Audi A3 [8p] (2003-2012) tutti i problemi e tutte le informazioni

Audi A3 8P è una compatta tedesca che si può trovare in uno buon stato e a un buon prezzo , ma bisogna sapere alcuni dettagli che descriveremo in seguito. Audi A3 8P è la seconda generazione del modello e nel 2003 ha sostituito la prima generazione. Nel 2012 a sua volta è stata sostituita dalla terza generazione. Nel 2008 la compatta ha subito un restyling.

Indice

 

audi a3 8p coupe restiling Audi a3 (8p) usato usata tdi tfsi fsi tsi 1.9 1.6 2.0 1.2 cambio dsg manuale automatico elettronica sospensioni problemi difetti interni multimedia ruote cerchioni prezzo comprare distribuzione testata pompa olio

 

Impressioni 

Come potete vedere dalle foto , l’Audi A3 8P anche se entrata in produzione più di 15 anni fa , ha ancora un design molto bello e attuale.
Le macchine dei primi anni possono avere chilometraggi molto alti. Se ne trovate una di quelle con meno di 200.000 km dovete stare molto attenti in quanto potrebbero essere stati abbassati.

La macchina esteticamente è abbastanza bella , specialmente nelle versioni più accessoriate. Però si può sempre migliorare e personalizzare. Un buon metodo è cambiare i cerchioni e per questo abbiamo un articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sui cerchioni

Perché ci si potrebbe innamorare di una compatta Audi ?
Prima di tutto è un marchio prestigioso . La piattaforma della macchina è la stessa dei suoi cugini Volkswagen Golf V (5 serie) e Scoda Octavia II (2 serie) , ma con il logo dei 4 cerchi davanti e dietro ( è la piattaforma PQ35 sulla quale sono basati anche Volkswagen Tiguan e Volkswagen Passat B6 ). In più Audi A3 8P si è svelata essere confortevole , abbastanza spaziosa , e nelle versioni Sportback ( 5 porte ) anche pratica . Il bagagliaio della 3 porte ha 350 l , nella versione 5 porte ci sono 370 l di spazio disponibile.

 

Audi_A3_8p_interni_ricca Audi_A3_8p-interni Audi a3 (8p) usato usata tdi tfsi fsi tsi 1.9 1.6 2.0 1.2 cambio dsg manuale automatico elettronica sospensioni problemi difetti interni multimedia ruote cerchioni prezzo comprare distribuzione testata pompa olio volante pomello cambio radio sedili portiere

Gli interni sono ben assemblati , con materiali di buona qualità. Le plastiche sono morbide nei punti maggiormente toccati . Design semplice e bello , molto comodo e sembra che tutto sia al suo posto. Di conseguenza l’ergonomia è molto buona. Audi A3 8P può avere anche un impianto audio molto buono.

Non su tutte le Audi A3 8P c’è il bluetooth. Quest’ultimo è quasi indispensabile al giorno d’oggi. Potete aggiungerlo facilmente a qualsiasi auto con semplici accessori. Eccone alcuni buoni :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento su accessori multimediali utili leggi il nostro articolo dedicato

Come tutte le tedesche , Audi A3 8P si può trovare in “infinite” combinazioni di optional , quindi sicuramente ne troverete una per le vostre esigenze e i vostri gusti.

Hanno tanti motori possibili , e tra i cambi si possono trovare , oltre a quello manuale , il cambio automatico classico Tiptronic e il cambio robotizzato DSG.

Per evitare la confusione potete vedere la differenza tra i vari tipi di cambio automatico ( classico , robotizzato e variatore )

Si può trovare la versione con trazione integrale Quatto tramite frizione Haldex. Per gli amanti di hatchback rapidi c’è la versione S3.

Insonorizzazione buona , guida rilassante e piacevole. In generale l’auto è degna del marchio tedesco premiale. La macchina va bene sia per la guida in città che per i viaggi più lunghi. Durante questi non ci si stanca molto davanti. Dietro potrebbe risultare leggermente più stancante fare i viaggi lunghi ( in gran parte a causa dello spazio più limitato ).

UTILE ! Per avere più piacere e meno stanchezza durante la guida è importante avere un aria pulita e piacevole dentro l’abitacolo. Per ottenere questo è importante avere il filtro abitacolo pulito , uno ionizzatore e un buon profumo. Eccone alcuni che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire l’argomento degli ionizzatori potete leggere il nostro articolo a riguardo

Se volete aggiungere più confort e più modernizzazione potete leggere la seguente guida :

vedi come rendere la macchina più comoda , piacevole , moderna e pratica

Nel test di sicurezza EuroNCAP , l’ Audi A3 8P ha ottenuto 4 stelle su 5 . La sicurezza in caso di incidente è abbastanza buona , ma per diminuire il rischio è bene avere dei buoni pneumatici. I pneumatici sono quasi la cosa più importante per la sicurezza in viaggio. Consiglio di leggere l’articolo che spiega tutto quello che c’è da sapere sulle gomme e pneumatici

Affidabilità

Grazie alle similitudini tecniche con i cugini più economici, l’Audi A3 8P può essere più economica nelle riparazioni di quanto si potrebbe pensare per un’auto premiale.

Cambio e trasmissione

I cambi manuali a 5 e 6 marce non presentano particolari problemi. Se si fa difficoltà a inserire le marce ( specialmente la prima) probabilmente è tempo di cambiare l’olio nel cambio.

vedi come trattare correttamente il cambio manuale

Tiptronic è un buon cambio automatico che non darà problemi se usato con cura ( senza accelerazioni brusche da fermi o guida aggressiva in generale) e se fatta la manutenzione per bene. E’ consigliabile cambiare olio anche qui ogni 50-70.000 km. Questo sicuramente allungherà la vita di quest’ultimo. Però se avete oltrepassato i 200.000 km e non è mai stato cambiato l’olio , meglio non farlo neanche adesso. Quasi sicuramente il cambio si rovinerà completamente. Se volete comunque farlo , dovrete fare un lavaggio completo del cambio per evitare che ci siano accumuli di sporcizia.

Un cambio in buono stato è molto fluido e morbido nel momento di cambio marcia. Se sentite delle spinte e dei colpi vuol dire che potrebbe essere necessario investire molti soldi nella riparazione  o nel peggiore dei casi ancora più soldi nella sua sostituzione.

vedi come trattare correttamente il cambio automatico classico

S-Tronic (DSG) – il famoso cambio robotizzato della VAG. Molto rapido , molto confortevole , molto piacevole , aiuta a migliorare il consumo , MA! è poco affidabile. Molto probabilmente tra i 100.000 km e i 200.000 km dovrete spendere molti soldi per ripararlo oppure cambiarlo .

Il cambio robotizzato a 7 marce è il più fragile e problematico. Le parti che cedono sono frizioni , meccatronica e cuscinetti . Su questo cambio potevano capitare problemi già a chilometraggi compresi tra i 20 – 100.000 km . Frizioni e meccatronica sono state modernizzate solo alla fine del 2013 . Dopo la modernizzazione , il livello di affidabilità e vitalità è aumentato . In caso di problemi , i costi di riparazione possono superare i 2000 euro.

Il cambio robotizzato a 6 marce è più resistente. Generalmente non è cosi capriccioso e supera tranquillamente i 100.000 km ( se utilizzato e trattato bene ).

Per entrambi i cambi è importante cambiare olio almeno ogni 50 – 60.000 km. Se questo sarà fatto , il cambio S-tronic ( DSG) potrà superare anche i 150 – 200.000 km.

vedi come trattare correttamente il cambio robotizzato 


UTILE !  Al giorno d’oggi si utilizza sempre di più il cellulare in macchina. Si utilizza come navigatore o per ascoltare la musica. Ha bisogno di supporto e anche di essere ricaricato. Ecco i migliori accessori per un comodo utilizzo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se volete approfondire l’argomento dei migliori accessori per dispositivi portatili in auto , consigliamo la nostra guida dedicata 


Sospensioni e freni

La durata delle sospensioni ovviamente dipende molto dallo stile di guida e dall’allestimento. Le Audi A3 8P con i motori più deboli e i cerchi con diametro inferiore a 17 pollici , hanno sospensioni abbastanza vitali. Solitamente prima dei 100 – 120.000 km non si deve cambiare niente. Oltre questi chilometraggi , i primi a cedere sono i silent block e i stabilizzatori.

Sulle Audi A3 8P con motori potenti , sospensioni sportive e cerchioni di grande diametro , dopo i 100.000 km potrebbe essere necessario cambiare già le leve anteriori , stabilizzatori e ammortizzatori.

Le leve posteriori vivono generalmente più di 200 – 250.000 km . I cuscinetti mozzo cedono circa dopo i 150 – 200.000 km.

Sugli esemplari dei primi anni di produzione , alcune volte cominciavano a rumoreggiare gli ammortizzatori posteriori.

I freni non hanno particolari problemi.  Sono efficienti e informativi. La durata di pastiglie e dischi è buona. I prezzi dei ricambi sono ragionevoli anche sulle versioni S3. Alcune volte potrebbe deludere l’ABS , ma questo è più un problema di elettronica.

Lo sterzo non da particolari problemi. Il servosterzo elettrico è affidabile e funziona bene su tutte le versioni a patto che non  venga sforzato troppo a macchina ferma e che si faccia attenzione allo stato dei cavi. La cremagliera dello sterzo potrebbe cominciare a rumoreggiare dopo i 150 – 200.000 km.

A grandi chilometraggi , potrebbe comunque essere necessario intervenire e riparare alcuni elementi dello sterzo. Questi lavori sono generalmente abbastanza costosi a causa dei grandi prezzi dei ricambi. Sulle auto con trazione integrale , i componenti dello sterzo sono più rari e costano di più rispetto a quelli per le auto con trazione anteriore.


UTILE !  Per accendere la macchina con batteria scarica si può utilizzare un avviatore d’emergenza. Può essere utile anche nell’utilizzo quotidiano ( magari quando si dimenticano le luci accese e si scarica la batteria o nei periodi freddi in cui la batteria perde efficienza) per accendere velocemente la macchina. Oltretutto si possono utilizzare come grandi powerbank che possono ricaricare tutti i vostri dispositivi mobili in viaggio e fanno anche da torcia. Ecco quelli che consigliamo :

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Altro

Cambiare le lampadine dei fanali anteriori non sarà molto facile. Per quello sinistro bisognerà togliere l’alloggiamento del filtro aria . Nelle versione con i fari allo xeno sarà ancora più problematico in quanto c’è poco spazio. Per gli indicatori di direzione anteriori ci sono degli spazi dedicati nei passa-ruota anteriori. Per le lampadine dei fanali posteriori  al contrario, è molto facile.

Potrebbe funzionare il quadro strumenti di produzione Magneti Marelli . Meglio evitare di utilizzare lampadine allo xeno cinesi . Questi potrebbero portare a problemi con alcune centraline.

Con il passare degli anni , si potrebbero rovinare i cavi che vanno nelle portiere. A causa di questo smettono di funzionare alzacristalli elettrici , serrature  e altri componenti elettrici della portiera.

Come abbiamo già anticipato , potrebbero esserci problemi con il funzionamento dell’ABS. Questo succede principalmente sulle auto prodotte fino al 2009 e la colpa è della relativa centralina che smette di funzionare. Una nuova centralina può avere un costo che supera 800 euro .

Su alcuni esemplari comincia a fischiare il motorino del climatizzatore .

In tutte le Audi a3 8p c’è il sensore di livello del liquido refrigerante . Quando questo arriva a un livello troppo basso , sul computer di bordo esce l’avviso . Succede però che il sensore smette di funzionare , quindi meglio ogni tanto controllare da soli il livello del liquido.

Se si guarda la macchina dalla parte anteriore , il contenitore del liquido refrigerante si trova nella parte sinistra e potrete trovare l’indicatore di livello sulla sua parte laterale. Nel sistema si deve utilizzare l’antigelo G12+ .

La carrozzeria ha una buona resistenza alla corrosione. Anche la qualità della vernice è buona.

 

Approfondimento sui motori

I motori diesel sono :

  • 1.6 l TDI – potenza  : 90 cv ; velocità max : 180 km/h ; accelerazione : 12.9 s ; consumo : 22.7 km/l
  • 1.6 l TDI – potenza  : 105 cv ; velocità max : 194 km/h ; accelerazione : 11.4 s ; consumo : 24.4 km/l
  • 1.6 l TDIe – potenza  : 105 cv ; velocità max : 194 km/h ; accelerazione : 13.3 s ; consumo : 26.3 km/l
  • 1.9 l TDI – potenza  : 105 cv ; velocità max : 187 km/h ; accelerazione : 10.7 s ; consumo : 20.5 km/l
  • 1.9 l TDIe – potenza  : 105 cv ; velocità max : 194 km/h ; accelerazione : 11.4 s ; consumo : 22.2 km/l
  • 2.0 l TDI – potenza  : 140 cv ; velocità max : 207 km/h ; accelerazione : 9.5 s ; consumo : 20.0 km/l
  • 2.0 l TDI – potenza  : 170 cv ; velocità max : 225 km/h ; accelerazione : 8.0 s ; consumo : 21.3 km/l
  • 2.0 l TDI quattro – potenza  : 170 cv ; velocità max : 222 km/h ; accelerazione : 7.8 s ; consumo : 19.2 km/l

I motori a benzina sono :

  • 1.2 l TFSI – potenza  : 105 cv ; velocità max : 192 km/h ; accelerazione : 11.0 s ; consumo : 18.2 km/l
  • 1.4 l TFSI – potenza  : 125 cv ; velocità max : 203 km/h ; accelerazione : 9.4 s ; consumo : 17.5 km/l
  • 1.6 l  – potenza  : 102 cv ; velocità max : 185 km/h ; accelerazione : 11.8 s ; consumo : 14.7 km/l
  • 1.6 l FSI – potenza  : 115 cv ; velocità max : 196 km/h ; accelerazione : 11.1 s ; consumo : 15.4 km/l
  • 1.8 l TFSI – potenza  : 160 cv ; velocità max : 220 km/h ; accelerazione : 7.8 s ; consumo : 15.2 km/l
  • 1.8 l TFSI quattro – potenza  : 160 cv ; velocità max : 220 km/h ; accelerazione : 7.8 s ; consumo : 13.7 km/l
  • 2.0 l FSI – potenza  : 150 cv ; velocità max : 211 km/h ; accelerazione : 9.6 s ; consumo : 14.4 km/l
  • 2.0 l TFSI – potenza  : 200 cv ; velocità max : 231 km/h ; accelerazione : 7.4 s ; consumo : 13.5 km/l
  • 2.0 l TFSI S-Tronic – potenza  : 200 cv ; velocità max : 236 km/h ; accelerazione : 7.0 s ; consumo : 13.7 km/l
  • 2.0 l TFSI quattro – potenza  : 200 cv ; velocità max : 236 km/h ; accelerazione : 6.6 s ; consumo : 13.3 km/l
  • 3.2 l V6 – potenza  : 250 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 6.4 s ; consumo : 9.0 km/l
  • S3 2.0 l TFSI – potenza  : 265 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 5.7 s ; consumo : 11.7 km/l
  • RS3 2.5 l TFSI – potenza  : 340 cv ; velocità max : 250 km/h ; accelerazione : 4.6 s ; consumo : 11.0 km/l

audi a3 8p problemi difetti usata comprare recensione motore diesel benzina consumi fsi tfsi tdi mpi gpl metano gas affidabilità turbina distribuzione spese cambio automatico robotizzato sospensioni elettronica spazio prezzo recensione

Fino al 2009 si installava il 1.9 TDI con iniettori pompa. Dopo è stato sostituito dal 1.6 TDI Common Rail.

Il 1.9 TDI da 105 cv è molto popolare ed affidabile. Ha un consumo piccolo di circa 5-6 l/100 km. Su questo motore si possono riscontrare problemi alla turbina ( in particolare alla valvola di controllo della geometria variabile) e consumo anomalo di olio motore. Arrivati a grandi chilometraggi si hanno problemi con la valvola EGR. Sui modelli dotati di filtro antiparticolato , quest’ultimo si intasa con il tempo e comincia a dare problemi. Ci sarà la necessità di cambiarlo e questo non costa poco.

In caso di problemi alla valvola EGR e filtro antiparticolato si riscontrano : fumate nere dallo scarico , perdita di potenza e consumo aumentato.

Il motore 2.0 TDI PD (iniettori pompa ) è una dei peggiori errori fatti dalla compagnia VW (questi motori si possono trovare anche su Audi , Skoda e Seat fanno parte dello stesso gruppo VAG) negli ultimi anni.

Sono molto diffusi i casi di crepe sulla testata motore che fa mischiare olio motore e liquido refrigerante , con conseguenti problemi al motore. Smettono di funzionare gli iniettori ( prevalentemente di marchio Siemens ) e ci sono problemi con il volano bi-massa .

Questi problemi sono più notabili sulle versioni a 16 valvole che su quelle a 8 valvole.

Le parti positive di questo motore sono la buona potenza e il buon consumo sui 7 l/100 km


UTILE ! Durante il periodo estivo il caldo è molto forte e i sedili sono bollenti.  Non tutte le auto hanno i sedili raffreddati , questi però sono molto utili. Fortunatamente si può aggiungere questa possibilità su qualsiasi auto con degli semplici accessori. Eccone alcuni buoni:

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

Se vi interessa approfondire il discorso degli accessori per il confort , potete leggere il nostro articolo dedicato


Il moderno 2.0 TDI Common Rail  ha sostituito il PD nel 2008 .  Il CR non è impeccabile , ma molto meglio di quello vecchio. Su questo possono esserci problemi di perdita carburante. Su questo motore , a differenza degli altri diesel , è diventato obbligatorio il filtro antiparticolato. ( sugli altri solo dopo il 2006)

Il 1.6 TDI da 90 cv oppure da 105 cv ,montato dal 2009 , riscontra problemi al sistema di iniezione di carburante. In molti casi gli iniettori diventano rumorosi già a chilometraggi bassi e poi addirittura c’è il bisogno di cambiarli.  Questi problemi sono stati risolti parzialmente in garanzia su tutte le auto che ne avevano il bisogno. In molti casi i problemi ritornano . Il consumo reale medio è di circa 6 l/100 km.

Su tutti i diesel ci sono i tipici problemi dei diesel moderni – la valvola EGR si sporca e smette di funzionare , il filtro DPF si intasa e comincia a dare problemi e ci sono problemi con l’impianto di iniezione a grandi chilometraggi.

Per cercare di evitare o almeno posticipare i problemi con i diesel , si possono utilizzare vari preparati ed additivi per pulire EGR , FAP e impianto di iniezione. Sarebbe bene utilizzarli ogni tanto anche prima che si abbiano problemi , appunto per evitare di averli. Alcune volte aiutano anche quando già ci sono i problemi . Eccone alcuni buoni appunto per filtro antiparticolato , valvola EGR ed impianto di iniezione (pulizia e lubrificazione):

Se avete bisogno di assistenza per accessori o ricambi auto , potete contattarci all’indirizzo autoesperienza@gmail.com

I motori a benzina : 1.2 l TFSI , 1.4 l TFSI , 1.8 l TFSI e 2.0 TFSI hanno caratteristiche comuni. Tutti hanno la turbina , l’iniezione di carburante diretta e la catena di distribuzione.

Il motore 2.0 TFSI con codici AXX, BWA, BPY ha la cinghia di distribuzione. Dal 2008 i motori 2.0 TFSI montati erano della serie ЕА888 e su questi motori si utilizza la catena di distribuzione.

Il motore 2.0 TFSI ha un’ottima potenza , ma riscontra problemi di sporcizia delle valvole d’aspirazione. Se quest’ultime sono sporche , ci sarà una perdita di potenza e un aumento del consumo di carburante. Il suo consumo normale medio è di circa 10-12 l/100 km. Nelle macchine di prima produzione si riscontra un anomalo consumo di olio motore arrivati a chilometraggi più alti e rotture delle pompe carburante.

Il più grande problema dei motori 1.2 l TFSI e 1.4 l TFSI è il tendicatena che può necessitare la sostituzione già dopo 30-35.000 km. Se questo non viene cambiato nel momento giusto , si rischia l’allungamento e lo slittamento della catena.  Suoni strani dal motore all’accensione ci indicheranno che il problema è presente. Su entrambi questi motori sono capitati casi di distruzione dei pistoni. Il consumo medio di carburante di questi due è di circa 7-8 l /100 km.

Il motore 1.8 l TFSI ha il miglior rapporto potenza/consumo. Ha 160 cv di potenza e un consumo medio di circa 9-10 l/100 km. Anche qui si riscontra il problema del tendicatena , ma molto più raramente rispetto ai motori più piccoli.

I motori aspirati ( senza turbina) sono meno diffusi e hanno meno problemi.

Il 1.6 l da 102 cv è affidabile e necessità riparazioni relativamente raramente. Può avere problemi con la valvola EGR e con le bobine di accensione. Consuma in media circa 8.5-9 l/100 km.

Il 1.6 l FSI e il 2.0 FSI ( con iniezione diretta ) hanno problemi di sporcizia delle valvole di aspirazione. Si raccomanda pulirle ogni 50-70.000 km per evitare perdite di potenza e consumi maggiorati di carburante. Anche su questi motori ci potrebbero essere problemi con la catena di distribuzione. Sul 2.0 FSI l’albero a camme delle valvole di aspirazione è messo in funzione da una cinghia , sul 1.6 FSI invece entrambi gli alberi a camme sono messi in moto da catene.
Oltre ai problemi già citati possono rompersi i sensori di detonazione e di ossigeno. Questo porterà problemi al funzionamento del motore.

Tra i motori 1.6 si possono trovare quelli a 16 valvole con cambio manuale a 6 marce e quelli a 8 valvole con cambio a 5 marce. Quelli a 6 marce hanno un consumo inferiore.

Il 3.2 litri V6 da 250 cv non vanta una grande affidabilità e ha un grande consumo ( non meno di 13 l/100 km). I consumi aumentano anche a causa della trazione integrale che era di serie sulle Audi A3 8P con questo motore. Però grazie alla potenza si arriva a 100 km/h in 6.4 secondi . I problemi più famosi di questo motore sono : allungamento della catena di distribuzione , perdite dall’impianto di raffreddamento e irregolarità nel funzionamento della centralina motore.

I proprietari di qualsiasi motore con catena di distribuzione farebbero bene ad ascoltare attentamente ogni volta che accendono il motore freddo . Se ci sono rumori estranei strani , molto probabilmente ci sono problemi con tendicatena e catena stessa. Se quest’ultima slitta , si potrebbero scontrare pistoni e valvole. In questi casi , le riparazioni saranno molto costose.

Il produttore consiglia di cambiare il filtro del carburante ogni 30.000 km su tutti i motori.

L’intervallo consigliato di sostituzione dell’olio è di circa 15.000 km , ma meglio cambiarlo ogni 10.000 km . Questo sicuramente allungherà molto la vita del motore ed eviterà numerosi problemi , specialmente se la macchina non ha pochi chilometri .

 

Conclusioni

Audi a3 8p è un’auto affidabile e ben pensata . Negli esemplari dei primi anni si possono riscontrare piccoli problemi di produzione iniziale. Come per esempio gli ammortizzatori posteriori rumorosi.
La si può trovare in buone condizioni e con pochi chilometri se si ha pazienza e non si ha fretta a comprare.

Se fatte pochi chilometri all’anno meglio orientarsi su una variante a benzina aspirata ( magari il motore 1.6 l benzina ) in quanto questi motori sono meno complicati dei diesel e quindi più economici nella riparazione. Le macchine con motori a benzina in genere costano meno , hanno meno chilometri a bordo in quanto prese per fare pochi chilometri .
Le macchine con motori diesel avranno un consumo minore , una coppia del motore maggiore , ma anche chilometraggi più grandi in quanto prese in genere per lunghe distanze. I diesel da 1.9 l TDI sono affidabili , ma sono più cari nella manutenzione. Sempre per quanto riguarda i diesel , meglio trovare una macchina senza filtro antiparticolato.

Tra i diesel scegliete il 2.0 l TDI se volete potenza e il 1.9 l TDI se volete affidabilità.

Prima di un eventuale acquisto o anche semplicemente nell’utilizzo quotidiano è utile controllare se non ci sono problemi o errori .

Per vedere tutti gli errori e problemi segnalati nelle varie centraline , potete utilizzare un semplice dispositivo di diagnostica. Eccone uno buono :

Potete valutare anche i concorrenti diretti : Volkswagen Golf 5 , Volkswagen Golf 6 , BMW Serie 1 E87Audi TT II , Mercedes Classe A W169 . Poi ci sono altre audi della stessa classe , ma solitamente inferiori come qualità : Ford Focus 2Seat LeonFord Focus 3Alfa Romeo Giulietta , Opel Astra H , Opel Astra J.

Io personalmente sceglierei la Audi A3 8P in versione 3 porte 1.9 TDI con cambio manuale a 6 marce.

La cosa più importante è trovare un esemplare in buono stato generale e per fare questo consigliamo di leggere la nostra dettagliata guida :

vedi come scegliere una buona auto usata

Condividi :

6 commenti in “Audi A3 [8p] (2003-2012) tutti i problemi e tutte le informazioni”

  1. Pingback: BMW serie 1 E87 tutti i dati e tutte le informazioni - Auto Esperienza

  2. Ciao sto x acquistare un Audi a 3 Sportback del 2004 motore 1.6 benzina da 90 CV con su 120.000 km unico proprietario privato tutta tagliandata perfettamente cosa ne dite che problemi possono avere grazie

    1. Da queste informazioni non direi che ci sono rischi. Intendo dire che la motorizzazione non è una molto problematica. Poi bisogna vedere l’esemplare singolo in che stato è. Per farlo consiglio il nostro articolo dedicato .

  3. SALVE VOLEVO SAPERE SE POSSO sostituire il motore della mia AUDI A3 1600 BENZINA CON CODICE BSE , CON UN MOTORE SEAT LEON DEL 2008 STESSO CODICE BSE.
    ERO PIU CHE ALTRO INTERESSATA A SAPERE SE CAMBIANO GLI ATTACCHI DI MONTAGGIO.

    1. Buonasera,

      E’ una domanda a cui non le posso dare una risposta sicura al 100 % . In teoria dovrebbero essere totalmente compatibili visto che i motori delle seat sono volkswagen con incollato il logo seat. Sarebbe inconveniente dal punto di vista della produzione farli diversi . Per maggiore sicurezza le consiglio di consultarsi con un meccanico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *