dei difetti prima elencati , ma ha comunque sofferto a causa della cattiva fama provocata dalla DQ200. Anche sulla DQ250 si possono avere problemi con meccatronica e software di gestione , ma sono molto più rari. Inoltre le frizioni sono meno stressate e riescono a durare il chilometraggio dichiarato.

Il cambio DSG-6 si incontra sulle Volkswagen Passat B6 con motore diesel e con motori a benzina dai 2.0 l in su .

Entrambe le versioni del cambio DSG sono state trattate anche nell’articolo della Volkswagen Golf 5 che consiglio caldamente di leggere per avere più informazioni.

Il problema più diffuso dei cambi DSG in generale è la rottura della meccatronica . In questi casi sul computer di bordo compare l’errore e il cambio va in modalità avaria. Sono più fragili gli esemplari prodotti prima del 2008 .


UTILE ! Durante il periodo estivo il caldo è molto forte e i sedili sono bollenti.  Non tutte le auto hanno i sedili raffreddati , questi però sono molto utili. Fortunatamente si può aggiungere questa possibilità su qualsiasi auto con degli semplici accessori. Eccone alcuni buoni:
Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com
Se vi interessa approfondire il discorso degli accessori per il confort , potete leggere il nostro articolo dedicato

Per allungare la vita al DSG è buona norma cambiare l’olio del cambio almeno ogni 60.000 km (meglio se più spesso).

Nonostante tutti i problemi del cambio DSG , quest’ultimo è un tipo di cambio molto moderno che consente una trasmissione della coppia in modo continuo , assicura massima economia ed efficienza nella guida.

Se si desidera comprare un esemplare con cambio DSG , consiglio di controllare se il cambio è stato modernizzato in fase di richiami o magari è stato cambiato in garanzia con uno modernizzato. Inoltre è importante avere sempre l’ultima versione del software di gestione.

Con un DSG modernizzato e un utilizzo corretto non si dovrebbero avere gravi problemi fino a 100.000 km e in alcuni casi si riescono ad oltrepassare anche i 200.000 km senza lavori imprevisti ( specialmente nel caso dei cambi DSG-6 e con un utilizzo extraurbano).

Per allungare la vita del cambio robotizzato vedi come trattare correttamente il cambio robotizzato


UTILE !  Al giorno d'oggi si utilizza sempre di più il cellulare in macchina. Si utilizza come navigatore o per ascoltare la musica. Ha bisogno di supporto e anche di essere ricaricato. Ecco i migliori accessori per un comodo utilizzo :
Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com
Se volete approfondire l'argomento dei migliori accessori per dispositivi portatili in auto , consigliamo la nostra guida dedicata 

Elettrica ed Elettronica

L’elettronica della Volkswagen Passat B6 è complessa. In generale funziona bene , ma può avere qualche fastidioso malfunzionamento. Possono per esempio aprirsi autonomamente i vetri e il tettuccio , può accendersi da solo il riscaldamento dei sedili e ci possono essere altre stranezze.

Fortunatamente molti di questi difetti si risolvono solo spegnendo e riaccendendo la macchina. In alcuni casi può essere necessario aggiornare il software di qualche centralina . Non sempre però è possibile risolvere completamente i problemini.

Volkswagen Passat B6 è dotata del comodissimo ( per alcuni ) freno a mano elettronico . Il problema è che si blocca spesso impedendo il movimento della macchina fino a quando sarà cambiato l’interruttore. L’elemento , anche se provoca fastidiosi problemi , costa pochissimo e il problema è maggiormente riscontrato sui modelli prodotti fino al 2008.

Raramente lo stesso problema si verifica a causa della deteriorazione dei cavi che collegano l’interruttore al sistema frenante .

Spesso a causa di problemi con il cablaggio non funzionano nemmeno i sensori di parcheggio.

volkswagen vw passat b6 pulsante freno a mano elettronico tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità
Pulsante del freno a mano elettronico su Volkswagen Passat B6

Il bloccasterzo elettrico può essere un vero grande problema in caso di rottura. Se questo succede il volante si blocca completamente. Per evitare questo , quando vedete il messaggio di errore “STEERING COLUMN MALFUNCTION” , andate il prima possibile in officina. Se la spia del volante sul quadro strumenti è gialla , vuol dire che ci potete andare da soli , se è rossa vuol dire che dovete chiamare il carro attrezzi .  In officina vi cambieranno interamente la colonna dello sterzo perché tutti gli elementi sono uniti in un’unica struttura. Il prezzo finale potrebbe essere grande.

volkswagen vw passat b6 spia bloccasterzo volante rossa gialla tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità
La spia che indica la rottura del bloccasterzo.

La grande complessità della macchina impedisce quasi qualsiasi manutenzione autonoma da parte dei proprietari. Senza dispositivi di diagnostica con il computer si può solo cambiare l’olio motore o il liquido refrigerante.

Fortunatamente , si riesce a trovare facilmente i ricambi necessari e si riesce anche a risparmiare montando pezzi di produttori come Seat o Skoda che alla fine sono uguali alle Volkswagen .


UTILE !  Per accendere la macchina con batteria scarica si può utilizzare un avviatore d'emergenza. Può essere utile anche nell'utilizzo quotidiano ( magari quando si dimenticano le luci accese e si scarica la batteria o nei periodi freddi in cui la batteria perde efficienza) per accendere velocemente la macchina. Oltretutto si possono utilizzare come grandi powerbank che possono ricaricare tutti i vostri dispositivi mobili in viaggio e fanno anche da torcia. Ecco quelli che consigliamo :
Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Sospensioni e freni

Le sospensioni della Volkswagen Passat B6 in generale sono abbastanza affidabili e longeve . E’ importante montare pezzi originali o perfettamente compatibili per non rovinare le configurazioni che offrono un buon confort e buon controllo su strada.

Verso i 70.000 km cedono i silentblock. Verso i 100.000 km sono da cambiare anche i stabilizzatori . Allo stesso chilometraggio potrebbero necessitare la sostituzione anche i bracci inferiori.

Verso i 140.000 ci saranno da cambiare i cuscinetti di supporto e cuscinetti mozzo posteriori. Quelli anteriori invece verso i 200.000 km.

Le cremagliere dello sterzo potrebbero cominciare a fare rumori già dopo i 100.000 km. Per sostituirle dovrete pagare una somma che può arrivare a 1000 euro nelle officine ufficiali Volkswagen.

Il servosterzo montato è lo stesso utilizzato sulla Golf. Sulla piccola tedesca si presenta abbastanza bene , ma sulla Passat è leggermente più sforzato. Potrebbe cedere , specialmente se al proprietario piace girare il volante da fermo e se si utilizzano gomme larghe.

I freni si presentano bene. Sono abbastanza affidabili e la durata dei vari elementi è accettabile.


UTILE !  Nell'utilizzo quotidiano della macchina ci possono essere molti accessori utili. Ecco alcuni di loro per un comodo utilizzo :
Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com
Se volete approfondire l'argomento dei migliori accessori per dispositivi portatili in auto , consigliamo la nostra guida dedicata 

Altro

La Volkswagen Passat B6 è molto resistente alla corrosione. Ha una buona vernice e in generale i materiali della carrozzeria sono di alta qualità. L’auto è ben assemblata e se non ci sono stati incidenti , non ci devono essere imprecisioni tra i vari pezzi della carrozzeria e non ci devono essere particolari segni di ruggine.

Sulle Volkswagen Passat B6 si installava il condizionatore di marchio DENSO che non è molto affidabile. Si blocca spesso a causa del condensato con cui va a contatto .


UTILE ! Se il climatizzatore ha un cattivo odore si può provare a pulire il circuito  con prodotti adatti. Consigliamo uno dei seguenti :
Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all'indirizzo autoesperienza@gmail.com

Gli elementi cromati non sono molto durevoli. Su alcuni esemplari perdono il loro splendore già dopo 3 – 5 anni di vita.

Dopo i 100.000 km capitano casi di aperture spontanee delle porte. Questo si cura controllando ogni tanto le serrature.

 

 

Approfondimento motori

I motori a benzina sono :

  • 1.4 TSIpotenza : 122 cv , velocità : 203 km/ h , accelerazione : 10.5 s , consumo : 6.6 l
  • 1.6 MPIpotenza : 102 cv , velocità : 190 km/ h , accelerazione : 12.4 s , consumo : 7.7 l
  • 1.6 FSI – potenza : 115 cv , velocità : 200 km/ h , accelerazione : 11.4 s , consumo : 7.5 l
  • 1.8 TSI – potenza : 160 cv , velocità : 220 km/ h , accelerazione : 8.6 s , consumo : 7.6 l
  • 2.0 FSI – potenza : 150 cv , velocità : 209 km/ h , accelerazione : 9.9 s , consumo : 8.7 l
  • 2.0 TSI – potenza : 200 cv , velocità : 235 km/ h , accelerazione : 7.6 s , consumo : 8.1 l
  • 3.2 VR6 FSI – potenza : 250 cv , velocità : 246 km/ h , accelerazione : 6.9 s , consumo : 9.8 l
  • 3.6 VR6 – potenza : 280 cv , velocità : 209 km/ h , accelerazione : 6.6 s , consumo : 10 l
  • 3.6 R36 FSI – potenza : 300 cv , velocità : 250 km/ h , accelerazione : 5.6 s , consumo : 10.1 l

I motori diesel sono :

  • 1.6 TDI – potenza : 105 cv , velocità : 193 km/ h , accelerazione : 12.4 s , consumo : 4.5 l
  • 1.9 TDI – potenza : 105 cv , velocità : 188 km/ h , accelerazione : 12.1 s , consumo : 5.6 l
  • 2.0 TDI – potenza : 110 cv , velocità : 192 km/ h , accelerazione : 11.8 s , consumo : 5.5 l
  • 2.0 TDI – potenza : 140 cv , velocità : 209 km/ h , accelerazione : 9.8 s , consumo : 5.6 l
  • 2.0 TDI – potenza : 143 cv , velocità : 210 km/ h , accelerazione : 9.9 s , consumo : 5.2 l
  • 2.0 TDI – potenza : 170 cv , velocità : 223 km/ h , accelerazione : 8.6 s , consumo : 5.6 l

volkswagen vw passat b6 motore cofano tdi fsi tfsi tecnica meccanica blue restyling red rossa grigia silver usato usata comprare acquisto problemi difetti motore diesel benzina gpl metano cambio automatico manuale automatico frizione distribuzione cerchi cerchioni interni pancia multimedia schermo radio musica volante sedili bracciolo alzacristalli specchietti lunotto vetri pomello interni spazio consumi bagagliaio comodità affidabilità

Gran parte dei motori della Volkswagen Passat B6 sono stati presi dalla Volkswagen Golf V e nel relativo articolo sono state trattate anche le loro caratteristiche e i loro problemi. Ne consiglio di nuovo la lettura .


UTILE ! Ogni giorno su Amazon ci sono nuovi sconti sia per automobilisti che in altre categorie. Ci siamo impegnati ogni giorno di selezionare per voi le migliori offerte e sconti del giorno che potete trovare nel nostro articolo dedicato .


Tra tutti i motori della Volkswagen Passat B6 il più famoso è il 2.0 TDI PD (iniettori pompa ) da 140 cv. E’ famoso per i suoi grandi difetti di fabbrica che lo portavano ad avere grossi problemi e a richiedere tanti soldi per la riparazione. Sfortunatamente proprio questo nuovo motore era la scelta della maggior parte dei compratori che non volevano il vecchio 1.9 TDI.

Tra i problemi più gravi del 2.0 TDI PD c’è l’insufficiente pressione dell’olio che porta alla rottura prematura della turbina e spesso il motore si blocca completamente. Possono comparire crepe sulla testata che portano a gravi conseguenze.

Non sono rari anche i problemi con gli iniettori pompa Siemens. Quest’ultimo è stato riconosciuto come difetto di fabbrica e le officine Volkswagen dovrebbero sostituire gli iniettori gratis o pagando solo la manodopera .


UTILE! Accessori moderni ed economici per le auto :  

Nel 2007 Volkswagen ha sostituito il 2.0 TDI PD con un analogo modernizzato che usa il sistema di iniezione Common Rail. Da questo momento i problemi gravi sono spariti.

Sono particolarmente problematiche le versioni da 170 cv  con iniettori pompa che sono più cariche e presentano più problemi con l’iniezione e le turbine. Inoltre , se non si fa attenzione alla comparsa dei problemi , potrebbe finire distrutto il gruppo pistoni .

Si presenta meglio il motore da 170 cv Common Rail visto che non sono più cosi critici i problemi con l’iniezione , ma restano i problemi con la turbina.

Si faceva fatica a credere in tutti questi problemi pensando ai diesel precedentemente prodotti dalla Volkswagen che sorprendevano con la loro grande affidabilità. Dopo questo grande insuccesso, la fiducia dei clienti verso il marchio si è notevolmente abbassata.

Per fortuna il vecchio e affidabile 1.9 TDI era ancora disponibile e almeno le Volkswagen Passat B6 con questo diesel non hanno disturbato troppo i loro proprietari.


UTILE ! VEDI ANCHE I MIGLIORI ACCESSORI E RICAMBI  PER Volkswagen Passat B6 !


In aggiunta ai difetti del nuovo motore si è scoperto anche che i stessi ricambi del 1.9 TDI ,  costavano il doppio sul 2.0 TDI.

Sui motori 1.9 TDI e 2.0 TDI bisogna cambiare la cinghia di distribuzione ogni 90.000 km .

Si possono utilizzare vari preparati ed additivi per pulire EGR , FAP e impianto di iniezione. Sarebbe bene utilizzarli ogni tanto anche prima che si abbiano problemi , appunto per evitare di averli. Alcune volte aiutano anche quando già ci sono i problemi . Eccone alcuni buoni appunto per filtro antiparticolato , valvola EGR ed impianto di iniezione (pulizia e lubrificazione):
Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all'indirizzo autoesperienza@gmail.com

 

Tra i motori a benzina il più affidabile è il motore 1.6 MPI aspirato con iniezione distribuita che ha la cinghia di distribuzione . La cinghia deve essere cambiata circa ogni 90.000 km

Di pari cilindrata c’è anche il 1.6 FSI che ha l’iniezione diretta e la catena distribuzione. Questo motore non è considerato molto di successo. Oltre a non avere grandi prestazioni , è anche molto più problematico a causa della costruzione diversa. Molti proprietari del 1.6 FSI lamentano uno strano rumore durante l’accensione a motore freddo . E’ colpa del regolatore della fasatura di distribuzione che necessita essere cambiato. Questo succede generalmente dopo i 80.000 km.

La catena deve essere cambiata circa ogni 200.000 km , ma spesso a causa di problemi va cambiata prima.

Entrambi i motori da 1.6 l sono troppo deboli per muovere con facilità la grande Passat.

Si sperava molto nel motore 2.0 l FSI , ma anche questo non è proprio perfetto. Dal punto di vista delle prestazioni è già molto meglio , ma non è totalmente affidabile. Tra i problemi più frequenti ci sono quelli con il sistema di iniezione diretta e i grandi consumi di olio .

Nei motori con iniezione diretta , nelle valvole di aspirazione passa solo aria , quindi la testata si raffredda peggio di quanto lo farebbe se passasse miscela aria-carburante. Questo porta alla formazione di fuliggine , perdita di potenza e crescita dei consumi. La pulizia è una procedura difficile e può richiedere grandi somme di denaro .

 

Non mancano i motori turbo-benzina . Tra i peggiori ci sono i 1.4 TSI .

Il 1.4 TSI è potente e parco nei consumi , ma è risultato troppo complesso e di conseguenza poco affidabile. Finché è nuovo da solo soddisfazioni , ma con l’aumentare del numero di chilometri può richiedere molti investimenti per la riparazione.

I problemi principali di questo motore sono la catena distribuzione fragile, iniezione poco affidabile e non mancano anche i problemi con le turbine .

Succede alcune volte che dopo i 90.000 km si sentono dei rumori di detonazione a giri bassi . Probabile causa è l’esagerata pressione della turbina , si risolve con un aggiornamento dell software sul computer della macchina.

Dopo i 100 – 130.000 km si potrebbero avere problemi con il sensore di ossigeno . Un nuovo sensore originale costerà più di 100 euro.

Sui motori 1.4 TSI a chilometraggi superiori ai 120.000 – 140.000 km sono capitati casi di slittamento della catena di distribuzione. Inoltre , su alcuni sfortunati motori si bruciano i pistoni.


UTILE ! Visto che ormai i cellulari sostituiscono sia il navigatore che altri funzionalità multimediali , bisogna essere al corrente con le migliori offerte . Per non distrarsi troppo può essere utile anche uno smartwatch :

 

Si sono presentati meglio i 1.8 TSI e 2.0 TSI. Già di base hanno una buona potenza ed inoltre sono molto adatti alle modifiche. Già con una semplice riprogrammazione della centralina si possono ottenere potenze molto più grandi .

I motori possono avere problemi con le turbine e con il consumo di olio ( che arriva anche fino a 1 litro ogni 2000 km ) già dopo 100 – 150.000 km. Inoltre ci possono essere accumuli di sporcizia sulle valvole di aspirazione e possono cedere alcuni sensori( per esempio quello di detonazione ).  I grandi consumi di olio possono rovinare i catalizzatori.

Per risolvere il problema del consumo d’olio bisogna fare una revisione generale del motore con un costo molto grande.

Le Volkswagen Passat B6 con motori a 6 cilindri sono molto rare sul mercato.

Anche su questi ci possono essere problemi con l‘iniezione diretta. In generale i problemi sono circa gli stessi che abbiamo già definito per il 2.0 FSI. Sul 3.6 l FSI si aggiungono anche problemi legati alla parte meccanica.

Non bisogna dimenticarsi che le Volkswagen Passat B6 con motori V6 sono state comprate con lo scopo di avere una guida aggressiva e sportiva , quindi i motori sono stati trattati quasi sempre al massimo delle loro possibilità.

 

Conclusioni


Se vuoi sostenere il progetto per uno sviluppo più rapido , puoi farlo su Patreon :

www.patreon.com/autoesperienza

Grazie al vostro sostegno potremmo pubblicare più contenuti e diminuire la quantità di pubblicità


 

Molti potrebbero dire che la Volkswagen Passat B6 sia una cattiva macchina a causa dei problemi che può avere sulla parte tecnica. Questo non è un giusto ragionamento. I motori e i cambi molto tecnologici danno anche molte soddisfazioni e contribuiscono al risparmio del costoso carburante. Se si fanno bene tutti i conti , il risparmio sul carburante può compensare ( almeno parzialmente ) le spese di riparazione in caso di problemi. Inoltre , la macchina offre buona qualità e piacere di utilizzo che non valgono poco. Degli interni fatti male e un’ergonomia mal pensata possono dare più fastidio di un motore o un cambio poco affidabile.

Volkswagen Passat B6 è un’auto molto pratica , comoda e piacevole. State attenti alla versione che scegliete e non avrete grossi problemi.

Io consiglio la versione con motore 1.6 MPI o 1.9 TDI e cambio manuale . Queste saranno le meno problematiche .  Meglio trovare un esemplare prodotto dal 2008 in poi , questi esemplari più recenti hanno meno problemi sia di meccanica che di elettronica.

Prima di un eventuale acquisto o anche semplicemente nell'utilizzo quotidiano è utile controllare se non ci sono problemi o errori . Per vedere tutti gli errori e problemi segnalati nelle varie centraline , potete utilizzare un semplice dispositivo di diagnostica. Eccone uno buono :

I concorrenti principali sono : Toyota Avensis 2Volvo S60 ,  Ford Mondeo , Kia Optima, Hyundai i40 , Skoda Superb , Mazda 6 , Honda Accord , Citroen C5 , Peugeot 407 e altre auto del segmento D.

Ma la cosa più importante è sicuramente trovare un esemplare in buono stato generale e per fare questo potete seguire la nostra dettagliata guida :

 

vedi come scegliere una buona auto usata


UTILE ! VEDI ANCHE I MIGLIORI ACCESSORI E RICAMBI  PER Volkswagen Passat B6 !


Condividi :

21 commenti in “Volkswagen Passat [B6](2005-2010) tutti i problemi e le informazioni”

  1. Pingback:Volkswagen 2017: Volkswagen passat b6. Problemi e informazioni sul ... | Car24

  2. Pingback:Volkswagen 2017: Volkswagen passat b6 . Problemi e informazioni su ... | Car24

  3. …confermo difatti!!! un mio zio la compro’ nuova a gennaio 2007…proprio il 2.0 TDI PD…..in garanzia ,a forza di cambiare pezzi, alla fine dei due anni aveva l’auto nuova….un difetto dopo l’altro e non solo riguardanti il motore…giusto il piantone…scatola comando ventole…clima…iniettori pompa siemens ecc….che peccato…la station wagon era cosi’ bella ….veramente elegante!!!…morale della favola…anche i crucchi fanno grosse cavolate!!!! ….almeno pero’ molte volte si prendono la responsabilita’ dei propri errori!!!!

    1. si può fare , ma il costo dei lavori potrebbe essere alto . Poi non sarà facile trovare un’officina che accetterà questo lavoro.

    1. Cosi nel dettaglio non saprei darle una risposta esatta. In generale è da riadattare tutto ciò che era legato in qualche modo al motore precedente , specialmente dal punto di vista dell’elettronica e software.

  4. Complimenti veri x i vostri articoli spiegate in maniera fantastica…a proposito di passat ho una variant 1.9tdi da 105 cv 11 anni e 240000 km consumi bassi e ottima coppia..l unico problema che ho avuto in undici anni a parte l ordinaria manutenzione e sostituzione di due cinghie di distribuzione è stato cambiare una sola volta il pulsante del freno di stazionamento costo 20 euro…gran macchina…saluti

  5. Io ho appena comprato una Passat 6 del dicembre 2009 la 1.6 TDI versione blue motion dovrebbe avere bassi consumi. L ho fatta controllare dal mio meccanico e me l ha garantita. Chi ce l ha saprebbe dirmi qualcosa??

  6. Pingback:Alfa Romeo 159 (2005-2011) tutti i dati e tutte le informazioni - Auto Esperienza

  7. Pingback:Volkswagen Tiguan (2007-2016) tutti i problemi e le informazioni - Auto Esperienza

  8. Pingback:Migliori accessori per Volkswagen Passat B6 (confort,multimedia,estetica,ricambi e altro ) - Auto Esperienza

  9. Pingback:Volkswagen Passat CC (2008-2017) tutti i problemi e le informazioni - Auto Esperienza

  10. Pingback:Volkswagen Passat B7 (2010-2014) tutti i problemi e le informazioni - Auto Esperienza

  11. Pingback:Volkswagen Transporter [T5](2003-2015) tutti i problemi e le informazioni - Auto Esperienza

  12. Pingback:Volkswagen Passat [B5/B5.5] (1996-2005) tutti i problemi e le informazioni - Auto Esperienza

  13. Pingback:Volkswagen Golf V [5](2004-2008) tutti i problemi e le informazioni - Auto Esperienza

  14. Pingback:Audi A3 [8p] (2003-2012) tutti i problemi e tutte le informazioni - Auto Esperienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *