BMW serie 1 E87 (2004-2011) tutti i dati e tutte le informazioni

BMW serie 1 E87 è l’esempio che sempre più produttori premiali cercano di introdurre un proprio modello nel segmento delle compatte.
Questa tedesca è entrata sul mercato nel 2004 nella versione a 5 porte. Dopo 2 anni è uscita anche la versione a 3 porte che ha introdotto il sistema Efficient Dynamics progettato per il risparmio di carburante. Introduceva l’innovativo , per quei tempi, sistema start-stop.
Ci sono state diverse versioni : BMW serie 1 E87 ( 5 porte) , E81 ( 3 porte ) , E82 ( 2 porte coupè) , E88 ( decapottabile ). Ed infine  , la top delle tutte era la versione M con un motore a benzina da 3 litri e 340 cv di potenza.

Nel 2007 c’è stato il restyling . Sono stati cambiati elementi degli interni con altri di qualità maggiore. Sono stati cambiati anche i fanali anteriori e posteriori e le prese d’aria. Nel 2011 la macchina è stata sostituita dalla seconda generazione – BMW Serie 1 F20/21 .

Indice

BMW serie 1 E87 usata usato motore 120d 116d 118d diesel benzina 116i 120i 130i 135i 125i gpl metano problemi difetti sospensioni elettronica prezzi cambiare comprare acquisto ricambi distribuzione consumo spazio interni plancia volante sedili pomello cambio automatico manuale frizione idroblocco affidabilità

 

Impressioni

BMW serie 1 e87 è oggetto di molte discussioni. E’ un’auto compatta , piccola , ma con tecnologie “mature” prese dalla BMW serie 3 e in alcuni casi addirittura dalla BMW Serie 5 . In BMW hanno dovuto risparmiare sullo spazio all’interno per poter avere una macchina con trazione posteriore e con una divisione di peso 50:50 rispettivamente davanti e dietro. Tutto questo sicuramente per assicurare un’ottima stabilità su strada e un enorme piacere di guida. Per arrivare però a questi risultati il motore è stato posizionato dietro all’asse anteriore , rubando quindi ancora più spazio per l’abitacolo. Se sul sedile di guida si posiziona comodamente un uomo di altezza 1.80 – 2.00 m , dietro qualcuno della stessa altezza ci sta con abbastanza difficoltà.

Se volete aggiungere più confort e più modernizzazione potete leggere la seguente guida :

vedi come rendere la macchina più comoda , piacevole , moderna e pratica

Grazie all’assenza della ruota di scorta , il bagagliaio della BMW serie 1 E87 è di 330 litri . Il problema della ruota di scorta , sulla BMW serie 1 E87 , si risolve con le ruote Run-Flat.

La macchina esteticamente è abbastanza bella , specialmente nelle versioni più accessoriate. Però si può sempre migliorare e personalizzare. Un buon metodo è cambiare i cerchioni e per questo abbiamo un articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sui cerchioni

Saliti a bordo , Si capisce subito che BMW attira molto meno attenzione alle comodità dell’abitacolo della “piccola”. Per esempio , a differenza delle sorelle più grandi , non troverete nemmeno la regolazione in altezza della cintura di sicurezza .
La BMW serie 1 E87 è un pò poveretta per essere una BMW. Sul quadro strumenti non ha nemmeno l’indicatore di temperatura del liquido refrigerante. Di base il sistema audio e di pessima qualità per un’auto premiale e ha sempre problemi con la ricezione delle stazioni radio. Come optional si poteva avere anche un impianto audio migliore .

Non su tutte le BMW Serie 1 E87 c’è il bluetooth. Quest’ultimo è quasi indispensabile al giorno d’oggi. Potete aggiungerlo facilmente a qualsiasi auto con semplici accessori. Eccone alcuni buoni :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento su accessori multimediali utili leggi il nostro articolo dedicato

Però dobbiamo riconoscere che sulla BMW serie 1 E87 non hanno fatto economia sulla sicurezza. Ci sono 6 airbag , ABS , stabilizzazione DSC e molto altro.

Nel test di sicurezza EuroNCAP , la BMW Serie 1 E87 ha ottenuto 5 stelle su 5 . La sicurezza in caso di incidente è abbastanza buona , ma per diminuire il rischio è bene avere dei buoni pneumatici. I pneumatici sono quasi la cosa più importante per la sicurezza in viaggio. Consiglio di leggere l’articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme e pneumatici

 

BMW serie 1 E87 quadro strumenti BMW serie 1 E87 usata usato motore 120d 116d 118d diesel benzina 116i 120i 130i 135i 125i gpl metano problemi difetti sospensioni elettronica prezzi cambiare comprare acquisto ricambi distribuzione consumo spazio interni plancia volante sedili pomello cambio automatico manuale frizione idroblocco affidabilità

 

Nonostante il fatto che su questo modello abbiano risparmiato un po sul confort , si sente comunque lo spirito e l’ideologia BMW.
Il loro obbiettivo è “il piacere per il conducente”. Il raggiungimento dell’obbiettivo è garantito dalla posizione ideale al volante, anche per una persona di 2 metri . E’ una posizione molto sportiva. In nessun altro modello BMW non starete cosi in basso. Aiuta al piacere di guida anche il volante di diametro piccolo , spesso , molto sensibile e molto preciso.

UTILE ! Per avere più piacere e meno stanchezza durante la guida è importante avere un aria pulita e piacevole dentro l’abitacolo. Per ottenere questo è importante avere il filtro abitacolo pulito , uno ionizzatore e un buon profumo. Eccone alcuni che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire l’argomento degli ionizzatori potete leggere il nostro articolo a riguardo

Sul mercato dell’usato succede di trovarla molto povera di optional e questo sicuramente fa tristezza. Ma questo lo dimenticherete subito dopo i primi metri di marcia. La trazione posteriore , la ripartizione del peso ideale e le sospensioni ben regolate fanno della BMW serie 1 E87 una macchina estremamente divertente che vi farà passare perfettamente ogni curva.

Ma state attenti ! La BMW serie 1 E87 vi da una grande sicurezza al volante ( anche esagerata ) . Avrete grande fiduccia nella vostra auto e nelle sue capacità in manovra  , ma non esagerate. La macchina si reggerà fino all’ultimo sul asfalto , ma se oltrepassate il limite , diventerà un missile incontrollabile. Quindi anche se la macchina vi dà l’impressione di infinità stabilità , siate prudenti.

Affidabilità

Cambio e trasmissione

Fino al 2007 si montava il cambio manuale a 5 marce , dopo a 6 marce. Ottimi cambi senza problemi. Se sentite difficoltà a inserire le marce , vuol dire che è il tempo di cambiare l’olio del cambio ed eventualmente lubrificare il meccanismo di selezione marcia.

vedi come trattare correttamente il cambio manuale

C’è anche il cambio automatico a 6 marce. Prima del restyling si montava il modello ZF 6HP19 e dopo il 6HP21. Su alcune BMW Serie 1 E87 si incontrano anche cambi GM 6L45R.

Il cambio GM solitamente richiede interventi seri solo dopo i 200 – 250.000 km. Solitamente a questi chilometraggi cede la pompa olio , il convertitore di coppia oppure il blocco idraulico. I proprietari di BMW Serie 1 E87 con il cambio GM lamentano dei colpi tra la 2-a e la 3-a marcia. Questi colpi possono comparire a chilometraggi relativamente bassi , ma come ci dimostra la statistica , non danno problemi di affidabilità e si può continuare ad utilizzare la macchina per altri 200.000 km.

Con i cambi ZF si dovrà intervenire prima rispetto al GM. Già a 100 – 150.000 km potrebbe essere necessario sostituire i solenoidi. Dopo poco tempo sarà necessario sostituire anche le boccole del convertitore di coppia e del blocco idraulico . Può dare problemi anche la meccatronica che è molto sensibile alla qualità dell’olio.

Buona norma è cambiare l’olio nel cambio almeno ogni 60.000 km. Ma se il cambio ha percorso più di 200.000 km e l’olio non è mai stato cambiato , meglio stare molto attenti ed eseguire una procedura particolare. Altrimenti rischiate di rovinarlo del tutto.

 vedi come trattare correttamente il cambio automatico

La trasmissione è abbastanza affidabile. Il riduttore posteriore raramente smette di funzionare. Dopo i 200 – 250.000 km potrebbero cominciare a perdere i paraolio. Se le perdite non vengono fermate in tempo e se non si sta attenti alla quantità dell’olio , si rischia di cominciare ad avere un po di gioco che ci segnalerà l’usura dei cuscinetti. Per riparare tutto si dovrà spendere più di 500 euro

Sospensioni e freni

Nel caso della BMW serie 1 E87 non bisogna preoccuparsi tanto degli elementi delle sospensioni in quanto simili alle sorelle più grandi ( serie 3 e serie 5) e quindi progettati per sforzi maggiori.
Con il tempo saranno da sostituire i silent block sull’asse posteriore, giunti sferici e gli ammortizzatori posteriori.Nelle versioni di prima produzione capita di sentire rumori dagli ammortizzatori anteriori. Gli ammortizzatori anteriori generalmente durano almeno 50.000 km e quelli posteriori più di 100.000 km .

Ad alti chilometraggi in alcune macchine si sente un battito sul volante. La causa , di solito , sono i dischi dei freni anteriori deformati a causa di surriscaldamento.

In generale i freni sono piacevoli ed efficienti. Durata di dischi e pastiglie è buona. Ovviamente tutto dipende dal modo di guida . Sulle versioni più potenti le pastiglie saranno da cambiare ogni 20 – 30.000 km . I dischi riescono a reggere per 2-3 sostituzioni di pastiglie.


UTILE !  Al giorno d’oggi si utilizza sempre di più il cellulare in macchina. Si utilizza come navigatore o per ascoltare la musica. Ha bisogno di supporto e anche di essere ricaricato. Ecco i migliori accessori per un comodo utilizzo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento dei migliori accessori per dispositivi portatili in auto , consigliamo la nostra guida dedicata 


Elettronica

La parte elettronica della macchina è affidabile e non da problemi. I problemi che compaiono sono spesso causati da instabilità nel passaggio della corrente. Può succedere che si rovini il cavo del ” + ” sulla batteria che si trova nel bagagliaio. Ci possono essere malfunzionamenti vari se si rovina il cavo che va dal blocco dei fusibili . I ventilatori dell’impianto di raffreddamento possono smettere di funzionare a causa di problemi con il cavo collegato alla centralina. In tutti questi casi , generalmente basta cambiare il cavo.

Verso i 70 – 100.000 km ci possono essere problemi con il sistema elettronico di blocco del volante ELV. Capita che non si riesce più a sbloccare il volante e di conseguenza non si riesce ad accendere il motore. Per sostituire tutto il sistema si dovranno spendere circa 1000 euro. Per risparmiare si può semplicemente escludere il sistema dalla centralina di controllo e poi togliere il blocco meccanico dalla cremagliera.

Può smettere di funzionare anche la centralina FRM . Questa gestisce la chiusura centralizzata e l’illuminazione esterna. Nella maggior parte dei casi , fortunatamente si riesce a rianimarla con una riprogrammazione e un costo di circa 200 euro.

Verso i 150 – 200.000 km potrebbe perdere efficienza il climatizzatore. A causa della rottura della pompa aggiuntiva , l’impianto smette di scaldare  al massimo. Una nuova pompa può costare più di 100 euro.


UTILE !  Per accendere la macchina con batteria scarica si può utilizzare un avviatore d’emergenza. Può essere utile anche nell’utilizzo quotidiano ( magari quando si dimenticano le luci accese e si scarica la batteria o nei periodi freddi in cui la batteria perde efficienza) per accendere velocemente la macchina. Oltretutto si possono utilizzare come grandi powerbank che possono ricaricare tutti i vostri dispositivi mobili in viaggio e fanno anche da torcia. Ecco quelli che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Altro

Tra le piccolezze potrete trovare : Il CD-changer bloccato oppure l’interruttore di accensione bloccato a causa di caduta di tensione nel sistema elettronico . Nelle macchine di prima produzione si possono riscontrare scricchioli dalla plancia durante la marcia.

La carrozzeria è resistente alla corrosione.  trovate una macchina con segni di corrosione significa che ha avuto un incidente ed è stata riparata in modo sbagliato. Anche la qualità della vernice è buona e anche dopo anni mantiene la bellezza.

Alcune volte gli specchietti retrovisori esterni si piegano dalla parte opposta ( in avanti) . Questo succede a causa dell’ossidazione del meccanismo . Per risolvere il problema bisogna smontare lo specchietto e pulire .

Se la macchina si accende solo dal secondo tentativo , molto probabilmente basterà solo aggiornare il programma della centralina del motore.

Grazie al sistema di auto-diagnosi Condition Based Service la BMW serie 1 E87 ci avvisa da sola nel momento in cui bisogna andare in officina per la manutenzione. Il sistema controlla il livello dell’olio , il consumo delle pastiglie dei freni sia anteriori che posteriori , lo stato del liquido dei freni e anche del filtro antiparticolato.

Approfondimento motori

I motori a benzina sono:

  • 116i [1.6l] (N45B16) – potenza  : 115 cv ; velocità max : 200 km/h ; accelerazione : 10.8 s ; consumo : 7.5 l/100 km
  • 116i [1.6l] (N43B16O0) – potenza  : 122 cv ; velocità max : 204 km/h ; accelerazione : 10.2 s ; consumo : 6.2 l/100 km
  • 116i [2.0l] (N43B20) – potenza  : 122 cv ; velocità max : 204 km/h ; accelerazione : 9.9 s ; consumo : 6.5 l/100 km
  • 118i [2.0l] (N46B20) – potenza  : 129 cv ; velocità max : 207 km/h ; accelerazione : 9.4 s ; consumo : 7.3 l/100 km
  • 118i [2.0l] (N43B20 M1) – potenza  : 143 cv ; velocità max : 210 km/h ; accelerazione : 8.7 s ; consumo : 6.2 l/100 km
  • 120i [2.0l] (N46B20) – potenza  : 150 cv ; velocità max : 217 km/h ; accelerazione : 8.7 s ; consumo : 7.5 l/100 km
  • 120i [2.0l] (N43B16O0) – potenza  : 170 cv ; velocità max : 224 km/h ; accelerazione : 7.7 s ; consumo : 6.7 l/100 km
  • 125i [3.0l] (N53B30) – potenza  : 218 cv ; velocità max : 245 km/h ; accelerazione : 6.4 s ; consumo : 8.2 l/100 km
  • 130i [3.0l] (N52B30) – potenza  : 265 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.0 s ; consumo : 8.3 l/100 km
  • 130i [3.0l] (N53B30) – potenza  : 258 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.0 s ; consumo : 8.5 l/100 km
  • 135i [3.0l] (N54B30) – potenza  : 306 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 5.3 s ; consumo : 9.2 l/100 km
  • 135i [3.0l] (N55B30) – potenza  : 306 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 5.3 s ; consumo : 9.2 l/100 km
  • M [3.0l] (N54B30) – potenza  : 340 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 4.9 s ; consumo : 9.6 l/100 km

I motori diesel sono:

  • 116d [2.0l] (N47D20) – potenza  : 116 cv ; velocità max : 198 km/h ; accelerazione : 10.2 s ; consumo : 4.4 l/100 km
  • 118d [2.0l] (M47TU2D20) – potenza  : 122 cv ; velocità max : 201 km/h ; accelerazione : 10.0 s ; consumo : 5.6 l/100 km
  • 118d [2.0l] (N47D20) – potenza  : 143 cv ; velocità max : 210 km/h ; accelerazione : 8.9 s ; consumo : 4.5 l/100 km
  • 120d [2.0l] (M47TU2D20) – potenza  : 163 cv ; velocità max : 210 km/h ; accelerazione : 8.0 s ; consumo : 5.7 l/100 km
  • 120d [2.0l] (N47D20) – potenza  : 177 cv ; velocità max : 222 km/h ; accelerazione : 7.6 s ; consumo : 4.8 l/100 km
  • 123d [2.0l] (N47D20 biturbo) – potenza  : 204 cv ; velocità max : 230 km/h ; accelerazione : 7.0 s ; consumo : 5.2 l/100 km

BMW serie 1 E87 motore 130i BMW serie 1 E87 usata usato motore 120d 116d 118d diesel benzina 116i 120i 130i 135i 125i gpl metano problemi difetti sospensioni elettronica prezzi cambiare comprare acquisto ricambi distribuzione consumo spazio interni plancia volante sedili pomello cambio automatico manuale frizione idroblocco affidabilità

Tutti i motori della BMW serie 1 E87 hanno la catena di distribuzione.

La gamma di motori è molto ricca.

I motori diesel possono essere solo a 4 cilindri. Possono essere in diverse versioni e con potenze diverse. Le versioni più diffuse sono la 118d e 120d. Il motore da 2.0 l diesel poteva essere di due tipi : N47 – la nuova generazione e M47 – la generazione vecchia.

Il motore M47 è piacevole ed è quasi privo di turbolag. L’erogazione della potenza è lineare e stabile. Le due catene di distribuzione sono posizionate davanti. Questo motore è riuscito abbastanza affidabile. Ha un consumo medio di circa 6 litri su 100 km. Con questo motore anche il volano bimassa ha una durata accettabile.

Nel 2007 , il buon M47 è stato sostituito dal N47 con una costruzione diversa. Il blocco è in alluminio e le catene sono state spostate dalla parte del cambio. Nelle versioni 120d con questo motore ci sono gli iniettori piezoelettrici , sulle versioni 118d iniettori elettromagnetici.

Il nuovo N47 ha delle prestazioni molto buone , è molto piacevole , ma l’affidabilità lascia desiderare. Il più grave è il problema alla catene di distribuzione. In particolare la catena superiore che mette in funzione la pompa ad alta pressione e uno degli alberi a camme.I problemi con la catena cominciano circa dopo i 100.0000 km. La catena si allunga e compaiono rumori estranei sotto il cofano. Le conseguenze possono essere tristi. Per cambiare la catena bisogna estrarre il motore ( visto che la catena si trova dietro).

Sulla versione da 177 cv bisogna stare pronti anche a possibili problemi con valvola EGR, turbocompressore e motorino avviamento.

Problemi con la valvola EGR che si sporca e smette di funzionare e con il filtro FAP che si intasa e da problemi , sono comuni a tutti i diesel.

Per cercare di evitare o almeno posticipare i problemi dei diesel , si possono utilizzare vari preparati ed additivi per pulire EGR , FAP e impianto di iniezione. Sarebbe bene utilizzarli ogni tanto anche prima che si abbiano problemi , appunto per evitare di averli. Alcune volte aiutano anche quando già ci sono i problemi . Eccone alcuni buoni appunto per filtro antiparticolato , valvola EGR ed impianto di iniezione (pulizia e lubrificazione):

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Il motore di base è il benzina 1.6 l da 116 cv ( 116i) [N45] con iniezione distribuita . E’ abbastanza diffuso , ma i proprietari di quest’ultimo non sono rimasti molto contenti. Capita che quando viene acceso a freddo partono solo 2 o 3 cilindri su 4. Si riscontrano problemi anche con il tendicatena. A causa del tendicatena malfunzionante , la catena slitta . Con dei richiami sono stati aggiornati i tendicatena , ma bisogna stare attenti e vedere se la vostra macchina ha partecipato al richiamo. In ogni caso è bene controllare ed eventualmente regolare il tendicatena ogni 30 – 40.000 km.  Il piccolo motore consuma relativamente tanto : 10 l/100 km .

Nel 2007 è arrivata la nuova versione 116i da 122 cavalli. Questa montava il motore con codice N43. Quest’ultimo ha ottenuto tecnologie orientate al risparmio di carburante. Sfortunatamente anche questo motore potrebbe avere problemi con la catena di distribuzione che si allunga. Aggiunge problemi anche l’iniezione diretta. Per colpa della benzina di bassa qualità , potrebbero morire gli iniettori già a 100.000 km. Oltre agli iniettori , potrebbero esserci problemi anche con la pompa ad alta pressione.

Sono capitati casi di motori con le pareti dei cilindri graffiate. In questi casi la riparazione costerebbe troppo ed è più conveniente cambiare il motore. Il prezzo di un buon motore usato sarà superiore a 2500 euro. Al prezzo del motore ci sarà da aggiungere il costo dei lavori.

Altro motore diffuso è il 2 litri  [N46] nelle sue due versioni : 118i e 120i , che hanno diverse potenze.
Anche quest’ultimo non è senza problemi. Ci possono essere problemi con il tendicatena. Più precisamente , i problemi sono legati al bullone del tendicatena. Il bullone può cedere e da sotto il tendicatena comincia a fuoriuscire olio. Questo porterà all’accensione dell spia olio e si dovrà spegnere immediatamente il motore. Se non si nota la spia , si rischia di distruggere il motore.

Sui motori 2.0 l N46 c’è il sistema valvetronic di prima generazione. Grazie a questo sistema il motore è più economico e reagisce meglio all’acceleratore.  Anche il valvetronic potrebbe dare problemi aggiuntivi con il tempo. Pure il termostato potrebbe fare qualche scherzo e bloccarsi in posizione aperta .

Altro problema di questo motore è l’aumento del consumo d’olio dopo i 100.000 km. Per risolvere questo bisognerà sostituire le guarnizioni stelo valvola.

Sui motori della serie N45 e N46 si utilizzava il sistema Vanos ( sistema di variazione delle fasi di distribuzione dei gas ). A causa di malfunzionamenti del  Vanos si potrebbero avere vibrazioni al minimo. Per risolvere , solitamente è sufficiente una pulizia.

In generale i motori BMW della serie  N43 , N45 e N46 sono considerati tra i meno longevi del produttore . Le grandi temperature di funzionamento e il complicato sistema Valvetronic , rendono questi motori molto complessi. Per cercare di aumentare la loro durata , sarà meglio accorciare l’intervallo dei tagliandi a 10 – 15.000 km.

Molto più affidabili sono i motori a 6 cilindri della serie N52. Quelli da 3 litri benzina che hanno potenze fino a 265 cv. Sono fortissimi e insieme alla trazione posteriore aumentano di molto non solo la velocità dell’automobile , ma anche i battiti cardiaci dell’autista. Ha una coppia molto buona e un bellissimo suono. Consuma intorno ai 12-13l/100 km di media , ma si può arrivare anche a 10 litri di consumo in caso di guida molto tranquilla.

Sfortunatamente anche i motori a 6 cilindri possono soffrire di consumo maggiorato d’olio e addirittura caduta della pressione dell’olio.

Per sfortuna le BMW serie 1 E87 130i sono molto rare sul mercato dell’usato e costano anche molto più delle versioni meno potenti. E dovete capire che nelle versioni con questo motore , anche le pastiglie dei freni e gli stessi dischi dei freni si consumeranno molto più in fretta. Sia a causa del peso maggiore dell’auto sia perché avrete sempre il desiderio di premere sull’acceleratore .

Conclusioni

BMW serie 1 E87 è un’auto molto affidabile. Direi la più affidabile delle BMW di quei anni.

BMW serie 1 E87 retro BMW serie 1 E87 usata usato motore 120d 116d 118d diesel benzina 116i 120i 130i 135i 125i gpl metano problemi difetti sospensioni elettronica prezzi cambiare comprare acquisto ricambi distribuzione consumo spazio interni plancia volante sedili pomello cambio automatico manuale frizione idroblocco affidabilità

Molti considerano la compatta BMW serie 1 E87 un’auto poco pratica e povera negli interni , specialmente nelle versioni base. Ma ci si dimentica di queste cose una volta al volante. Il volante molto informativo , ottimo funzionamento del cambio , trazione posteriore e sospensioni ben regolate vi faranno innamorare del marchio BMW dai primi metri di guida.

C’è da dire però che costa un po più delle sue concorrenti premiali sul mercato dell’usato.

Per vedere le concorrenti guardate Golf V  , Volkswagen Golf 6Audi a3 8p ,  Audi TT II , Mercedes Classe A W169 . Poi ci sono altre audi della stessa classe , ma solitamente inferiori come qualità : Ford Focus 2 ,  Seat Leon , Ford Focus 3 ,  Alfa Romeo Giulietta , Opel Astra H , Opel Astra J.

Prima di un eventuale acquisto o anche semplicemente nell’utilizzo quotidiano è utile controllare se non ci sono problemi o errori .

Per vedere tutti gli errori e problemi segnalati nelle varie centraline , potete utilizzare un semplice dispositivo di diagnostica. Eccone uno buono :

Io consiglierei di prendere una 130i . Ottima potenza , e ottime sensazioni di guida. Un vero gioiello .
Però costerà relativamente tanto mantenerla.

Se volete avere piacere e risparmiare , cercate una 120 diesel (evitando il motore N47).

Se pensate ad una versione automatica , consiglio di fare una diagnostica in officina. In questo modo potrete evitare una macchina con il cambio rovinato e la successiva costosa riparazione.

In ogni caso cercate un modello nelle miglior condizioni possibili . Non avrete lo stesso piacere e le stesse emozioni da un’auto che ha il motore , il cambio o le sospensioni rovinate.

Per trovare un buon esemplare consultate la nostra guida:

 

vedi come scegliere una buona auto usata

Condividi :

16 commenti in “BMW serie 1 E87 (2004-2011) tutti i dati e tutte le informazioni”

  1. Nell’articolo si percepisce la passione dell’autore per le BMW, tanto forte da non permettergli neanche di accennare ai gravi difetti alla catena di distribuzione dei motori diesel, molti utenti hanno avuto seri ed ingenti danni e la BMW sembra non abbia fatto i dovuti richiami per risolvere il problema (mai sentito parlare della famosa sigla N47 che contraddistingue quei motori?). Io consiglierei di fare attenzione…

    1. Concordo perfettamente con te vins…tra l altro da possessore di una 120d dico soltanto che è stata la prima ed ultima bmw in vita mia!

  2. La mia 116i 122cv sempre andata bene
    Unici problemi:
    -rottura e sostituzione bobine e iniettore a 40000km
    .sostituzione tendicatena per perdita olio a 100000km

    Consumo sui 13km/l

  3. concordo con voi sul grave problema catena di distribuzione del terribile N47. Posseggo un 118d restyling 2010 con 185000km ma per fortuna non ho ancora incontrato questo problema (l’ho presa che aveva 100000km). Invece devo menzionare altri problemi quali rottura volano bimassa prima del consumo della frizione e soprattutto (gravissimo) consumo precoce della pompa alta pressione CP4 Bosch che causa limatura in giro in tutto l’impianto di alimentazione. Risultato: iniettori da buttare, pompa da sostituire, tutto l’impianto di alimentazione da ripulire compreso il serbatoio per una spesa di almeno 4000eu! Ho deciso di non farla riparare e di venderla così. Pessima figura BMW!

    1. Mi dispiace per quello che è capitato. Infatti non è l’unico ad avere questi problemi. Inoltre non è solo BMW ad avere questi problemi , ma anche Volkswagen con il suo 2.0 TDI CR e la famosa pompa ad alta pressione che si rompe.

  4. ahahah, ma queste BMW sono degli aborti…a leggere questi articoli di autoesperienza ti vien freddo….peccato perche’ le auto sono bellissime e con allestimenti al top!!!…motori e cambi pero’, da buttare!!!!!

    1. Un po tutte la auto moderne sono problematiche. Quello che si descrive negli articoli sono possibili problemi , non vuol dire che succedono per forza.

  5. Ho appena rotto la catena di distribuzione della mia 118d 2011, 150000 km. Monoblocco motore da sostituire per un danno di 7000 eur.

  6. Rotta catena a 1650000:danni immensi mi hanno consigliato di sostituire il motore… Ma si può una BMW di appena 7 anni…. Sicuramente non comprerò più una BMW…

  7. Sapete dirmi perché la mia 118 da un po di tempo saltuariamente dallo scarico si sente puzza e aria asfissiante, e cosa posso fare per rimediare ,grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *